Le lattine di birra e pop non vengono riciclate perché ai produttori di automobili e aeroplani non piace l'alluminio riciclato

0
2

Continuiamo a parlare di come il riciclaggio è rotto e abbiamo notato in precedenza che anche il riciclaggio dell'alluminio era un disastro. Ora si scopre che le lattine di alluminio usate si stanno accumulando nei depositi di rottami perché i produttori di alluminio non le vogliono.

Tutto l'alluminio non è stato creato uguale

L'alluminio è sempre considerato riciclabile al 100% – e lo è – ma ci sono diversi gradi e leghe di alluminio. Secondo Bob Tita del Wall Street Journal, i produttori di automobili e aeroplani vogliono cose nuove e pure e sono disposti a pagare di più per questo. "Le vecchie lattine sono meno versatili di altri rottami. I produttori di parti di aeroplani e automobili preferiscono non utilizzare alluminio ricavato da lattine riciclate".

La produzione di alluminio per lattine non è redditizia come laminazione di lamiere per le case automobilistiche. I laminatoi di alluminio vengono pagati circa $ 1 la libbra al di sopra del prezzo di mercato per i lingotti di alluminio grezzo che usano per produrre lamiere per carrozzeria, rispetto a circa 35 centesimi per libbra per la conversione di fogli di lattine.

Tesla

Le lattine riciclate potrebbero essere abbastanza buone per creare nuove lattine, ma non per un F150, una Tesla o un 737-8 e certamente non per un MacBook Air. Quindi i laminatoi preferiscono rotolare la lamiera della carrozzeria piuttosto che quella delle lattine e le lattine si accumulano.

Foglio di lattina domestico insufficiente

Nel frattempo, Molson-Coors e Pepsi hanno ancora bisogno di lattine, quindi acquistano alluminio importato, anche se è costoso grazie alle tariffe. Il direttore degli acquisti di imballaggi di Molson-Coors afferma: "Preferiremmo acquistare fogli di lattine domestici, ma al momento non c'è abbastanza per rifornire il mercato interno".

Secondo Tita,

Le importazioni di fogli di lattine sono aumentate di oltre il 200% dal 2013, sulla base dei dati dell'Ufficio censimento degli Stati Uniti. Circa il 70% delle importazioni dello scorso anno proveniva dalla Cina nonostante il dazio del 10% che l'amministrazione Trump ha imposto sull'alluminio importato lo scorso marzo. L'amministrazione ha anche concesso esenzioni su 362.000 tonnellate di fogli di lattine importati, la maggior parte provenienti dall'Arabia Saudita.

Quindi tutti quelli che si sentono a posto a bere la loro birra e saltano fuori dalle lattine di alluminio perché "ehi, sono riciclate" dovrebbero rendersi conto che non lo sono, ci sono più soldi nelle macchine, quindi nessuno si preoccupa, e andranno semplicemente sprecati. Intanto arriva il foglio della lattina da … Arabia Saudita? Probabilmente stanno solo riesportando l'alluminio di qualcun altro.

Bauxite mineraria, fonte di allumina.
© Getty Images

Come abbiamo notato in post precedenti, la produzione di alluminio vergine è estremamente distruttiva, ad alta intensità energetica e ha una grande impronta di carbonio, anche quando è prodotta con l'energia idroelettrica in Canada e Islanda. E la tua lattina di birra non viene trasformata in una Tesla; a quanto pare può essere trasformato in un'altra lattina di birra.

Lloyd Alter con le informazioni di Heather Rogers

Quindi non fingiamo che le lattine di alluminio siano una scelta sostenibile, riciclabile al 100%, come è stato propagandato per tanti anni. Ci stavano mentendo. Sta scendendo in un metallo di qualità inferiore. Forse sei perfettamente felice di bere da una lattina di birra dell'Arabia Saudita, ma potresti anche richiedere un bicchiere ricaricabile come si usa ovunque nel mondo. Dobbiamo costruire un'economia circolare, a circuito chiuso, e non c'è spazio per lattine unidirezionali.