Giornata della Terra: un tributo animato

0
26

Il 2010 ha segnato la 40a celebrazione della Giornata della Terra, una festa che ha contribuito a innescare il moderno movimento ambientalista americano quando è stato fondato il 22 aprile 1970 dall'allora Sen. Gaylord Nelson del Wisconsin. In onore di quel giorno storico e per onorare il 50 ° anniversario, abbiamo prodotto questo rapido sguardo agli ultimi decenni di apprezzamento planetario.

1970: Venti milioni di persone celebrano il primo Earth Day il 22 aprile. Pochi mesi dopo, l'Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti apre le sue porte per la prima volta.

1971: Viene fondata Amtrak, anche se la benzina costa solo 33 centesimi al gallone.

1972: L'EPA vieta il DDT, che assottigliava i gusci d'uovo delle aquile calve.

1973: Un embargo petrolifero del Medio Oriente scatena una crisi del gas negli Stati Uniti.

1974: Il Congresso approva la legge sull'acqua potabile sicura, assecondando senza vergogna la lobby dei bevitori d'acqua.

1975: Il Congresso stabilisce le regole per le emissioni e l'efficienza delle auto, portando all'introduzione dei convertitori catalitici.

1976: L'EPA inizia a eliminare gradualmente i PCB, che possono causare cancro e altri problemi di salute.

1977: Gli Stati Uniti aggiungono le prime piante alla loro lista di specie in via di estinzione, nonostante la loro inquietante mancanza di dolcezza.

1978: Il Congresso vieta i CFC negli spray aerosol dopo che gli scienziati si sono resi conto che possono esaurire lo strato di ozono terrestre.

1979: Un crollo parziale della centrale nucleare di Three Mile Island in Pennsylvania rovina una giornata altrimenti buona.

1980: Il Congresso crea il programma Superfund per ripulire i siti di rifiuti tossici. Chi si aspetta siti "super divertenti" è subito deluso.

1981: La pioggia acida si intensifica negli Stati Uniti nordorientali e in Canada.

1982: La contaminazione da diossina costringe il governo degli Stati Uniti ad acquistare case a Times Beach, nel Missouri, non l'ultima volta che dovrebbe acquistare beni tossici.

1983: Inizia un lungo fallimento per ripulire la baia di Chesapeake.

1984: 8,6 milioni di acri di natura selvaggia protetta sono stabiliti in 21 stati. Da qualche parte in lontananza, un coyote ulula.

1985: Gli scienziati scoprono un gigantesco buco nello strato di ozono terrestre. Durante l'All-Star Game dell'NBA dell'anno successivo, Spud Webb lo schiaccia.

1986: Il Congresso dichiara che il pubblico ha il diritto di sapere quando sostanze chimiche tossiche vengono rilasciate nell'aria, nel suolo o nell'acqua. Il pubblico tira un sospiro di sollievo – e un po 'di anidride solforosa.

1987: I rifiuti sanitari vengono lavati a terra a New York e nel New Jersey, costringendo le spiagge a chiudere. Gli sforzi per rinominare l'area non funzionano.

1988: Il Congresso vieta lo scarico oceanico di fanghi di depurazione e rifiuti industriali, ponendo fine a una cara tradizione americana.

1989: La Exxon Valdez versa 11 milioni di galloni di petrolio greggio nel Prince William Sound dell'Alaska, uno dei peggiori disastri ambientali nella storia degli Stati Uniti.

1990: Il Toxic Release Inventory dell'EPA comunica al pubblico quali sostanze inquinanti vengono rilasciate nelle loro comunità.

1991: Il governo degli Stati Uniti inizia a utilizzare prodotti realizzati con contenuto riciclato.

1992: Il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti e l'EPA lanciano il programma Energy Star per etichettare i prodotti ad alta efficienza energetica.

1993: Un'epidemia di cryptosporidium a Milwaukee fa ammalare 400.000 persone e ne uccide più di 100, aumentando la consapevolezza dei microbi nelle riserve idriche.

1994: I primi pomodori geneticamente modificati hanno raggiunto il mercato statunitense.

1995: I lupi vengono reintrodotti a Yellowstone e nell'Idaho centrale. L'imbarazzo iniziale svanisce rapidamente.

1996: I fornitori pubblici di acqua potabile sono tenuti a informare i clienti sulle sostanze chimiche e sui microbi nella loro acqua.

1997: Gli Stati Uniti si uniscono ad altri paesi a Kyoto, in Giappone, per negoziare un trattato globale sul cambiamento climatico che finisce per rifiutare.

1998: La Terra ha il suo anno più caldo dall'inizio della registrazione nel 1880.

1999: L'EPA annuncia nuove regole per migliorare la qualità dell'aria nei parchi nazionali e nelle aree selvagge. Da qualche parte in lontananza, un coyote tossisce.

2000: Le alte temperature e le scarse precipitazioni innescano la peggiore stagione degli incendi negli Stati Uniti degli ultimi 50 anni.

2001: Gli Stati Uniti respingono formalmente il trattato di Kyoto. Il trattato soffre di brevi problemi di autostima prima di agganciarsi con l'Europa in ripresa.

2002: Gli Stati Uniti stanno subendo la seconda peggiore stagione di incendi in 50 anni.

2003: L'EPA adegua 40.000 scuolabus a livello nazionale per ridurre le emissioni dallo scarico.

2004: L'EPA richiede carburanti e motori più puliti per macchine agricole e da cantiere.

2005: La stagione degli uragani dell'Atlantico 2005 produce un numero record di cicloni tropicali, incluso l'uragano Katrina, che devasta la costa del Golfo.

2006: Esce An Inconvenient Truth, vincendo ad Al Gore un Oscar, un premio Nobel e una vita passata a essere criticato ogni volta che nevica.

2007: L'aquila calva viene rimossa dall'elenco delle specie in via di estinzione.

2008: L'EPA pubblica un elenco di "eco-fuggitivi". Captain Planet esce dalla pensione.

2009: Succede qualcosa a Copenaghen, ma nessuno sa con certezza cosa sia.

2010: Persone in tutto il mondo celebrano la 40a Giornata della Terra, dedicando ancora una volta un'intera giornata alla salute del pianeta. La Terra viene toccata, anche se in primo luogo crea giorni ruotando, il che significa che "Earth Day" è un regalo. Ma è il pensiero che conta.

Fonti: EPA, US Energy Department, US Fish and Wildlife Service, National Oceanic and Atmospheric Administration, NASA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui