L'Etiopia pianta 350 milioni di alberi in un giorno

0
29

Nella lotta al cambiamento climatico e alla deforestazione, l'Etiopia è diventato l'ultimo paese a rivolgersi a vecchi amici familiari: gli alberi.

Come parte della sua Green Legacy Initiative, il paese afferma di aver piantato 350 milioni di record di questi eroi del cambiamento climatico in un solo giorno.

L'obiettivo – secondo il primo ministro Abiy Ahmed, che ha sostenuto il progetto – è quello di costruire una copertura forestale sufficiente per tamponare l'impatto del cambiamento climatico in un paese che vede regolarmente siccità devastanti.

L'arduo compito di contare le piantine toccò a Getahun Mekuria, ministro dell'innovazione e della tecnologia del paese. Ha twittato il suo conteggio per tutto il giorno, raggiungendo circa 353 milioni in 12 ore.

E sembra che dovrà contare molto di più. La Green Legacy Initiative promette di continuare a piantare fino a raggiungere il suo obiettivo altissimo di 4 miliardi entro ottobre, tutti alberi autoctoni.

"Oggi l'Etiopia è impegnata nel nostro tentativo di battere il record mondiale insieme per un'eredità verde", ha twittato l'ufficio del primo ministro lunedì.

L'Etiopia potrebbe battere il record dell'India per la maggior parte degli alberi piantati in un giorno.
Ufficio del Primo Ministro / Repubblica Federale Democratica d'Etiopia

Facile per gli occhi e per il pianeta

Se c'è una cosa che un crescente coro di ricerche scientifiche sembra confermare ogni giorno, è che le cose buone arrivano sugli alberi. Sia che viviate vicino a loro, che facciate regolarmente passeggiate in mezzo a loro, o anche solo che abbiate una vista sugli alberi dalla vostra finestra, i benefici per la salute e il benessere stanno diventando sempre più evidenti.

Ma nel quadro più ampio, poiché il cambiamento climatico minaccia la salute di ogni essere su questo pianeta, tutti noi potremmo dover sporcarci le mani e metterci a piantare.

In un anno, un acro di alberi maturi assorbe la stessa quantità di CO2 prodotta da un'auto guidata per 26.000 miglia.
Alex Indigo [CC BY 2.0]/ Flickr

Gli alberi hanno una straordinaria capacità di assorbire l'anidride carbonica in eccesso nella nostra atmosfera. Infatti, l'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) delle Nazioni Unite, ha recentemente suggerito che aggiungendo 1 miliardo di ettari (2,5 miliardi di acri) di foreste, potremmo ridurre il riscaldamento globale a 1,5 gradi Celsius sopra i livelli preindustriali entro il 2050.

Il pianeta diventerà ancora fastidiosamente caldo, ma gli alberi ci danno maggiori possibilità di mitigare le devastazioni più gravi di un clima in rapido cambiamento.

E l'Etiopia – come il Costa Rica e l'India – sta prendendo quella foto. È il tipo di sforzo che, se confermato, potrebbe portare il paese nel Guinness dei primati. L'India è l'attuale detentore del record per la maggior parte degli alberi piantati, avendo nascosto circa 66 milioni di alberi nel terreno in sole 12 ore.

"Questa impresa davvero impressionante non è solo la semplice piantagione di alberi, ma parte di una sfida enorme e complicata per tenere conto delle esigenze a breve e lungo termine sia degli alberi che delle persone", Dan Ridley-Ellis, professore all'Università Napier di Edimburgo nel Regno Unito, racconta a The Guardian. "Il mantra del guardaboschi 'l'albero giusto al posto giusto' deve sempre più considerare gli effetti del cambiamento climatico, così come la dimensione ecologica, sociale, culturale ed economica".

Per arrivarci, come ci si potrebbe aspettare, l'Etiopia sta facendo tutto il possibile, organizzando uno sforzo a livello nazionale. Anche il personale delle Nazioni Unite, dell'Unione africana e delle ambasciate straniere ha messo le mani nella sporcizia.

E, naturalmente, un seme molto importante è stato piantato anche sui social media, con l'hashtag #GreenLegacy.