Braccio della morte del pellicano: decine di uccelli mutilati trovati nel molo della Florida

0
19

16 febbraio 2021 03:11 EST

In un famoso molo di pesca della Florida, sono stati trovati più di una dozzina di pellicani mutilati, che hanno spinto a un appello da parte di un gruppo di soccorso dedicato agli uccelli marini per una maggiore applicazione da parte dei funzionari statali della fauna selvatica per un'area nota come "braccio della morte dei pellicani".

(Foto:)

Dopo che più di una dozzina di uccelli mutilati sono stati trovati nell'ultimo mese nella zona, un'organizzazione di salvataggio dei pellicani in Florida vuole che i funzionari statali della fauna selvatica espandano la sorveglianza e avviino un'indagine in un famoso molo di pesca nella contea di Manatee.

Le autorità statali affermano che l'incidente è oggetto di indagine.

Gli "Friends of the Pelicans" affermano che dal 9 gennaio sul lato Manatee County del ponte Sunshine Skyway, sono stati identificati circa 16 uccelli mutilati. Kim Begay, vice presidente dell'organizzazione per il salvataggio degli uccelli marini, ha dichiarato alla stampa: "Sembra che qualcuno abbia tagliato un quadrato proprio sulla fronte di molti di loro".

Già la scorsa settimana, alcuni degli uccelli sono stati identificati. Il gruppo doveva salvarli tutti.

Al molo di pesca, il gruppo salva circa 35 pellicani al giorno. Negli ultimi due mesi hanno salvato oltre 600 civili. Molti uccelli sono bloccati o impigliati con gli ami sulla lenza.

L'organizzazione afferma di essere riuscita a salvare tutti gli uccelli feriti tranne uno.

La Fish and Wildlife Conservation Commission della Florida ha detto che sta indagando sui rapporti di pellicani feriti intenzionalmente.

Con l'agenzia per la conservazione, Adam Brown ha dichiarato in una e-mail: "Incoraggiamo il pubblico a segnalare queste violazioni alla Wildlife Alert Hotline della FWC al numero 1-888-404-3922". "I chiamanti possono rimanere anonimi e possono qualificarsi per una ricompensa."

Articolo correlato: I gufi più grandi del mondo sono ora in pericolo: è troppo tardi per salvarli?

Pellicani

(Foto: Lewis Meyers su Unsplash)

I pellicani sono un genere di grandi uccelli acquatici che compongono la famiglia dei Pelecanidi. Si distinguono per un lungo becco e una grande sacca per la gola utilizzata per catturare la preda e drenare l'acqua dal contenuto raccolto fino alla deglutizione.

Hanno prevalentemente piumaggio pallido, i pellicani marroni e peruviani sono le eccezioni. Prima della stagione degli amori, i conti, i sacchetti e la pelle nuda del viso di entrambi gli animali assumono colori vivaci. Esiste una distribuzione geografica irregolare delle otto specie di pellicani viventi, che si estende latitudinalmente dai tropici alla zona temperata. Tuttavia, sono assenti dall'entroterra del Sud America, dalle regioni polari e dal mare aperto.

Questi uccelli sono relativamente resistenti.

Stato di pericolo

Anche l'IDFG ha preso iniziative per limitare l'allevamento dei pellicani bianchi nello stato.

Erano uccelli nonnini (emettevano suoni rumorosi per disturbare gli uccelli) e hanno ricevuto una licenza per uccidere 50 uccelli all'anno dal Servizio Fish and Wildlife degli Stati Uniti. (L'USFWS ha il diritto di revocare questa immunità, anche se i pellicani sono legalmente protetti dal Migratory Bird Treaty Act del 1918).

Amici dei pellicani

Nelle tre priorità principali della loro organizzazione: protezione, sensibilizzazione e salvataggio, Friends of the Pelicans mira a evitare qualsiasi minaccia che gli uccelli marini potrebbero dover affrontare.

L'organizzazione si propone di:

  • Impedire impigliamento della lenza;
  • Educare il pubblico; e
  • Salvare gli uccelli.

LEGGI ANCHE: Studio: il commercio legale rappresenta ancora una minaccia per molte specie selvatiche

Per gli ultimi aggiornamenti sul regno animale, non dimenticare di seguire Nature World News!

© 2018 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui