Teen Upcycles vecchie corde da arrampicata per animali domestici

0
6

Appassionato scalatore per diversi anni, Alexander Tsao stava scalando le pareti in una palestra vicino a casa sua a Redmond, Washington, quando notò che le corde venivano spesso sostituite con altre nuove. La corda che stava usando quel giorno per un allenamento di squadra era di un colore diverso da quella che aveva usato solo il giorno prima.

A soli 16 anni all'epoca, Tsao si chiese cosa fosse successo alle vecchie corde. Ha chiesto ai proprietari della palestra e ha scoperto che dovevano essere scartati regolarmente a causa delle norme di sicurezza. È stato sorpreso di scoprire che così tante corde sono state inviate alle discariche.

"Questa scoperta mi ha fatto venire voglia di escogitare una soluzione al problema ambientale dei rifiuti di corda da arrampicata", dice Tsao a Treehugger.

Ha rimuginato possibili idee e modi per riciclare le corde scartate, decidendo di trasformarle in guinzagli per cani. Dona i profitti (e alcuni guinzagli) ai gruppi di soccorso degli animali locali.

"Dopo aver realizzato che potevo trasformare le corde in pensione in guinzagli per cani, ho deciso di indirizzare i miei proventi verso rifugi no-kill, unendo le mie passioni per l'ambiente e gli animali", dice Tsao. "Entrambe le cause sono sempre state importanti per me poiché i miei genitori mi hanno insegnato la sostenibilità fin dalla giovane età e possediamo noi stessi un salvataggio".

Il suo cane da salvataggio, Jinger, ora ha 11 anni e il suo migliore amico, dice Tsao. Oltre a testare tutti i guinzagli, ha altre grandi qualità.

"Ama le sedie a sacco, osservare la gente e stare all'aria aperta", dice. "La mia famiglia ama viziarla."

Lancio del business del guinzaglio

Tsao e la volontaria Jocelyn Leiter hanno fatto i guinzagli nel suo garage l'anno scorso.

Alessandro Tsao

Una volta ideato il suo piano, Tsao ha contattato tutte le palestre di arrampicata nello Stato di Washington, proponendo la sua idea di riutilizzare le vecchie corde da arrampicata. Alcuni, dice, all'inizio erano scettici, ma molte palestre hanno accettato di donare i loro scarti.

Ci sono stati mesi di test e progettazione dei suoi prodotti e di archiviazione dei documenti per diventare un'organizzazione senza scopo di lucro che ha chiamato Rocks2Dogs. Jinger è rimasto pazientemente a guardare mentre modificava e perfezionava il design del guinzaglio.

"Quando ho lanciato la mia attività senza scopo di lucro, le persone non avevano compreso appieno ciò che stavo facendo, ma alla fine utilizzando i social media per promuovere il mio prodotto e creando connessioni nella mia comunità, sono stato in grado di attirare l'attenzione per Rocks2Dogs", afferma Tsao .

Ora, dice, è sopraffatto dalla risposta positiva che ha ricevuto.

"Sono grato che le persone siano così favorevoli alla mia missione".

Riciclaggio e donazioni

Alessandro Tsao

Per realizzare i guinzagli, Tsao e i volontari prima lavano e asciugano le corde. Quindi li tagliano in diverse lunghezze che vanno da quattro a 10 piedi. Quindi brucia le estremità per evitare che si sfilaccino, aggiungi una clip e una maniglia a ciascuna estremità e copri l'hardware del guinzaglio con del nastro termoretraibile.

Poiché fare i guinzagli ora è un lavoro a tempo pieno, Tsao ha reclutato amici, familiari e vicini per aiutarli. Anche gli studenti del suo liceo si sono offerti volontari per fare i guinzagli e promuovere Rocks2Dogs sui social media.

Durante l'anno scolastico, Tsao ha bilanciato il guinzaglio con i compiti e le attività extracurriculari. In estate ci lavora tutti i giorni, soprattutto nel suo garage.

"Abbiamo realizzato e venduto oltre mille guinzagli, il che equivale a oltre 10.000 piedi di corda salvati dalla discarica", afferma Tsao, che ora ha 18 anni.

Alessandro Tsao

I guinzagli sono disponibili in vari colori. Ci sono anche guinzagli a metà prezzo in corda con lievi imperfezioni. Questi partono da $ 7,49 mentre la maggior parte degli altri guinzagli partono da $ 14,99.

Ad oggi, l'organizzazione non profit ha raccolto più di $ 35.000. Gran parte di questo denaro è stato donato ai rifugi per animali. Tuttavia, durante l'inizio della pandemia, Tsao ha raccolto fondi anche per i banchi alimentari locali.

Durante quel periodo, è stato intervistato in tre segmenti di notizie locali. Più tardi, il Washington Post lo ha descritto in una storia. Tutta quell'attenzione ha aumentato gli ordini. Da allora ha avuto clienti da 41 stati tra cui Alaska, Hawaii e Florida. Con tutta l'attenzione dei media, l'inventario è basso e Tsao sta lavorando per fare di più.

Questo autunno, ha in programma di frequentare la McGill University di Montreal, ma il suo garage a casa sarà ancora pieno di attività, dice.

"Spero di continuare Rocks2Dogs con l'aiuto e il supporto della mia famiglia, dei miei amici e della grande comunità di Seattle.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui