Fracking e collegamento alla qualità delle acque superficiali più scadente stabilito – nuova ricerca

0
5

Il fracking – salutato da alcuni come il più grande progresso recente nella produzione di energia, criticato da altri per la minaccia che rappresenta per la vita locale – continua a dividere l'opinione pubblica.

Il termine fracking si riferisce all'iniezione ad alta pressione di acqua miscelata con additivi chimici fluidi – inclusi riduttori di attrito, gel e acidi – e "agenti di sostegno" come la sabbia per creare fratture in formazioni rocciose profonde come lo scisto, consentendo al petrolio o al gas di defluire.

Decine di migliaia di pozzi di fratturazione idraulica sono stati perforati negli Stati Uniti, generando enormi benefici per l'industria energetica e l'economia: tuttavia la pratica rimane controversa a livello globale. Non è consentito in numerosi altri paesi, come Francia, Germania, Irlanda e, dal 2019, Regno Unito.

Mentre alcuni vedono il fracking come il cambiamento più importante nel settore energetico dall'introduzione dell'energia nucleare più di 50 anni fa, altri sollevano preoccupazioni per la salute e l'ambiente: in particolare, la minaccia che il fracking potrebbe rappresentare per la nostra acqua.

Il fracking funziona iniettando fluido nelle fessure della terra per estrarre petrolio o gas.
Wikimedia

A partire dal 2010, molti stati degli Stati Uniti hanno iniziato a regolamentare il fracking, obbligando gli operatori a rivelare le sostanze utilizzate nella loro miscela di fluidi. Come economisti, eravamo curiosi di vedere se la divulgazione obbligatoria di ciò che è contenuto nei fluidi fratturati rendesse la pratica più pulita o riducesse la potenziale contaminazione dell'acqua.

Per fare ciò, avevamo bisogno di confrontare l'impatto ambientale del fracking prima e dopo le nuove regole di divulgazione. Abbiamo assemblato un database che ha messo insieme le misurazioni esistenti della qualità delle acque superficiali con l'ubicazione dei pozzi di fratturazione idraulica e ha analizzato i cambiamenti nella qualità delle acque superficiali intorno ai nuovi pozzi per un periodo di 11 anni.

Abbiamo notato alcune associazioni forti, ma abbiamo anche scoperto che queste associazioni non erano state precedentemente documentate. Decidendo di studiare il legame tra i nuovi pozzi di fratturazione idraulica e la qualità delle acque superficiali, siamo stati in grado di fornire prove di una relazione tra i due.

Una piattaforma di fracking progettata per estrarre il petrolio.
Jwigley/Pixabay, CC BY

Il link

Il nostro studio, pubblicato su Science, utilizza un approccio statistico per identificare i cambiamenti nella concentrazione di alcuni sali associati ai nuovi pozzi. Abbiamo scoperto un aumento molto piccolo ma consistente di bario, cloruro e stronzio: per il bromuro, i nostri risultati erano più misti e non altrettanto robusti.

Le concentrazioni di sale sono state maggiormente aumentate nelle stazioni di monitoraggio situate entro 15 km ea valle di un pozzo e nelle misurazioni effettuate entro un anno dall'attività di fracking.

Questa cifra traccia le associazioni tra le concentrazioni di sale e un nuovo pozzo di fratturazione situato entro 15 km e probabilmente a monte del monitor dell'acqua.

Gli aumenti di sale che abbiamo scoperto erano piccoli ed entro i limiti di ciò che l'Agenzia per la protezione dell'ambiente degli Stati Uniti considera sicuro per l'acqua potabile. Tuttavia, poiché le nostre misurazioni dell'acqua sono state per lo più effettuate dai fiumi, non tutti i monitor pubblici delle acque superficiali che abbiamo utilizzato sono vicini a pozzi o si trovano in luoghi in cui possono rilevare gli effetti del fracking: ad esempio, possono essere posizionati a monte di nuovi pozzi. Ciò significa che le concentrazioni di sale nell'acqua che scorre a valle dei nuovi pozzi potrebbero essere ancora più elevate.

Il nostro studio è stato anche limitato dai dati pubblici disponibili. Non siamo stati in grado di indagare su sostanze potenzialmente più tossiche presenti nei fluidi di fratturazione o nell'acqua prodotta, come il radio o l'arsenico. I database pubblici non includono ampiamente le misurazioni di queste altre sostanze, rendendo difficile per i ricercatori svolgere le analisi statistiche necessarie per rilevare le concentrazioni anomale relative ai nuovi pozzi.

Detto questo, i sali che abbiamo analizzato non sono esattamente innocui. Alte concentrazioni di bario nell'acqua potabile possono portare ad aumenti della pressione sanguigna, mentre il cloruro può potenzialmente minacciare la vita acquatica. Livelli elevati di stronzio possono persino avere effetti negativi sullo sviluppo delle ossa umane, specialmente nei giovani.

Prossimi passi

È innegabile che il fracking ha svolto un ruolo importante nel sostituire il carbone fossile come fonte di energia. Alcuni studi mostrano che, rispetto ai periodi di massiccia combustione del carbone, la qualità complessiva delle acque superficiali è migliorata. Il fracking ha anche portato una spinta economica alle aree sottosviluppate. Tuttavia, rimane la domanda se sia sicuro per le comunità locali.

Laddove il fracking è pesante, strade e condutture creano una rete attraverso il paesaggio.
Simon Fraser University/Flickr

Sebbene il nostro studio sia un passo importante verso la comprensione dell'impatto ambientale del fracking, sono necessari più dati per rispondere veramente a questi problemi di sicurezza. La buona notizia è che, con le nuove regole di divulgazione, abbiamo una migliore consapevolezza di esattamente quali sostanze chimiche vengono utilizzate.

Il prossimo passo è che i responsabili politici si assicurino che le agenzie governative seguano sistematicamente queste sostanze chimiche nei fluidi di fratturazione e nelle acque prodotte, collochino stazioni di monitoraggio in luoghi in cui possano monitorare meglio gli impatti delle acque superficiali e aumentino la frequenza della misurazione della qualità dell'acqua nel momento in cui nuovi pozzi sono forati.

Un approccio più mirato potrebbe fare molto per consentire la ricerca e aiutare a proteggere la salute pubblica delle comunità per le quali il fracking potrebbe ancora essere una benedizione o una maledizione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui