Conclusione e inizio di nuovo in California

51

2020: un anno come nessun altro

L'anno passato ha sfidato tutti noi in modi che non avremmo mai potuto prevedere. Nonostante mesi di disordini civili garantiti, il passaggio al lavoro completamente remoto in risposta alla pandemia COVID-19 e la navigazione attraverso una turbolenta stagione elettorale, il quartier generale dei difensori con sede a Washington DC, sei uffici sul campo e rappresentanti satellitari in tutta la nazione sono riusciti a continuare a dare una voce alla fauna selvatica sostenendo le specie in pericolo e la conservazione dell'habitat.

Il programma della California non ha fatto eccezione. Mentre si adattava a una miriade di sfide inaspettate, il nostro incredibile team di sostenitori della conservazione ha lavorato in tutto lo stato per difendere la fauna selvatica e i luoghi selvaggi.

James Forbes

Presentazione del California Team

Al timone del team californiano c'è Pamela Flick, che quest'anno ha assunto il ruolo di direttrice del programma della California e continua il suo lavoro per promuovere la conservazione delle specie e degli habitat in tutto lo stato. Nel deserto del Mojave, Tom Egan pesa sulle questioni relative alle energie rinnovabili e alle specie in via di estinzione come rappresentante del deserto della California, con un'attenzione particolare alla tartaruga di Agassiz e al pronghorn del deserto. Jeff Aardahl, il nostro rappresentante in California, lavora sulla protezione dell'habitat per le specie minacciate e in via di estinzione nei deserti del Mojave e del Colorado, mentre sostiene progetti di energia rinnovabile responsabile. Rachel Zwillinger, la nostra consulente per la politica delle acque, fornisce esperienza sull'attuazione delle leggi ambientali che interessano le zone umide della Central Valley e il delta della baia di San Francisco. Andy Johnson, che è entrato a far parte di Defenders quest'anno come rappresentante della California, è il nostro esperto di lontre marine che si occupa di questioni marine e costiere. Sono anche entrato a far parte del team quest'anno come coordinatore del programma della California e mi concentro sul monitoraggio legislativo, sull'amministrazione del programma e sulla sensibilizzazione!

Il programma della California ha anche la fortuna di lavorare con diversi eccellenti appaltatori: Kim Delfino, Kate Kelly, Gena Bentall e Hal Candee.

Deserti

Tom Egan

Nei deserti del Mojave e del Colorado, il nostro team ha lavorato instancabilmente per proteggere il rettile di stato della California, la tartaruga del deserto di Agassiz, a rischio di estinzione ai sensi del California Endangered Species Act (CESA). Abbiamo presentato una petizione completa alla California Fish and Game Commission per aumentare lo stato di elenco statale della tartaruga da minacciato a in pericolo. La petizione è stata approvata all'unanimità, che ha concesso la candidatura temporanea a rischio di estinzione. I difensori continueranno il nostro lavoro per garantire che la tartaruga del deserto riceva le protezioni necessarie per dare a questa specie una possibilità di combattimento per la sopravvivenza a lungo termine.

I difensori hanno anche supportato le protezioni CESA per elencare l'iconico Joshua Tree come minacciato. Questo successo ha aperto la strada al nostro lavoro del prossimo anno con i pianificatori regionali per migliorare i piani di protezione a lungo termine per gli alberi di Joshua in un paesaggio che viene rapidamente trasformato dallo sviluppo delle energie rinnovabili e dai cambiamenti climatici. Un'altra importante specie del deserto, la pecora bighorn, è stata elevata quest'anno dai difensori attraverso la divulgazione interpretativa e la promozione di importanti corridoi della fauna selvatica e habitat per gli agnelli. Continuando le collaborazioni in corso con i nostri partner per la conservazione il prossimo anno, intendiamo contribuire alla rimozione del bestiame al pascolo dall'habitat vitale per le tartarughe del deserto e le pecore bighorn su terreni pubblici. I difensori contribuiranno anche agli sforzi per reintrodurre e monitorare il pronghorn di Sonora in via di estinzione sulla panchina di Chuckwalla.

Renata Harrison / NPS

Gran parte del nostro lavoro ha portato a progressi in tutto lo stato per la conservazione della fauna selvatica. Abbiamo presentato commenti alla Divisione OHMVR (Off-Highway Motorized Vehicle Recreation) della California sulle loro proposte di modifiche al regolamento nel 2020, che hanno portato all'annullamento delle proposte. La divisione OHVMR ha tentato di dare la priorità alla ricreazione dei veicoli fuoristrada rispetto al mantenimento delle popolazioni di animali selvatici e dei loro habitat in tutte le aree in cui è consentita la ricreazione dei veicoli fuoristrada, il che è contrario alla legge della California. Abbiamo anche respinto con successo gli sforzi dell'amministrazione Trump per indebolire la protezione della fauna selvatica nel Desert Renewable Energy Conservation Plan. Per due anni, i difensori hanno organizzato una diffusa opposizione alla modifica di questo piano, che si è concretizzata quest'anno quando l'amministrazione Trump ha formalmente abbandonato i suoi sforzi. Con il cambiamento nella leadership federale, avremo l'opportunità di attuare pienamente questo rivoluzionario piano di conservazione a livello di paesaggio per i deserti della California.

