4 cose che puoi fare a luglio senza plastica

10

Ora che è estate, milioni di persone si stanno preparando per partecipare a Plastic Free July. Questa sfida annuale di un mese è stata creata nel 2011 in Australia e da allora è cresciuta enormemente; è ormai considerata una delle campagne ambientali più influenti al mondo, con 250 milioni di partecipanti previsti quest'anno.

Il fascino di Plastic Free July è che riduce un compito arduo – tagliare la plastica dalla propria vita – in un solo mese, rendendolo più accessibile e realizzabile che se fosse a tempo indeterminato. C'è un senso di comunità, sapendo che tanti altri stanno facendo lo stesso, e con questo viene la responsabilità. Firmi un impegno (se vuoi) e te lo ricordano con e-mail settimanali dagli organizzatori.

Qui a Treehugger, siamo da tempo sostenitori di tutte le cose senza plastica. Basta cercare il termine sul nostro sito Web e troverai dozzine di articoli che lo approfondiscono. Ma riconosciamo che quest'anno è più difficile della maggior parte. Il 2020 ha portato tutti i tipi di sfide, non ultima delle quali è il rifiuto di molti negozi di alimentari e altri negozi di consentire i riutilizzabili. Questa è una pratica fondamentale di chiunque cerchi una casa senza plastica, fare acquisti con le proprie borse e contenitori per evitare imballaggi usa e getta, e *non* poterlo fare è stato un enorme impedimento.

Se vivi negli Stati Uniti o in Canada, dove i tuoi normali droghieri o negozi di alimenti sfusi hanno cambiato le loro politiche a causa di COVID-19 e devono ancora tornare indietro, ci sono ancora cose che puoi fare per ridurre l'uso di plastica questo luglio. Forse scoprirai anche alcuni modi insoliti in cui farlo, o analizzerai aspetti della tua vita a cui non hai pensato prima.

L'esperta australiana di rifiuti zero Lindsay Miles offre alcuni saggi consigli. Ha scritto su Instagram che, anche se il problema della plastica globale non sta dominando le notizie in questo momento, non è sparito e ogni piccola azione aiuta.

"Nessuno ti sta chiedendo di mettere a rischio la tua salute, iniziare una discussione al negozio o combattere il barista locale per poter usare i tuoi riutilizzabili. A dire il vero, ci sono molti modi in cui possiamo ridurre il nostro uso di plastica che non sono singoli -usa tazzine da caffè e borse della spesa. Plastic Free July è molto più di una sfida all'acquisto di tutti i materiali riutilizzabili luccicanti. Si tratta di osservare le nostre abitudini ed esplorare nuovi modi di fare le cose."

Luglio senza plastica

Quindi cosa PUOI fare per partecipare a Plastic Free July, supponendo che il solito percorso dei riutilizzabili sia finito? Ecco alcune idee, combinate con collegamenti ad altri articoli di Treehugger che possono darti ancora più informazioni e ispirazione.

1. Inizia con una cosa.

Può essere scoraggiante cambiare tutto in una volta, quindi scegli invece una o due cose per rendere plastic-free. Impegnati a non usare pellicola trasparente, sacchetti con chiusura lampo, sacchetti della spesa in plastica, tazze da caffè da asporto, bottiglie d'acqua in plastica, salviette per il trucco usa e getta, sacchetti di plastica per alimenti per i tuoi bambini o cannucce. Se va bene, forse vorrai espandere e aggiungere ulteriori elementi ogni mese dopo la fine della sfida di luglio. Quando sarà passato un anno, gran parte del tuo stile di vita sarà stato trasformato.

2. Crea cose da zero.

Una parte importante dell'eliminazione della plastica è capire come realizzare sostituti fatti in casa per le cose che normalmente compreresti nella confezione. Non hai bisogno di impazzire; anche Bea Johnson, fondatrice del movimento zero waste, si è espressa contro come alcuni influencer di Instagram abbiano portato il loro bricolage a un livello assurdo e in realtà danneggino il movimento facendolo sembrare irraggiungibile.

Ma c'è un certo elemento del fai-da-te che devi abbracciare per evitare l'imballaggio. Forse, durante questo luglio senza plastica, puoi provare a fare il tuo pane o tortillas, yogurt, crauti, gelato o condimenti come pesto, salsa, ketchup, persino salsa piccante. È un ottimo periodo dell'anno (almeno nell'emisfero settentrionale) per conservare i propri cibi; compra o raccogli un carico di frutta di stagione e trasformala in marmellata. Non devi diventare un esperto in tutto. Basta scegliere una ricetta e padroneggiarla in modo che diventi facile.

3. Concedetevi il lusso di prodotti privi di plastica.

Lo shopping non è in genere una soluzione ai problemi ambientali, ma alcuni acquisti intelligenti possono ridurre gli imballaggi in plastica a lungo termine. Fai qualche ricerca durante il mese di luglio senza plastica per conoscere i prodotti che vorresti acquistare e iniziare a risparmiare per loro. Inizia con una coppetta mestruale riutilizzabile o assorbenti lavabili, una fantastica tazza da viaggio, una bottiglia d'acqua, sacchetti di cotone con coulisse, contenitori per alimenti in acciaio inossidabile, shampoo e saponette, deodorante naturale in un barattolo di vetro, cannucce riutilizzabili e altro ancora. Scopri i rivenditori online come Life Without Plastic e Package Free.

4. Pensa ai tuoi vestiti.

I vestiti sintetici sono una delle principali fonti di inquinamento da plastica sotto forma di minuscole microfibre che vengono rilasciate durante il lavaggio. Troppo piccoli per essere filtrati, finiscono nei corsi d'acqua, nelle pance degli animali e nelle riserve di acqua potabile. Mentre i vestiti non ricevono la stessa attenzione durante le campagne senza plastica come fanno la spesa e il cibo, dovrebbero. È importante acquistare, quando possibile, fibre naturali, per evitare questa forma di inquinamento.

La blogger Zero Waste Kathryn Kellogg sottolinea che anche l'abbigliamento sportivo può essere realizzato con fibre naturali, come la lana. Il vantaggio aggiuntivo delle fibre naturali è che possono essere indossate più volte senza lavarle. (Kellogg può indossare una maglietta di lana più di 30 volte.) Ma quando lavi i sintetici, dovresti farlo con una palla Cora o una borsa Guppy Friend per catturare alcune delle microfibre di plastica.

Qualunque cosa tu faccia, non lasciare che il perfezionismo ostacoli il progresso. Nessuno sa cosa stanno facendo quando iniziano e imparerai mentre procedi. La parte più difficile è iniziare il processo di eliminazione della plastica, ma diventa rapidamente divertente, persino avvincente.

Scopri di più su Luglio senza plastica qui. Puoi anche iscriverti ufficialmente alla sfida sul sito web.