Dovremmo usare tutti mascherine riutilizzabili

0
5

Il mondo è un posto molto diverso oggi rispetto a un anno fa. Grazie al coronavirus, le persone sono ora fortemente esortate o obbligate a indossare maschere in molti spazi pubblici chiusi negli Stati Uniti e in Canada, mentre i governi e i funzionari della sanità pubblica sperano che tali misure (insieme a un'adeguata igiene delle mani, distanza sociale e ampia sanificazione ) rallenterà i tassi di trasmissione e terrà sotto controllo la pandemia.

Questo ha portato a una raffica di acquisti. All'improvviso siamo i proprietari di maschere: maschere nelle nostre borse, borse per pannolini, tasche, borse da palestra. Sono appesi a specchietti retrovisori e attaccapanni. Sono in ogni bidone della spazzatura, e anche intorno a loro. Li ho visti sdraiati appiattiti sui marciapiedi, accanto alle panchine pubbliche e persino sulla spiaggia e nelle acque solitamente incontaminate del Lago Huron dove vivo. Sono ovunque e i mandati di indossare la maschera sono ancora nuovi di zecca. Immagina come sarà tra un anno o due.

Il gruppo di attivisti anti-plastica Break Free From Plastic (BFFP) afferma che se tutti nel mondo indossassero una maschera usa e getta ogni giorno per un anno, ci sarebbero 3 trilioni di maschere sporche da affrontare in seguito. E poiché le maschere usa e getta sono realizzate con materiali termoplastici densi che non possono essere riciclati e non si biodegradano completamente quando vengono scartati (si prevede che durino 450 anni), questo aggiunge quantità significative di rifiuti di plastica alle montagne di rifiuti di plastica che stanno già soffocando il pianeta . Le nanoparticelle di polipropilene contenute nel materiale delle maschere sono anche una minaccia per la fauna selvatica che potrebbe ingerirle.

Qual è la soluzione? Indossa maschere riutilizzabili.

Questo è il punto focale di una nuova campagna dei membri della European Plastics & Health Task Force, insieme a Break Free From Plastic. Il suo obiettivo è "incoraggiare il pubblico in generale a indossare maschere riutilizzabili e a lavarsi le mani con acqua e sapone, durante la pandemia di COVID-19, al fine di proteggere le persone e il pianeta". Continuare a buttare via le mascherine usa e getta al ritmo attuale non è semplicemente un'opzione fattibile dal punto di vista ambientale.

Le maschere di stoffa sono efficaci quanto le maschere usa e getta e sono condonate sia dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie che dall'Organizzazione mondiale della sanità, in particolare se utilizzate insieme al distanziamento sociale e a una buona routine di lavaggio delle mani. La campagna incoraggia le persone a lavarsi le mani prima e dopo aver indossato una maschera. Le mascherine devono essere lavate regolarmente con sapone o detersivo e possono essere igienizzate facendo bollire per 10 minuti. Le maschere pulite e asciutte devono essere conservate in un luogo pulito (ad esempio una busta) fino al momento dell'uso.

Come usare e lavare una maschera di stoffa.
Break Free From Plastic (usato con permesso)

L'abbandono dei dispositivi di protezione individuale usa e getta è fondamentale se vogliamo evitare una crisi dei rifiuti COVID, e inizia con persone come te e me che scelgono le maschere di stoffa rispetto a quelle usa e getta. Non permettiamo che una crisi sanitaria si trasformi in una crisi dell'inquinamento ancora più grande.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui