A Kimani il Gorilla è stato diagnosticato un raro cancro al fegato a Calgary, in Canada

47

Kimani, il gorilla dello zoo di Calgary in Alberta, Canada, è in cura da veterinari per un raro cancro al fegato, che si dice sia un tipo avanzato di cancro al fegato.

Gli ultimi sviluppi di uno dei membri delle truppe di gorilla dello zoo sono stati confermati dallo zoo di Calgary all’inizio di questa settimana.

Come gli esseri umani, dove la formazione di tumori maligni (cancerosi) e benigni (non cancerosi) è comune, gli animali sono relativamente colpiti da cancro in alcune occasioni.

Sono stati segnalati alcuni casi di sviluppo del cancro su alcune specie animali, inclusi gatti, cani, uccelli, elefanti, pesci, rettili e balene.

Per i primati, ci sono stati incidenti in cui i gorilla hanno avuto il cancro e persino la morte, in particolare a causa della specie di gorilla di pianura, a cui appartiene Kimani.

Mentre il giovane gorilla combatte per la sopravvivenza, gli scienziati continuano a esplorare i meccanismi biologici alla base del cancro e lo sviluppo di una potenziale cura in futuro.

Il cancro al fegato e altri tipi di cancro sono responsabili di milioni di ricoveri o decessi in tutto il mondo.

Il tumore al fegato è stato attribuito per aver ucciso dozzine di migliaia di persone nei soli Stati Uniti, guadagnandosi il titolo di essere il sesto tumore più comune a livello globale.

Diagnosi di cancro al fegato di gorilla

(Foto: Foto di SIMON Maina/AFP via Getty Images)

Il caso di Kimani è considerato unico poiché le autorità dello zoo di Calgary e altri veterinari esperti hanno affermato di non aver mai visto un cancro al fegato svilupparsi e diffondersi all’interno di un primate giovane come Kimani, come citato da CTV News Calgary.

L’avversità è aumentata poiché la condizione medica è secondo quanto riferito una gravità del cancro al fegato, che si è già diffuso dall’intero fegato di Kimani ai suoi polmoni, cuore, esofago e vasi sanguigni (chiamati anche mediastino).

A causa della complessità della malattia epatica, i guardiani dello zoo hanno trasferito il giovane primate agli specialisti veterinari occidentali per sottoporsi a una scansione CY di emergenza sull’addome e sul torace dell’animale.

Il primo sospetto che Kimani potesse avere problemi di salute è stato quando mostrava un livello di attività lento e una diminuzione dell’appetito la scorsa settimana.

Leggi anche: Trattamento non invasivo dimostrato efficace per i ratti con cancro al fegato

Forma avanzata di cancro al fegato

In un post su Facebook lunedì 6 giugno, la direzione dello zoo di Calgary ha confermato di aver consultato specialisti di radiologia e fegato umano.

È stato solo in questo momento che i funzionari dello zoo si sono resi conto che Kimani ha una “forma molto grave di cancro al fegato pediatrico” che è già cresciuta a dismisura.

Nel post, le autorità dello zoo hanno affermato che stavano lavorando a stretto contatto con esperti di cancro al fegato sia umani che veterinari per determinare se la misteriosa malattia del fegato ha un potenziale trattamento o meno.

Inoltre, lo zoo si è consultato anche con i veterinari SSP dei gorilla.

Kimani è attualmente in compagnia della foresta pluviale e delle squadre veterinarie nel frattempo, ricevendo cibo e bevande con la sua frutta e verdura preferita, hanno affermato i funzionari dello zoo di Calgary.

Casi di cancro al fegato

Il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) afferma che circa 25.000 uomini e 1.000 donne sviluppano il cancro al fegato ogni anno, dove tra questa cifra, 19.000 uomini e 9.000 donne muoiono a causa della malattia.

I sintomi più comuni di un cancro al fegato sono addome gonfio, nausea, vomito, sanguinamento e perdita di appetito.

Articolo correlato: Baby Gorilla nato dopo un raro taglio cesareo allo zoo di Bristol [VIDEO]

© 2022 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.