Avvertimento: trilioni di cicale "Brood X" invaderanno 15 Stati degli Stati Uniti, inclusa New York

0
19

23 gennaio 2021 09:27 EST

Fino a 15 stati dovrebbero prepararsi per una primavera piena di droni, poiché la colonia di cicale più diffusa e più grande conosciuta come Brood X nasce dal loro letargo di 17 anni. Lo ha reso noto Gary Parsons, un entomologo della Michigan State University.

(Foto: Micheal Kropiewnicki)

Suoni di accoppiamento per raggiungere proporzioni assordanti

Secondo un rapporto di Newsweek, gli insetti dal corpo robusto affioreranno intorno a metà maggio. Si prevede che il suono dell'accoppiamento di Brood X raggiungerà i 100 decibel e ci saranno trilioni di questi insetti.

Ciò è confermato da Michael J. Raupp, professore emerito di entomologia presso l'Università del Maryland e borsista della Società Entomologica d'America.

Il professore emerito ha detto a Newsweek che la densità di questi insetti potrebbe essere così grande da raggiungere almeno 1,5 milioni per acro. Ciò significa che tra New York e la Georgia emergeranno trilioni di cicale.

Brood X dovrebbe emergere nel New Jersey, Ohio, Kentucky, Michigan, New York, Maryland, North Carolina, Illinois, Georgia, Delaware, Indiana, Virginia, Tennessee, Washington DC e West Virginia per la prima volta dal 2004.

LEGGI ANCHE – Scienziati alla ricerca di cicale "stropicciate"

Perché le cicale emergono a una temperatura specifica sopra il suolo

CBS News riferisce che le cicale inizieranno a emergere non appena il terreno si riscalda fino a 64 gradi Fahrenheit. Ciò dovrebbe avvenire da metà maggio a fine giugno.

Le cicale si accoppieranno da terra e deporranno molte uova per circa 5-6 settimane.

Parsons ha spiegato che le ninfe alla fine avrebbero scavato nel terreno per attaccarsi e succhiare le radici degli alberi per i successivi 17 anni.

Il vasto numero di questa covata, così come il periodo di ibernazione incredibilmente lungo, sono solo una parte di una strategia evolutiva unica che ha diversi milioni di anni.

Parsons ha aggiunto che si ritiene che avere cicli di vita straordinariamente lunghi abbia impedito in modo significativo ai predatori di prenderli di mira specificamente per il cibo.

E emergendo in trilioni tutti in una volta, diventano troppo numerosi perché i predatori che li mangiano riescano a spazzarli via.

Parsons ha detto che le cicale sono così numerose che centinaia di migliaia di loro alla fine sopravviveranno, non importa quanto i predatori le abbiano attaccate.

(Foto: Egor Kamelev)

Secondo CBS News, questi lunghi periodi di ibernazione aiutano le cicale a evitare estati fredde fuori stagione e inaspettate. Ad esempio, circa 1,8 milioni di anni fa nell'Epoca del Pleistocene, le estati potevano essere fredde o più fredde negli Stati Uniti orientali.

Ma la ricerca mostra che le cicale non possono sopravvivere troppo a lungo fuori terra se la temperatura è inferiore a 68 gradi Fahrenheit. E questo probabilmente spiega perché si sono evoluti in modo che possano emergere di rado.

Questo aiuta a ridurre al minimo le loro possibilità di colpire uno schiocco ghiacciato e di essere spazzati via all'improvviso.

Brood X, non l'unica nidiata di cicala nel paese

Parsons ha detto che la ricerca rivela che Brood X non sarà l'unica nidiata di cicale che vagano per il paese. Ci sono molte altre covate con cicli annuali variabili13 o 17 anni, nonché cicale annuali con cicli di soli 3-4 anni.

Molte di queste covate sono state gravemente e significativamente influenzate dai cambiamenti ambientali avvenuti di recente. L'unico danno che queste cicale possono fare è danneggiare gli alberi appena piantati.

Raupp aggiunge che gli alberi piantati nel 2020 potrebbero anche essere in grave pericolo di essere attaccati dalle cicale. Questo è il motivo per cui ora si raccomanda alle persone di non usare pesticidi sugli alberi giovani ma di proteggerli con reti.

ARTICOLO CORRELATO – Le api potrebbero esaurire presto il nettare, rivela un nuovo studio

© 2018 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui