180 in 100 giorni: ripristino delle leggi ambientali della roccia fresca

38

L'amministrazione Trump ha scatenato danni astronomici sulle basi della protezione ambientale negli ultimi quattro anni. Leggi come l'Endangered Species Act (ESA), Migratory Bird Treaty Act (MBTA), Marine Mammal Protection Act (MMPA), Clean Water Act (CWA) e National Environmental Policy Act (NEPA) sono state abusate, indebolite e minacciate dall'amministrazione Trump nonostante il loro successo e il travolgente sostegno bipartisan da parte del popolo americano.

Kimberly Fraser / USFWS

L'ESA è l'ultima linea di difesa per le specie in pericolo, spesso il sostegno all'estinzione. Non possiamo permetterci che questa legge ambientale di base venga indebolita. In uno solo dei tanti attacchi eclatanti, l'amministrazione Trump ha proposto una regola dell'undicesima ora che ridurrebbe significativamente la forza dell'ESA consentendo ai regolatori federali di ignorare le nuove informazioni sugli impatti dei piani del Servizio forestale degli Stati Uniti e del Bureau of Land Management che disciplinano le azioni, come il disboscamento, la costruzione di strade, il noleggio di petrolio e gas e altre attività che disturbano gli habitat, che possono danneggiare le specie elencate nell'ESA.

L'amministrazione Trump ha iniziato il suo assalto al Migratory Bird Treaty Act nel dicembre 2017 con un parere legale che applicava le protezioni MBTA solo alle attività specificamente destinate a uccidere gli uccelli. La cosiddetta presa "accidentale", indipendentemente dal suo impatto sulle popolazioni di uccelli o da quanto prevedibile sia tale impatto, come lasciare annegare gli uccelli in pozzi petroliferi scoperti, è stata resa immune dall'applicazione della legge.

David Krantz

Spesso descritto come la carta ambientale della nazione, il National Environmental Policy Act svolge un ruolo cruciale nel garantire che le agenzie federali "guardino prima di saltare" considerando pienamente le conseguenze delle loro azioni e programmi. Le revisioni dell'amministrazione Trump ai regolamenti NEPA di vecchia data hanno minato la responsabilità delle agenzie federali di considerare gli effetti cumulativi delle loro azioni e le agenzie sanzionate di ignorare processi globali come il cambiamento climatico.

Annullare i rollback dell'amministrazione Trump dovrebbe essere una priorità del presidente Biden e del vicepresidente Harris. Ma per creare una strategia proattiva di conservazione per invertire la tendenza all'estinzione delle specie in pericolo, l'amministrazione Biden deve puntare più in alto che semplicemente sistemare le cose. Ripristinare queste leggi ambientali essenziali, cambiare completamente rotta per ripristinare la trasparenza, la responsabilità e lo stato di diritto, finanziare completamente l'ESA e perseguire obiettivi proattivi come la protezione di almeno il 30% delle terre e delle acque entro il 2030 sono azioni di cui abbiamo disperatamente bisogno per proteggere la biodiversità.

USFS

Queste leggi dovrebbero lavorare tutte insieme per ottenere cose molto più grandi che fermare l'estinzione. L'amministrazione Biden dovrebbe utilizzare le autorità esistenti, come il Clean Air Act e gli atti organici delle varie agenzie, per raggiungere gli obiettivi di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici. Il servizio statunitense per la pesca e la fauna selvatica e il servizio nazionale per la pesca marittima, in particolare, dovrebbero adottare misure per migliorare l'attuazione dell'ESA entro 1) considerando il cambiamento climatico in modo appropriato come fattore nelle decisioni di elenco e rimozione dall'elenco e nelle revisioni quinquennali dello stato delle specie; 2) incorporare il cambiamento climatico nelle consultazioni dell'ESA e in altre decisioni, utilizzando modelli per determinare come si evolveranno le condizioni dell'habitat idonee nel tempo, ad esempio; e 3) affrontare la minaccia del cambiamento climatico nelle designazioni di habitat critici e nelle azioni di ripristino. L'amministrazione dovrebbe inoltre ripristinare analisi solide e complete nell'ambito della NEPA per garantire che tutti i progetti tengano pienamente conto delle emissioni di gas a effetto serra e degli impatti dei cambiamenti climatici sul progetto proposto e sull'ambiente interessato.

D. Rex Miller

Altre leggi ambientali, come il Clean Water Act, possono anche migliorare i risultati di conservazione per la fauna selvatica. Per proteggere gli ecosistemi acquatici, compresi gli ecosistemi costieri ad alta biodiversità che aiutano a mitigare gli impatti dei cambiamenti climatici, l'amministrazione Biden dovrebbe indirizzare l'Agenzia per la protezione ambientale a rivedere o sviluppare nuove normative per promuovere gli obiettivi del CWA. Le agenzie federali dovrebbero anche essere indirizzate a considerare come includere più esplicitamente le protezioni per la conservazione della fauna selvatica e dell'habitat nella loro amministrazione di statuti come il Federal Insecticide, Fungicide e Rodenticide Act, il National Flood Insurance Program, il Federal Power Act e altre leggi pertinenti.

Kendall Moles / USFWS

Tracciando il corso in avanti, l'amministrazione deve anche integrare la giustizia ambientale in tutte le politiche e pratiche del governo, identificare azioni politiche specifiche per riparare i danni del passato e accogliere gli americani storicamente esclusi nella natura e nella conservazione. L'amministrazione Biden ha l'opportunità di garantire che gli effetti delle azioni federali sulla qualità dell'ambiente e sulla salute pubblica nelle comunità storicamente svantaggiate siano pienamente valutati, divulgati al pubblico e considerati nel processo decisionale federale e che i processi decisionali del governo siano aperto e accessibile a tutti. Ciò include il ripristino della trasparenza del governo e delle leggi che danno voce alle preoccupazioni di comunità diverse e svantaggiate, tra cui il Freedom of Information Act, NEPA, Equal Access to Justice Act e le disposizioni in materia di tutela dei cittadini nelle nostre leggi ambientali.

Molte di queste leggi e protezioni sono state approvate quasi all'unanimità e trasformate in legge dai presidenti democratici e repubblicani allo stesso modo. La maggior parte degli americani sostiene gli sforzi di conservazione della fauna selvatica e dei luoghi selvaggi e proteggere la nostra Terra è letteralmente il modo migliore per proteggere noi stessi. Per decenni, il mondo ha guardato alle rivoluzionarie protezioni ambientali americane come esempi di protezioni di conservazione di successo, ma ora, con un mondo che cambia, dobbiamo dare una spinta a queste leggi fondamentali in modo che possano continuare a promuovere ecosistemi sani, mitigare i cambiamenti climatici, proteggere la biodiversità e coinvolgere le comunità.

Questo fa parte di una serie su dove speriamo che l'amministrazione Biden-Harris agirà per la fauna selvatica nei primi 100 giorni. Per saperne di più:

← Andare oltre l'accordo di Parigi