Puoi riciclare le arachidi da imballaggio? Materiali e opzioni eco-compatibili

102

Il fatto che le arachidi da imballaggio possano essere riciclate o meno dipende in gran parte da ciò di cui sono fatte e dal tipo di strutture di riciclaggio esistenti nella tua zona. Le arachidi da imballaggio sono in realtà codificate a colori (sono disponibili in verde, rosa e bianco) e ogni colore indica per cosa possono essere utilizzate, di cosa sono fatte e se sono riciclabili o biodegradabili.

Storicamente, questi pezzi ariosi di materiale da imballaggio erano realizzati in polistirene espanso (EPS). Tuttavia, negli ultimi anni sono stati sviluppati materiali più sostenibili, il che è positivo per l’ambiente ma crea confusione per i consumatori.

Scopri come e dove riciclare le noccioline di imballaggio ed esplora modi semplici e creativi per riutilizzare questo materiale in casa.

Di cosa sono fatte le arachidi da imballaggio?


L’EPS è principalmente aria; si tratta essenzialmente di polistirene (un prodotto plastico) a cui è stata forzata l’aria, facendolo espandere. Mentre il materiale di cui è fatto è riciclabile, le noccioline di schiuma non possono essere “non espanse”. L’unico modo per riciclare il polistirene espanso è compattarlo e macinarlo per utilizzarlo in altre applicazioni.

Il polistirene è elencato come plastica n. 6 dall’Agenzia per la protezione dell’ambiente, ma le arachidi da imballaggio presentano diverse sfide quando si tratta di riciclaggio. Il problema più grande è che occupano una grande quantità di spazio in relazione al loro peso, rendendo difficile il trasporto, lo stoccaggio e lo smistamento per le aziende di rifiuti.

Come identificare il materiale di arachidi da imballaggio


Le arachidi da imballaggio sono disponibili in diversi colori, che spesso indicano di cosa sono fatte o come sono state trattate. Inoltre, il colore indica come devono essere smaltiti. Tieni presente, tuttavia, che i colori delle arachidi da imballaggio non sono un perfetto mezzo di identificazione.

Rosa e Bianco

livelow / Getty Images

Bianco e rosa le arachidi da imballaggio sono fatte di materie prime. Le arachidi rosa da imballaggio sono molto simili a quelle bianche, ma sono spruzzate con un agente antistatico che le rende utili per la spedizione di elettronica.

Entrambi questi tipi di arachidi da imballaggio possono essere tecnicamente riciclati se una struttura li accetta. Verifica con il tuo servizio di porta a porta locale o con le strutture di riciclaggio di drop-off per vedere se li accettano.

Verde

audriusmerfeld / Getty Images

Le arachidi da imballaggio verdi sono solitamente realizzate con materiali riciclati, il che le rende più ecologiche di quelle bianche e rosa.

Arachidi da imballaggio biodegradabili

Arachidi da imballaggio biodegradabili sono spesso bianco sporco o beige. Sono costituiti da un qualche tipo di materiale solubile (come l’amido di mais o il sorgo) e non possono essere riciclati.

Per capire se le arachidi del tuo imballaggio sono biodegradabili, mettile in acqua per alcune ore. Se si dissolve, è costituito da materiali a base vegetale.

Il più grande vantaggio delle arachidi da imballaggio biodegradabili è la loro sostenibilità. Sono efficaci nell’ammortizzare oggetti fragili pur essendo atossici e facilmente reperibili. Le arachidi da imballaggio a base vegetale sono anche sicure per la spedizione di dispositivi elettronici poiché non trasportano una carica elettronica.

Sfortunatamente, le arachidi da imballaggio biodegradabili tendono a costare un po’ di più del polistirene espanso e pesano anche di più, il che aumenta leggermente i costi di spedizione.

CatLane / Getty Images

Come riciclare le arachidi da imballaggio

Sebbene a volte sia difficile, ci sono alcuni modi per riciclare le arachidi usate per l’imballaggio.