Zone umide della valle centrale e Bay-Delta

Spostandoci a nord, i nostri risultati si estendono fino ai corsi d'acqua della Central Valley della California. Abbiamo contribuito a difendere i pesci in via di estinzione del delta della baia contro gli sforzi dell'amministrazione Trump per sventrare le protezioni dell'Endangered Species Act (ESA) e deviare più acqua per l'agricoltura industriale. Le nuove regole hanno eliminato le protezioni dell'ESA che erano fondamentali per il salmone chinook in via di estinzione durante le loro corse invernali e primaverili, Delta odora e molte altre specie di pesci. Abbiamo intentato una causa in tribunale federale per invalidare le nuove pericolose operazioni idriche, ottenendo un provvedimento ingiuntivo preliminare per proteggere i pesci durante l'estate e continueremo a litigare nel merito del caso nel nuovo anno.

Dan Cox / USFWS

Abbiamo anche lavorato per difendere le specie del delta della baia dalle modifiche ai regolamenti statali. All'inizio dell'anno, il Dipartimento della pesca e della fauna selvatica della California ha rilasciato i permessi CESA per autorizzare l'uccisione di pesci in via di estinzione incidentale per il funzionamento delle infrastrutture idriche dello Stato. Abbiamo intentato una causa per contestare i nuovi permessi poiché il loro rilascio violava la CESA. Il prossimo anno lavoreremo per invalidare questi permessi, che autorizzano le operazioni di progetti idrici nell'estuario della baia di San Francisco e nel suo spartiacque per proteggere il salmone e altri pesci in via di estinzione.

Mike Millner / USFWS

I difensori hanno anche contribuito a garantire che i nuovi regolamenti sulle zone umide del Consiglio statale per il controllo delle risorse idriche siano utilizzati in modo efficace, proteggendo l'habitat sensibile. Nel 2021, abbiamo in programma di cercare protezioni più forti del Clean Water Act per l'estuario della baia di San Francisco e i suoi fiumi affluenti, raccomandazioni artigianali per garantire il maggese annuale delle risaie che ridurrà al minimo gli impatti a minacciati serpenti giarrettiera giganti, uccelli Pacific Flyway e altri animali selvatici che fanno affidamento sulle risaie come habitat surrogato delle zone umide. Proteggeremo anche il Central Valley Project Improvement Act Restoration Fund, che è una fonte vitale di finanziamento per i rifugi per la fauna selvatica nella Central Valley della California.

Foreste e pianure

Nella fascia costiera della contea di San Luis Obispo, i difensori hanno svolto un ruolo chiave nella protezione di quasi 20 miglia quadrate di terra come riserva ecologica del nord di Carrizo recentemente designata, dando la priorità agli habitat nativi per un corridoio della fauna selvatica. La decisione della California Fish and Game Commission di conservare questa terra come riserva ecologica garantirà che la popolazione della zona di tule elk, volpe di San Joaquin e pronghorn abbia spazio per muoversi in futuro e consenta uno sviluppo responsabile delle energie rinnovabili.

Rick Derevan

Nel 2021, rivolgeremo la nostra attenzione alle foreste nazionali poiché il servizio forestale degli Stati Uniti avvia le revisioni del piano forestale per cinque foreste nazionali della California settentrionale, altri due piani forestali nella Sierra Nevada meridionale e le risorse federali e statali sono dirette al ripristino delle foreste e alla prevenzione degli incendi. Continueremo a svolgere il nostro lavoro di coesistenza del lupo grigio nel nord della California attraverso un maggiore uso di strumenti e strategie di riduzione del lupo-bestiame.

Oceano e costa

Lungo il Pacifico, abbiamo stabilito con successo un nucleo centrale di lontre marine che comprende tutti e quattro gli stati costieri per affrontare i problemi in tutta la gamma delle specie. Abbiamo condotto iniziative di sensibilizzazione per diffondere la consapevolezza sui problemi chiave delle lontre marine attraverso la nostra celebrazione virtuale della Settimana della sensibilizzazione alla Sea Otter Collaborando con agenzie governative, organizzazioni senza scopo di lucro e università, abbiamo resuscitato la Southern Sea Otter Alliance per pianificare e attuare gli sforzi di recupero. Per aiutare a finanziare il lavoro della lontra marina in tutto lo stato per gli anni a venire, abbiamo sponsorizzato e contribuito a garantire il passaggio dell'SB 587, il Fondo volontario per il contributo fiscale della lontra marina della California, che continuerà questa fondamentale fonte di finanziamento per la conservazione della lontra marina fino al 2027.

