Celebrazione degli orsi polari nella Giornata internazionale dell'orso polare

0
29

I difensori hanno combattuto contro tutti questi sforzi di pianificazione e si sono uniti ad altri partner nativi e di conservazione per discutere i tre piani finali dell'amministrazione Trump che hanno aperto la maggior parte delle terre al leasing o hanno approvato un massiccio progetto di sviluppo, incluso l'Arctic National Wildlife Refuge Leasing Plan, il National Riserva di petrolio – Piano di sviluppo generale del salice dell'Alaska e Riserva nazionale di petrolio – Piano di attività integrato dell'Alaska. Mentre i nostri casi sono attualmente in corso nei tribunali, abbiamo sentito una grande notizia il 13 febbraio quando la 9a corte d'appello del circuito ha accolto la nostra richiesta di un'ingiunzione preliminare nel progetto di sviluppo di Willow. Ciò significa che non si verificheranno attività che disturbano il suolo quest'inverno, e almeno non fino a quando il nostro caso non sarà deciso.

USFWS

Se l'amministrazione Trump si fosse fatta strada nel Rifugio Artico, la madre di orsi polari e cuccioli nella pianura costiera del rifugio potrebbe essere stata disturbata quest'inverno da carovane di veicoli che si muovevano attraverso la tundra coperta di neve, comprese macchine vibroseis da 90.000 libbre, o "Thumper truck", che inviano onde sismiche in profondità nella Terra e poi rimbalzano indietro. Le operazioni pianificate avrebbero incluso un equipaggio mobile composto da un massimo di 180 persone alloggiate in un massimo di 50 rimorchi. Questo sarebbe stato un progetto non-stop, 24 ore su 24, con equipaggi di ricognizione, generatori, piste di atterraggio temporanee, inceneritori, scarichi di acque reflue e altre attività e attrezzature industriali, simili ad altri progetti di esplorazione sismica nell'Artico dell'Alaska. I veicoli e le carovane di rimorchi che si muovevano attraverso la tundra inavvertitamente avrebbero potuto schiacciare una tana di orso polare non individuata o disturbare un orso polare abbastanza da abbandonare la sua tana e forse i suoi cuccioli, lasciando i suoi cuccioli a morire da soli. Anche i cuccioli che uscivano presto dalle loro tane sarebbero stati a rischio di morte. Grazie agli ordini esecutivi del presidente Biden e a un ordine di segreteria emesso nella prima settimana della sua amministrazione, gli orsi polari nel rifugio artico possono rimanere a riposo nelle loro tane quest'inverno e il cambiamento climatico sarà affrontato in questa amministrazione. Questo è fondamentale per invertire la tendenza alla perdita dell'habitat del ghiaccio marino. L'azione esecutiva dell'amministrazione Biden ha sospeso e sospeso qualsiasi attività relativa al petrolio e al gas sul rifugio fino a quando l'amministrazione non avrà completato una revisione. La nostra causa contro l'Artico è sospesa per ora e le operazioni sismiche non saranno approvate quest'anno.

Cheryl Strahl

Defenders intende collaborare con questa nuova amministrazione nei mesi e negli anni a venire per garantire che l'habitat critico degli orsi polari nell'Artico dell'Alaska sia protetto e che l'esplorazione sismica e lo sviluppo di petrolio e gas non avvengano mai nella pianura costiera del rifugio artico. Per proteggere questa zona incredibilmente importante e biologicamente ricca, il piano di locazione finale dell'amministrazione Trump dovrà essere ribaltato, i contratti di locazione venduti il ​​6 gennaio dovranno essere annullati e nessun permesso sismico potrà essere approvato. Abbiamo anche in programma di lavorare con il Congresso per ribaltare la disposizione della legge fiscale del 2017 che ha aperto il rifugio artico a un programma di leasing di petrolio e gas. Defenders invita chiunque sia interessato ad aiutare in queste attività a rimanere in contatto e lavorare con noi per assicurarsi di proteggere gli orsi polari, il loro habitat e questo luogo di vitale importanza per le future generazioni di esseri umani e animali selvatici.