Attacchi di animali: la chiave è giocare a morte?

179

20 luglio 2020 07:00 EDT

Un video mostrava un bisonte che caricava una donna e un uomo con la donna che inciampava, cadeva pochi secondi dopo, e poi veniva visto giocare a morto. Il rapporto diceva che l'incidente è avvenuto a Nez Perce Creek nel Parco Nazionale di Yellowstone e che la donna è riuscita a fuggire indenne dall'incidente. Nessuna informazione ancora se la vittima si è avvicinata troppo al bisonte, il che potrebbe aver innescato l'attacco.

Il 25 giugno, un bisonte ha incornato una donna di 72 anni nello stesso parco in cui la vittima si è avvicinata all'animale a una distanza di circa dieci piedi diverse volte per scattare la sua foto. Ha subito numerose ferite sanguinanti a causa dello sfortunato incidente. Ha ricevuto cure mediche immediate e in seguito è stata inviata al Centro medico regionale dell'Idaho orientale tramite elicottero.

Inoltre, nel Parco Nazionale di Yellowstone, un orso nero femmina adulta ha camminato in un campeggio in backcountry dove erano accampati cinque backpackers. L'incidente ha causato lievi contusioni e lievi abrasioni a una donna adulta. L'orso ha quindi mangiato il cibo sotto un palo.

L'orso era ancora al campeggio a mangiare il cibo del camper quando sono arrivati ​​i ranger.

I ranger hanno dovuto ricorrere all'uccisione dell'orso a causa di problemi di sicurezza umana, violare un campeggio occupato, danneggiare uno degli occupanti e ricevere una considerevole ricompensa in cibo dopo il comportamento.

Allora cosa fare quando gli animali attaccano?

Quanto alla donna che fingeva di essere morta, fu fortunata perché "sapeva di fare la morta in quella situazione".

Nel corso degli anni, le persone sono effettivamente sopravvissute a un attacco di animali fingendosi morte. Anche gli animali usano questa tattica di sopravvivenza per scongiurare i loro predatori. Gli opossum, ad esempio, sono noti per fingere la morte in modo così perfetto: il loro battito cardiaco e il loro respiro sono ridotti e secernono persino un fluido che emette l'odore della morte. Anche gli uccelli e gli insetti giocano a morire.

Scienziati dell'Università di Bristol hanno affermato che fare la morte per "periodi imprevedibili" è la chiave per la sopravvivenza di alcune specie. Il predatore dovrà aspettare che la sua preda sia di nuovo mobile, ma non può rimanere tutta la notte a non mangiare qualcosa, quindi tenderebbero ad andare avanti e cercare altre prede attive.

Ma per gli esseri umani, gli esperti di fauna selvatica avvertono che non è sempre così.

Potrebbe funzionare per gli orsi che proteggono i loro cuccioli, ma non usare mai la carta morta quando l'orso ha fame, o ti imbatti in quel bellissimo leone di montagna. Questi animali non sono un po 'preoccupati se hai sconfinato o meno il loro territorio. Tutto quello che vedono è che sei carne morta.

Un orso che ha intenzione di farti un pasto ti inseguirà, e sarebbero così subdoli al riguardo che non lo saprai fino a quando non sarà troppo tardi, avvertono gli esperti di fauna selvatica.

Dovrebbe accadere, consiglio di esperti per combattere per la tua vita? Sii in una modalità di combattimento. "Calcia, colpisci, colpisci l'orso con pietre o bastoni o qualsiasi arma improvvisata che riesci a trovare", ha detto la Great Bear Smart Society (GBSS).

Anche gli esperti della fauna selvatica e la direzione del parco faunistico danno questo consiglio per prevenire e quando si deve affrontare un attacco di animali selvatici:

  • Fai un'escursione in gruppo (o anche in due) poiché gli animali sono facilmente intimiditi
  • Trasportare spray per orsi durante le escursioni e quando si è in campo
  • Per coloro che si accampano nel Parco Nazionale di Yellowstone, gli alimenti devono essere appesi al palo del cibo in ogni momento tranne quando si cucina o si mangia.
  • Stai attento a ciò che ti circonda.
  • Non nutrire la fauna selvatica. Gli animali che dipendono dalle persone tenderebbero ad essere aggressivi nei confronti degli esseri umani e dovrebbero essere uccisi. Cibo, spazzatura e oggetti maleodoranti devono essere riposti quando non vengono utilizzati.
  • Non avvicinarti agli animali. Deve essere mantenuta una distanza di 23 metri (25 iarde) da tutti gli animali di grandi dimensioni: bisonti, alci, pecore bighorn, cervi, alci e coyote. Nel frattempo, resta ad almeno 91 metri (100 iarde) da orsi e lupi

© 2018 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza autorizzazione.