8 degli alberi più inquietanti sulla Terra

0
29

Aggiornato il 27 settembre 2018

Gli alberi possono essere descritti come "regali" o "maestosi". Ma possono anche essere una delle piante più spaventose del pianeta. Chi non ha fissato una quercia nodosa fuori dalla finestra della camera da letto in una notte buia e si è chiesto se stava per sfondare? (Vedi il classico horror degli anni '80 "Poltergeist".) In onore di tutti gli alberi là fuori, dai un'occhiata ad alcune delle piante più inquietanti e fantastiche destinate a spaventarti o schiantarti contro la finestra della tua camera da letto.

Albero antropomorfo

Foto: Mike DelGaudio / Flickr

L'antropomorfismo è il riconoscimento di caratteristiche simili alle persone negli animali, nelle piante o negli esseri non viventi. Questo albero può essere trovato nelle Outer Banks del North Carolina. Durante il periodo della schiavitù nel sud, le navi degli schiavi spesso non erano in grado di attraversare le Outer Banks a causa dei paesaggi insidiosi. I rami scheletrici sono un ricordo di quelli persi lungo la strada.

Melo demenziale

Foto: mriggen / Flickr

Questo melo raccapricciante è a Montreal. Sembra una persona con le braccia tese: è come se questo albero fosse stato calpestato da un dio mitico. Nella mitologia norrena, i meli erano la chiave dell'eterna giovinezza. (Nessuna parola su cosa accadrebbe a una dea se facesse uno spuntino con una di queste mele dementi.)

Coda di sirena

Foto: joka2000 / Flickr

Gli alberi Sakisima-suonoki crescono nelle regioni subtropicali, ma sembrano più a loro agio in mezzo al mare. Sembra che le radici di questo albero abbiano compensato l'umidità estrema e la mancanza di luce solare protendendosi dal terreno verso il cielo.

Sentinella del cimitero

Foto: j4yx0r / Flickr

Questo albero inquietante si trova nel cimitero di Mount Auburn a Cambridge, nel Massachusetts. Invia un messaggio quasi biblico, apparentemente in posa come una croce gigante sopra il cimitero. I cimiteri del New England ospitano molti dei primi luminari americani come Paul Revere, Samuel Adams e John Hancock. Fondato nel 1831, questo cimitero è stato testimone di una storia.

Il gufo

Foto: Pedro Ribeiro Simões / Flickr

Ti sei mai sentito come se fossi osservato? Probabilmente è questo albero. Trovato nel Parque das Nações, Lisbona, Portogallo, ricorda un gufo demoniaco o un alligatore arrabbiato. In realtà è una betulla. Le betulle sono caratterizzate da lenticelle, che sono strutture simili a pori sull'albero che gli permettono di respirare. Chiaramente, questo albero emana un'atmosfera inquietante.

Alberi di Joshua

Foto: Parco nazionale di Joshua Tree / Flickr

Gli alberi di Joshua sono originari del sud-ovest nordamericano. Sono più comuni nel deserto del Mojave, quella lunga e calda distesa di sabbia dove le temperature spesso raggiungono i 130 gradi Fahrenheit. Questi sarebbero stati alcuni dei primi alberi che i pionieri incontrarono mentre rotolavano verso ovest. Riuscite a immaginare di vedere questi strani alberi dopo aver viaggiato per oltre 2000 miglia attraverso malattie, morte e conflitti? Non avrebbero fornito molto conforto ai nuovi arrivati.

Il girocollo

Foto: nadbasher / Flickr

Questi due alberi sembrano essere intrecciati in una danza di dominio nel prato davanti a un sobborgo innocuo. Ricorda un gigantesco Bonsai, alberi che vengono potati, defogliati, in vaso e innestati per creare perfette versioni in miniatura di alberi di dimensioni regolari.

Nella nebbia

Foto: Sonti Malonti / Flickr

Gli alberi sono maestosi e possono rappresentare tutto ciò che la natura ha da offrire. Ma a volte sembra che ti uccideranno. Questi alberi si trovano a Monschau, in Germania, ma la nebbia blu aggiunge un'aria di tempo o dimensione alternativa. È esattamente il tipo di scena che potrebbe rappresentare un assassino di motoseghe che emerge dalla nebbia. (Come sta quell'albero fuori dalla tua finestra?)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui