Le riviste sono riciclabili?

0
4

La carta lucida e lucida utilizzata per riviste e cataloghi tradizionali crea una certa confusione nel reparto post-consumo; tuttavia, la risposta è sì, le riviste possono essere riciclate. Una volta raccolte con il riciclaggio domestico quotidiano, vengono selezionate con altri prodotti di carta, quindi macerate e disinchiostrate in una serie di processi chimici. La pasta di carta pulita viene spesso combinata con fibre di legno vergine per creare nuovi prodotti, come cartoni per uova, buste imbottite, lettiera per gatti e isolamento degli edifici.

Ecco come riciclare e riciclare vecchie riviste.

Produzione di riviste e sprechi in cifre

Come riciclare la carta lucida

Treehugger / Sanja Kostic

Di solito, la carta lucida è realizzata con additivi naturali (come l'argilla fine), che penetrano negli spazi tra le fibre della carta e creano un rivestimento liscio e lucido. Poiché questo rivestimento è naturale, la maggior parte della carta per riviste può essere riciclata con normali prodotti di carta opaca.

Innanzitutto, assicurati che la rivista o il catalogo sia privo di involucri di plastica e campioni cosmetici fluidi e prova a rimuovere il maggior numero possibile di adesivi (va bene se c'è un po' di nastro adesivo o alcuni adesivi sulla rivista, poiché verranno filtrati durante il processo di riciclaggio). Quindi, getta le riviste nella carta o nella pila mista e inviale via con il normale riciclaggio a bordo strada.

Nell'impianto di riciclaggio, la carta viene ordinata per tipo: carta per fotocopie, imballaggi di carta, giornali e così via. Quindi, viene scomposto in fibre, privato del suo rivestimento, schermato, deinchiostrato, addensato e ravvivato. Infine, la polpa viene essiccata, unita a fibra di legno vergine, pressata e modellata in vari prodotti.

Come sapere quando la carta è rivestita in PE

Treehugger / Sanja Kostic

La maggior parte delle riviste di stampa di consumo utilizza minerali e resine derivati ​​dalla terra per creare quella caratteristica lucentezza, ma una piccola parte utilizza polietilene (PE) – cioè plastica – che non è riciclabile.

Puoi facilmente decifrare se la tua carta lucida è stata rivestita con additivi naturali o plastica cercando di strapparla. Se si strappa facilmente, è naturalmente rivestito e, quindi, riciclabile. Se è difficile da strappare o non rimane accartocciato quando lo appallottola nel palmo, è probabile che sia rivestito di plastica e quindi non può essere riciclato. Se sei davvero perplesso, prova a immergere un piccolo pezzo in acqua per un paio d'ore per vedere se si degrada – se lo fa, vai avanti con i tuoi nobili sforzi di riciclaggio.

La carta per riviste è compostabile?

Treehugger / Sanja Kostic

La carta lucida che può essere riciclata può anche essere compostata. Finché la carta non è rivestita di plastica, si decomporrà in un compost domestico come la normale carta opaca, anche se potrebbe volerci un po' più di tempo. Puoi accelerare il processo di compostaggio distruggendo prima le pagine della rivista.

Alcune persone evitano di compostare la carta lucida a causa dei danni che gli inchiostri tossici possono causare al suolo e alle creature. Mentre gli inchiostri a base di petrolio storicamente utilizzati dalle riviste sono, infatti, dannosi per l'ambiente, la maggior parte è stata sostituita da inchiostri a base vegetale (perfettamente compostabili) negli ultimi due decenni. La transizione all'inchiostro di soia, ormai uno standard di settore, è iniziata negli anni '70, quando la Newspaper Association of America ha cercato un'alternativa al costoso inchiostro a base di petrolio. Sebbene l'American Soybean Association non specifichi quante riviste utilizzino oggi questa opzione più sostenibile, afferma che oltre il 90% dei giornali è ora stampato con inchiostro di soia a colori. Se non sei sicuro che l'inchiostro della tua rivista sia compatibile con il compost, cerca il SoySeal, la certificazione ufficiale dell'American Soybean Association.

