Come vendere Vision Zero come un'auto

88

Vision Zero è "l'approccio svedese al pensiero sulla sicurezza stradale. Può essere riassunto in una frase: nessuna perdita di vite umane è accettabile". È stata una vendita difficile da questa parte dell'oceano; Sono stata intervistata da Laura Laker di The Guardian a riguardo:

"" Tutti scelgono e scelgono quello che vogliono, e alla fine non è affatto Vision Zero ", dice Alter. Crede che Vision Zero abbia bisogno di una formulazione più forte simile al movimento Stop de Kindermoord nelle città olandesi degli anni '70. "Dovremmo rinominarlo" Stop Murdering Our Kids ": renderlo reale e renderlo qualcosa di molto più forte, perché ha perso il suo significato", dice. 'Quando è arrivato dalla Svezia era un piano, erano cose che abbiamo fatto, ora è solo un cliché.' "

Un punto chiave della Vision Zero originale è "rendere gli errori parte dell'equazione: in ogni situazione, una persona deve fallire – il sistema stradale no. Questo è il principio fondamentale della visione zero". Ciò significa riparare le strade, rallentare le auto, rendere le strade sicure per le persone che vanno in bicicletta e camminano.

Ci sono molti attivisti e sostenitori che lottano per strade più sicure; Tom Flood è uno di loro, usando creatività e umorismo. sono stato seguendolo su Twitter per un po 'di tempo, e dopo aver apprezzato un recente pezzo che confrontava il modo in cui le auto sono commercializzate con il modo in cui le persone parlano di ciclisti, ho contattato Tom per saperne di più; dice a Treehugger che lavorava nel marketing.

Facciamo tutti dei sacrifici.

Tom Flood

"Ho lavorato nel mondo degli annunci per un bel po 'e su account di automobili a Toronto, poi sono uscito per molto tempo quando sono nati i miei figli. Questo sito e il lavoro in bicicletta sono più uno sfogo per le mie frustrazioni, ma le persone mi hanno chiesto informazioni e poi TransAlt mi ha chiesto di produrre alcune cose all'inizio di quest'anno per loro, e continua a funzionare. Faccio ancora il lavoro di marketing come un concerto regolare ".

Abbastanza forte.

Tom Flood

È roba potente, pubblicità e video. Flood ha scritto un ottimo articolo per Transportation Alternatives, spiegando come "Il movimento Vision Zero potrebbe imparare molto dalle pratiche di marketing dell'industria automobilistica. Mentre cerchiamo di trasformare le strade e ridurre a zero le morti dovute al traffico, possiamo prendere spunto da come le automobili sono venduti." Egli osserva che molti annunci di automobili contengono bambini e vendono una visione della sicurezza all'interno. La voce fuori campo in una pubblicità Hyundai dice: "Niente è più importante della famiglia, specialmente in tempi incerti". Dice che dobbiamo fare lo stesso con le biciclette: "Questo è il motivo per cui ri-umanizzare le persone in bicicletta, e in realtà chiunque non sia in macchina, è la priorità". Lo ha provato in una pubblicità qui, creando una connessione emotiva:

"Puoi vedere esempi delle tecniche discusse in questo articolo sopra – intitolato" Forgotten "- che avevano l'obiettivo di ispirare le persone a riconnettersi con le loro biciclette dimenticate. Nei primi giorni della pandemia COVID-19, quando il traffico era in calo e le strade si aprivano, andare in bicicletta in sicurezza è diventata una vera opzione per tanti, compresi quelli che non guidavano una bicicletta da molto tempo ".

Invisibile.

Tom Flood

Ci sono molte immagini di camioncini, un soggetto caro al cuore di questo Treehugger; questi progetti mortali che uccidono tre volte il tasso delle auto convenzionali. Flood dice a Treehugger che "le dimensioni del camion sono una motivazione costante"

Sempre, i bambini. Tom Flood scrive:

"Abbiamo il potere di aiutare gli adulti a riscoprire il rapporto della loro infanzia con le loro strade e ispirarli ad agire per i loro figli, per aiutarli a riprendersi ciò che è loro di diritto. Con comunicazioni efficaci, possiamo coinvolgere ancora più persone nel movimento".

E, naturalmente, ti viene offerto dalla All-Powerful Bicycle Lobby. Guarda altri lavori di Tom Flood da Rovélo Creative.