Manuel Balesteri

I difensori ei nostri partner hanno anche lavorato instancabilmente per proteggere l'area ricreativa statale di Oceano Dunes dal traffico automobilistico in corso e dai suoi impatti associati. A tal fine, abbiamo collaborato alla creazione della campagna People for the Dunes e presentato commenti dettagliati sulle bozze di un piano di conservazione dell'habitat, un rapporto sull'impatto ambientale e un piano dei lavori pubblici.

Con l'inizio del nuovo anno, continueremo a sostenere la fauna costiera proteggendo l'intreccio di balene e tartarughe marine negli attrezzi da pesca del granchio di Dungeness, valutando criticamente le proposte per l'energia eolica offshore galleggiante, promuovendo l'acquacoltura responsabile, organizzando simposi con collaboratori di lontre marine e lavorando per diminuire disturbo della fauna selvatica costiera.

Energia e energie rinnovabili

Oltre ai nostri risultati specifici a livello regionale, il team di Defenders ha lavorato su iniziative di approvvigionamento energetico che hanno un impatto sull'intero stato. Il nostro team cerca di cambiare il modo in cui viene effettuata la pianificazione e l'approvvigionamento energetico in California, in modo da evitare conflitti con terre e acque importanti per la fauna selvatica, le piante e le comunità e gli impatti ridotti al minimo. A tal fine, abbiamo monitorato i procedimenti standard del portafoglio di risorse rinnovabili della California Public Utilities Commission (CPUC), sostenuto una riduzione aggressiva delle emissioni di gas a effetto serra target e espresso la nostra opposizione all'acquisto di nuove risorse di combustibili fossili.

Tom Egan / Difensori della fauna selvatica

Quando il CPUC, la California Energy Commission (CEC) e il California Air Resources Board hanno iniziato i loro processi di reporting in conformità con SB 100, i difensori hanno sostenuto che la pianificazione energetica e la pianificazione dell'uso del suolo sono la stessa cosa. Abbiamo inoltre raccomandato alle agenzie di prendere in considerazione i terreni danneggiati che saranno ritirati ai sensi del Sustainable Groundwater Management Act e di espandere il team di rappresentanti di queste tre agenzie per includere l'Ufficio del governatore di pianificazione e ricerca, la California Natural Resources Agency e il Dipartimento della California di pesce e fauna selvatica. Nel prossimo anno, non vediamo l'ora di lavorare a stretto contatto con le agenzie sul modo migliore per integrare l'uso del suolo e l'ambiente nella pianificazione energetica.

Il team della California è stato anche parte integrante della pianificazione dell'energia eolica offshore nello stato. Abbiamo seguito da vicino il processo di galleggiamento dell'energia eolica offshore e abbiamo presentato commenti al CEC sul suo concetto di ricerca Advance to Next-Generation Offshore Wind Energy Technology. Poiché lo sviluppo dell'energia eolica offshore sta diventando una realtà in California, non vediamo l'ora di portare le lezioni apprese nella pianificazione energetica terrestre all'eolico offshore evitando e riducendo al minimo l'impatto sulle specie autoctone e sul loro habitat.

In tutto lo stato

John S. Senser / USFS

Il nostro lavoro legislativo statale si è concentrato sulla difesa delle specie in pericolo in tribunale e sul sostegno di progetti di legge che proteggevano la fauna selvatica della California. Abbiamo parlato in difesa del gufo maculato della California, dei bombi nativi e delle ordinanze sui corridoi della fauna selvatica nella contea di Ventura. Abbiamo contribuito a AB 1788, che è stato approvato con successo, vietando l'uso di rodenticidi anticoagulanti di seconda generazione per l'uso in ambiente urbano e suburbano. Il successo di questo disegno di legge avvantaggia enormemente i predatori in tutto lo stato, tra cui la volpe in kit di San Joaquin, i leoni di montagna, i falchi e le aquile in via di estinzione. Mentre guardiamo al 2021, prevediamo di avere un ruolo attivo nell'attuazione dell'ordine esecutivo 30 per 30 del governatore Newsom in cui la California si è impegnata a proteggere il 30% delle sue terre e acque entro il 2030.

Il programma Defenders of Wildlife in California prevede di sostenere lo slancio che abbiamo accumulato nell'ultimo anno e di portare più successi della fauna selvatica nel 2021.Continueremo a cercare nuove opportunità per difendere la preziosa fauna selvatica e i luoghi selvaggi della California e anticipare che il nostro prossimo anno sarà altrettanto pieno di risultati come l'ultimo.