Modi per riutilizzare le riviste

Treehugger / Sanja Kostic

Secondo l'Environmental Protection Agency, il riciclaggio di una tonnellata di carta consente di risparmiare circa tre metri cubi di spazio in discarica, ben 7.000 galloni d'acqua e abbastanza energia per alimentare la casa americana media per sei mesi interi. Per ogni tonnellata di carta risparmiata, vale anche una tonnellata di carbonio equivalente. Anche così, il riciclaggio dovrebbe essere l'ultima risorsa.

Sebbene il riciclaggio richieda meno energia e produca meno inquinamento rispetto alla fabbricazione di cose da zero, il processo di riciclaggio in sé – dalla raccolta porta a porta al laborioso processo di pulizia, asciugatura e oltre – è inquinante. I consumatori dovrebbero prima ridurre il numero di riviste e cataloghi a cui sono abbonati. La rivista più letta negli Stati Uniti, AARP The Magazine, da sola ha una tiratura di oltre 23 milioni di persone. È quasi tre volte la popolazione di New York City. Invece, puoi abbonarti alle versioni digitali delle riviste per risparmiare carta o leggerle in formato cartaceo presso la tua biblioteca locale.

Il prossimo passo nella famosa tripletta di sostenibilità dell'EPA – dopo la riduzione e prima del riciclaggio – è, ovviamente, il riutilizzo. Ecco alcuni modi per prolungare la vita delle riviste prima che finiscano nel bidone blu.

Donali

Treehugger / Sanja Kostic

Dai più vita alle tue riviste prima che vengano trasformate in decorazioni per la casa o riciclate in isolanti e lettiera per gatti donandole alla tua biblioteca locale, agli ospedali e agli studi medici, alle scuole e alle case di cura. Scopri se le truppe militari, le organizzazioni di ospizi, i rifugi, le prigioni, i gruppi di alfabetizzazione e gli enti di beneficenza nella tua zona accetterebbero donazioni di riviste.

Assicurati che l'organizzazione prenda le donazioni di riviste in anticipo e controlla se ci sono linee guida specifiche per la lettura del materiale, come sarebbe il caso per le scuole e le truppe militari.

Trasformali in Arte

Treehugger / Sanja Kostic

Dalla ghirlanda di origami e gli alberi di Natale a fisarmonica alle tovagliette patchwork e alla carta da parati, Pinterest è pieno di idee per decorare la casa usando vecchie riviste. Oltre al tipico decoupage, le loro pagine colorate e lucide possono essere trasformate in perline per braccialetti o stravaganti tende per porte, arrotolate e incollate insieme per piatti a uso limitato, arricciate in girandole per quadri e orologi e altro ancora.

Usali in casa

Treehugger / Sanja Kostic

Se non come decorazione, le riviste possono essere utilizzate in casa come rivestimento di scaffali e cassetti o come custodie per gli stivali. Salta le fodere di plastica della lettiera e usa invece le pagine lucide di un catalogo o di un tabloid. Puoi persino arrotolare la carta per riviste e piantarci piantine invece di usare vassoi di plastica.

Usali per avvolgere e imballare

Treehugger / Sanja Kostic

La carta per riviste può sostituire il pluriball e le noccioline da imballaggio in polistirolo (che saranno alcune delle ultime cose sulla Terra a decomporsi), fazzoletti di carta e carta da imballaggio (nessuna delle quali è riciclabile) e altri articoli da imballaggio. Con un po' di piegatura metodica, le pagine lucide possono anche essere trasformate in buste decorative. Puoi sminuzzarli e utilizzare i nastri di carta multicolori nelle scatole regalo o per i cuscini nei pacchi da spedire per posta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui