$ 13K auto elettrica fai-da-te realizzata con parti riciclate ha un'autonomia di oltre 380 miglia

0
6

Nel tentativo di evidenziare quello che chiama "riciclaggio ibrido", Eric Lundgren ha convertito una BMW del '97 in un'auto elettrica che ha un raggio di guida più lungo rispetto alla Tesla Model S P100D, e ad una frazione del costo.

L'amministratore delegato di un'azienda di riciclaggio elettronico ha acquistato un'auto da rottamazione, ha aggiunto un mucchio di batterie 18650 agli ioni di litio usate, laptop e auto elettriche per un totale di 130 kilowatt di capacità, oltre a un motore elettrico e un controller, e si è ritrovato con un veicolo elettrico riciclato all'88%. che può guidare più a lungo con una singola carica rispetto a una Tesla che costa dieci volte di più. Eric Lundgren ha soprannominato il nuovo veicolo Phoenix, un soprannome appropriato per un'auto costruita principalmente con ciò che gli altri considerano rifiuti.

Quanto dura la sua carica?

Secondo il seguente video, la Phoenix può guidare per almeno 382 miglia prima di ricaricarsi, e sebbene non sia sicuramente allo stesso livello di una Tesla in termini di aspetto o caratteristiche, è un ottimo esempio di riutilizzo e riutilizzo di componenti, che è qualcosa che dovrebbe davvero essere giocato molto di più in questi giorni. La Phoenix è praticamente spogliata e ha solo due posti a sedere, ma il punto del progetto non era costruire un veicolo elettrico che abbia un bell'aspetto o possa trasportare la maggior parte dei passeggeri, ma rimettere i "rifiuti" al lavoro per un trasporto più pulito.

In un'intervista con Inside EVs, Lundgren afferma che la Phoenix è stata costruita in 35 giorni, per circa $ 13.000, e il banco di batterie è costituito da celle che normalmente verrebbero eliminate:

"Le batterie provenivano tutte da decoder via cavo per la TV di casa che conteneva piccole batterie 18650. 2.800 milliamp, 18650 batterie. Le abbiamo usate. Poi abbiamo utilizzato batterie per laptop di un marchio noto che ho chiamato e ho detto:" Ehi , ti dispiace se uso le batterie del tuo laptop? " Poi abbiamo usato batterie EV che l'industria dei veicoli elettrici ha detto, "No. Sono morte". Quella casa automobilistica ha detto: "Bene, queste sono toast". "Quello che abbiamo scoperto è che, quando apri la confezione, l'80% delle batterie funziona perfettamente. Sono perfetti. Il problema è che una volta che nel branco si verifica un degrado di oltre il 20%, in America diciamo che è spazzatura. Abbiamo aggregato tutte queste batterie e realizzato questo gigantesco pacco batterie da 130 kilowatt. "- Eric Lundgren

Auto e parti riciclabili

L'idea del riciclaggio ibrido, in cui i singoli componenti elettronici che funzionano ancora (anche se il prodotto nel suo insieme potrebbe non funzionare) vengono riutilizzati e riutilizzati invece di essere cestinati, è qualcosa che secondo Lundgren potrebbe essere una soluzione chiave nella nostra epidemia di rifiuti elettronici. Piuttosto che abbattere componenti come celle della batteria, condensatori, RAM e chip per il loro valore materiale, questi tipi di elettronica potrebbero essere rimossi, testati e quindi riutilizzati in un altro prodotto o progetto.

"Il riutilizzo è la forma più pura di riciclaggio. Crea un'impronta di carbonio ZERO. Il riutilizzo di parti / componenti all'interno di componenti elettronici rotti / obsoleti è chiamato" Riciclaggio ibrido ". Questa è una parte tanto necessaria e spesso mancante dell'ecosistema del riciclaggio. " – Lundgren

Un video precedente, che alcune persone pensavano fosse una bufala o uno scherzo perché è uscito il 1 ° aprile, mostra che la Phoenix ha stabilito quello che Lundgren afferma essere il "record mondiale per la gamma di veicoli elettrici" a velocità autostradali di 70+ mph, guidando per 340+ miglia con una singola carica contro una Tesla Model S, una Chevy Bolt e una Nissan LEAF. Quel giorno, la LEAF ha guidato per 81 miglia prima che la batteria fosse scarica, la Tesla ha percorso 238 miglia e la Bolt ha percorso 271 miglia, mentre la Phoenix ha fatto saltare un fusibile a 340 miglia, con circa un terzo della capacità della batteria rimasta.

Lundgren sottolinea che non sta avviando una società di auto elettriche, né sta esortando le persone a costruire i propri veicoli elettrici da parti riutilizzate (anche se questo è certamente un modo per ottenere un'auto elettrica a prezzi accessibili), ma piuttosto lo sta facendo per aumentare la consapevolezza del potenziale per il riciclaggio ibrido nella speranza di influenzare il cambiamento in "aziende giganti" che possono effettivamente metterlo al lavoro su larga scala.

"Il Phoenix è una dimostrazione del riciclaggio ibrido. Il riciclaggio ibrido è la re-integrazione di componenti elettronici funzionanti in nuove applicazioni per servire nuovi cicli di vita elettronici. Questa è una soluzione molto più efficiente rispetto all'elettronica per discariche e rottami." – Lundgren