"Vetro, metallo, plastica" offre uno sguardo al mondo dei collezionisti di bottiglie di New York

0
7

L'ultimo film di The Story of Stuff sottolinea l'importanza di mettere depositi su tutte le lattine e le bottiglie.

The Story of Stuff ha recentemente lanciato un nuovo video chiamato Glass, Metal, Plastic: The Story of New York's Canners. Il film di otto minuti segue la giornata di due individui intraprendenti che si guadagnano da vivere raccogliendo lattine e bottiglie vuote dalle strade di New York City. Nessuno dei due pensava che avrebbero finito per fare questo tipo di lavoro, ma entrambi si dicono felici.

Pierre Simmons è orgoglioso di ciò che fa. "[This] la linea di lavoro ha valore. Ripulisce l'ambiente, con cui siamo in grossi guai ". Sottolinea inoltre che le lattine e le bottiglie scartate sono come i soldi nelle strade." Manhattan è una miniera d'oro. Non puoi vivere a New York City e dire che sei al verde ".

Nonostante il potenziale per i conservatori di guadagnarsi da vivere, anche se piccolo, sono frustrati dal fatto che il deposito di 5 centesimi istituito negli anni '70 per deviare gli articoli riciclabili dal flusso di rifiuti generale non sia mai aumentato, nonostante il drastico aumento della vita costi nello stesso periodo di tempo. I produttori di lattine stanno lavorando per far approvare una nuova fattura della bottiglia che aumenterebbe l'importo del deposito a 10 centesimi, anche se Simmons teme che questo attiri più persone nell'attività e crei concorrenza.

Il film rivela un mondo a cui molti di noi non pensano. Rivela anche quale differenza può fare l'aggiunta di depositi a contenitori per alimenti e bevande dal punto di vista ambientale. The Story of Stuff lo descrive come un "sistema già pronto che può eliminare del tutto una delle maggiori fonti di inquinamento da plastica".

"I 'depositi di bottiglie' mettono un piccolo deposito finanziario su un contenitore di bevande nel punto vendita che viene restituito quando riporti la bottiglia al negozio. I depositi creano l'incentivo e quindi il meccanismo per ridurre drasticamente le perdite. Quando questo è fatto nel modo giusto modo i tassi di ritorno superano il 90 per cento.

Ma i sistemi di deposito non riducono solo l'inquinamento da plastica, riducono anche le emissioni di carbonio, riducono la domanda di nuova plastica e creano posti di lavoro verdi: un passaggio all'economia circolare di cui abbiamo bisogno ".

Il sistema può essere ulteriormente perfezionato quando bottiglie e contenitori vengono restituiti alle aziende per il riutilizzo, al contrario del riciclaggio, che ora sappiamo avviene a un tasso di gran lunga inferiore a quanto precedentemente ipotizzato. Il riciclaggio, come abbiamo affermato più volte su TreeHugger, è davvero un'enorme truffa, che consente alle aziende di alimenti e bevande di trasferire ai consumatori la responsabilità di trattare i propri imballaggi mal progettati e di solito con il risultato che gli articoli finiscono semplicemente in discarica.

Ma se queste società fossero costrette a modificare i progetti per renderli riutilizzabili e ad imporre depositi più pesanti sui contenitori per incoraggiare più rendimenti, sarebbe una situazione vantaggiosa per tutti gli altri coinvolti. Gli acquirenti genererebbero meno rifiuti, le industrie conserviere prospererebbero in un business in forte espansione, le discariche potrebbero guadagnare un po 'più di capacità e la Terra sarebbe risparmiata dall'estrazione di risorse.

The Story of Stuff è noto per i suoi video informativi e coinvolgenti sulle questioni ambientali. (Leggi di 'The Story of Water: Who Controls the Way We Drink', 'The Story of Microfibers' e 'When Nestlé Comes to Town'.) Quest'ultimo, Glass, Metal, Plastic, ha spinto gli spettatori a donare $ 4.000 in nelle ultime settimane per aiutare i conservatori ad affrontare l'imminente sfratto dal deposito di lavorazione di Brooklyn mostrato nel film. Puoi guardarlo qui sotto.