Il Tumbleweed ibrido gigante si diffonde in California

0
28

La California ha abbastanza di cui preoccuparsi sul fronte delle specie invasive, grazie mille, ma ora è anche sede di un mostro ibrido di piante rampicanti.

I ricercatori dell'Università della California, Riverside, hanno scoperto che due grandi specie invasive di tumbleweed si sono unite per creare una nuova specie invasiva di tumbleweed, e si sta diffondendo rapidamente. Recentemente hanno dato un'occhiata più da vicino a questo grande arbusto per capire perché stava prosperando.

Hanno scoperto che la specie, Salsola ryanii, è molto più grande di una delle sue piante madri, che possono crescere fino a 6 piedi di altezza. I risultati del loro studio pubblicato su AoB Plants mostrano che il tumbleweed probabilmente cresce più velocemente e più forte perché ha due coppie dei suoi cromosomi dei suoi genitori.

Il professore di genetica della UC Riverside e coautore dello studio Norman Ellstrand ha descritto Salsoa ryanni come "cattiva" in un comunicato stampa universitario. "È più sano delle versioni precedenti, e ora sappiamo perché", ha detto.

Il cambiamento climatico potrebbe anche aiutare ad estendere il suo territorio. Anche se l'erbaccia è una pianta annuale, inizia a crescere a fine inverno e rimane verde fino alla fine dell'estate, sfruttando appieno le piogge estive.

Trovare l'erbaccia

Il mostro tumbleweed è stato documentato per la prima volta dagli scienziati del Dipartimento per l'alimentazione e l'agricoltura della California nel 2002 in due aree della Central Valley dello stato. La pianta, un'ibridazione di Salsola australis e Salsola tragus, si è diffusa in una terza area della Central Valley nel 2009.

In un precedente comunicato stampa pubblicato da UC Riverside, si nota che la Salsola australis invasiva – come suggerisce il nome – è originaria dell'Australia (o forse del Sud Africa) e può essere trovata in tutta la California e l'Arizona.

Conosciuto anche come spinoso cardo russo, Salsola tragus è il classico, cliché tumbleweed in gran parte associato agli avamposti podunk del West americano – cioè, questa specie introdotta in carica di origine eurasiatica è così comune che è diventata genericamente nota semplicemente come "tumbleweed." (Tieni presente che il termine tumbleweed si riferisce tecnicamente alla struttura anatomica fuori terra appartenente a una varietà di piante che si staccano dalle loro radici dopo essere diventate secche e mature, disperdendo i semi mentre rotolano via al vento.)

Come spiega UC Riverside, il "problematico" Salsola tragus, che si ritiene abbia la diffusione più rapida di qualsiasi specie introdotta, si trova in 48 stati. È arrivato per la prima volta sulle coste americane alla fine del XIX secolo a bordo di spedizioni contaminate di semi di lino dalla Russia.

"Il potenziale per essere un invasivo problematico"

Ma torniamo all'unione empia di queste due erbacce. Nel 2012, i ricercatori della UC Riverside hanno scoperto che Salsola ryanii si era effettivamente diffusa ben oltre i confini della Central Valley fino alla San Francisco Bay Area e alla Contea di Ventura, a nord-ovest di Los Angeles, in poco più di un decennio.

In un articolo pubblicato dall'American Journal of Botany, Shana R. Welles, ex studentessa laureata della UC Riverside che lavorava a fianco del consulente Ellstrand, ha ufficialmente dichiarato Salsola ryanii una specie invasiva, osservando che ha il potenziale per diffondersi dalla California agli stati vicini e oltre. .

"Data la rapidità con cui si è diffusa, questa specie ha il potenziale per essere un invasivo problematico", spiega Welles. "Vogliamo assicurarci che le persone lo sappiano e cercare di gestire questa specie quando aveva ancora una gamma relativamente ristretta".

Welles osserva che la gente media non sarà in grado di differenziare la Salsola ryanii dalle due specie di tumbleweed che l'hanno generata. La pianta ibridata è stata identificata tramite test del DNA su campioni vegetali raccolti in 53 diversi siti. Di questi siti, Salsola ryanii era presente in 15 – o 28% – di essi, contraddicendo le precedenti nozioni secondo cui non si sarebbe diffuso oltre le aree isolate della Central Valley.

Mentre Welles conclude le sue scoperte nel modo più minaccioso – "Non siamo a conoscenza di neospecie vegetali la cui gamma ha sperimentato spontaneamente un'espansione così drammatica. Salsola ryanii ha tutte le indicazioni di essere invasiva quanto i suoi genitori altamente invasivi" – almeno lei e i suoi colleghi hanno un senso dell'umorismo al riguardo, come mostrato nel video sopra che descrive il rituale di accoppiamento non così elaborato di due tumbleweed solitari in cerca di un po 'di dolce amore.