Riciclaggio sul marciapiede

Tecnicamente, le arachidi da imballaggio bianche e rosa sono riciclabili, anche se la maggior parte dei programmi di riciclaggio porta a porta non le accetta. Contatta la tua struttura di riciclaggio locale per verificare se le arachidi da imballaggio sono accettate attraverso il tuo normale servizio di porta a porta.

Programmi di ritiro

Ci sono spesso programmi di ritiro locali che accettano noccioline di imballaggio usate. Alcune sedi di United Parcel Service (UPS), ad esempio, accettano “noccioline di imballaggio in schiuma pulita di tutte le dimensioni, forme e colori per il riutilizzo”. Anche altre compagnie di navigazione locali nella tua zona possono accettare noccioline di imballaggio usate, quindi assicurati di chiamare in giro.

Riciclaggio per corrispondenza

Dai un’occhiata all’Expanded Polystyrene Industry Alliance per informazioni sui programmi di posta in arrivo che accetteranno le arachidi da imballaggio usate.

Secondo lo US EPS Recycling Report, nel 2019 sono stati riciclati oltre 136 milioni di libbre di EPS, inclusi oltre 46 milioni di libbre di imballaggi post-consumo.

Piccole imprese locali o gruppi di quartiere

Se conosci qualche piccolo imprenditore o hai amici che hanno negozi online, offri loro le tue noccioline di imballaggio usate. Puoi anche offrirli nel tuo gruppo locale di non compravendita.

Dalle pagine Facebook del tuo quartiere al tuo gruppo di gioco locale, chiedi se qualcuno si trasferisce presto e fagli sapere che hai delle noccioline da imballare per attutire i loro oggetti fragili in transito.

Modi per riutilizzare le arachidi da imballaggio

mothy20 / Getty Images

Anche se non riesci a trovare un modo per riciclare le noccioline di imballaggio o rispedirle per essere riutilizzate per la spedizione, ci sono molti modi per riciclarle. Ecco alcuni modi per riutilizzare e riutilizzare le vecchie arachidi da imballaggio non biodegradabili:

  • Crea la tua poltrona a sacco: Poiché le arachidi da imballaggio sono così leggere e soffici, offrono un’ottima ammortizzazione.
  • Riempitivo per piante in vaso: I grandi vasi richiedono molto terreno e sono incredibilmente pesanti da spostare. Aggiungi le arachidi da imballaggio sul fondo di una pentola grande per occupare spazio. Quindi, in un vaso o contenitore separato più piccolo, aggiungi il terreno e la tua pianta.
  • Come isolante più fresco: Poiché l’EPS è un eccellente isolante, aggiungilo al tuo frigorifero insieme al ghiaccio per mantenerlo freddo per periodi di tempo più lunghi. Assicurati solo che cibo e bevande siano confezionati in modo sicuro.
  • Usali nella tua pedicure: Non hai un separatore per le dita dei piedi per evitare sbavature durante la tua pedicure? Prendi invece alcune noccioline da imballaggio!
  • Rendi la tua cassetta degli attrezzi più sicura: Se hai strumenti appuntiti come lamette da barba, cacciaviti o forbici affilate, entrare nella cassetta degli attrezzi potrebbe essere pericoloso. Fai scivolare una nocciolina da imballaggio sulla punta affilata per evitare lesioni.
  • Proteggi le pareti dipinte dai danni: Le cornici sospese possono graffiare la vernice sulle pareti. Per proteggere le pareti dipinte dai danni, incolla una nocciolina da imballaggio sul retro di ogni angolo del telaio.
  • Usali nei mestieri: Dalla pittura di francobolli alle ghirlande dell’albero di Natale, ci sono dozzine di modi per usare le arachidi confezionate nell’artigianato. E se non riesci a pensare a nessuno, offri le tue noccioline da imballaggio a una scuola elementare o materna locale per il loro prossimo lavoro.

Invece di imballare le arachidi usa:

  • Giornale accartocciato
  • Strisce di cartone che sono state arrotolate strettamente
  • Cartone ondulato riciclato
  • Carta da ufficio stracciata
  • Carta da regalo usata
  • Ritagli di tessuto o strisce strappate di vecchi vestiti
  • Asciuga pelucchi