Controllo delle nascite di scoiattolo: contraccettivi orali da utilizzare per controllare la popolazione di roditori

204

Secondo una nuova ricerca, i contraccettivi orali potrebbero aiutare a ridurre le popolazioni di scoiattoli grigi. Secondo gli esperti britannici, la strategia non letale potrebbe aiutare a rimuovere le specie invasive e consentire agli scoiattoli rossi di riprendersi.

(Foto: Rod Dion)

Dare contraccettivi orali

Secondo lo studio, i contraccettivi orali per gli scoiattoli sono efficaci e il governo prevede di usarli per controllare la crescita della popolazione nel Regno Unito.

Causando danni

Gli scoiattoli grigi sono una specie invasiva nel Regno Unito, essendo stati importati dal Nord America negli anni ’70 dell’Ottocento. Minacciano gli animali, in particolare gli scoiattoli rossi in via di estinzione, con i quali competono. Portano anche il vaiolo di scoiattolo, una malattia che non li colpisce ma può uccidere i rossi.

Sono stati utilizzati come creature attraenti per abbellire i giardini delle grandi ville fino a quando non è stato scoperto il danno che hanno causato e il loro rilascio è stato proibito negli anni ’30.

Gli scoiattoli grigi minacciano anche gli alberi mentre sbucciano la corteccia e li danneggiano. Sono particolarmente problematici per le specie a foglia larga come la quercia, che sono ecologicamente significative perché sostengono molte altre specie. Si ritiene che i roditori invasori siano circa 3 milioni nel Regno Unito.

Leggi anche: L’avvistamento della lumaca di terra africana gigante ha mandato la contea della Florida in blocco

Controllo della popolazione

(Foto: Pixabay)

Gli scienziati hanno cercato di scoprire modi per tenere bassa la popolazione grigia. Il Regno Unito Squirrel Accord ha recentemente annunciato risultati promettenti da uno studio sui contraccettivi orali, che potrebbero essere usati per impedire alle creature di accoppiarsi.

L’Agenzia per la salute degli animali e delle piante (Apha) sta producendo contraccettivi e vengono condotti ulteriori test per garantirne la sicurezza e l’efficacia.

Gli scienziati hanno creato una tramoggia di alimentazione personalizzata per impedire ad altri animali di assorbire il farmaco. Include una porta ponderata che tiene fuori la maggior parte degli altri animali selvatici consentendo a oltre il 70% delle popolazioni di scoiattoli grigi dell’area di entrare e mangiare da essa.

Apha sta testando varie strategie per tenere gli scoiattoli rossi fuori dagli alimentatori in modo che i contraccettivi possano essere utilizzati nelle regioni in cui esistono entrambe le specie di scoiattoli. Secondo uno studio attuale, il peso corporeo potrebbe essere utilizzato per distinguere tra grigi e rossi. A questo punto dello studio non sono stati utilizzati contraccettivi orali.

“Lo scoiattolo grigio è una specie invasiva che sta causando danni incalcolabili nelle campagne britanniche, dove questi parassiti continuano a distruggere i nostri alberi di latifoglie alle prime armi come la quercia spogliando la corteccia e sconvolgendo il delicato equilibrio tra natura e biodiversità, diminuendo la nostra capacità di combattere i cambiamenti climatici “, ha affermato il ministro dell’Ambiente Richard Benyon.

“Ecco perché continuiamo a sostenere il Regno Unito Squirrel Accord e Apha, poiché questo studio essenziale sui contraccettivi orali mostra risultati incoraggianti che potrebbero aiutare a sradicare lo scoiattolo grigio nel Regno Unito in un metodo non letale, aiutando anche nel recupero del nostro amato rosso scoiattolo.”

Altre strategie

Altre strategie per ridurre le popolazioni di scoiattoli grigi includono il rilascio di martore in foreste specifiche. Gli scoiattoli grigi sono spaventati e mangiati da questi animali. La timida faina, però, non colonizzerebbe le aree urbane che sono roccaforti dello scoiattolo grigio; quindi, fintanto che gli scoiattoli grigi riempiono le foreste della città, saranno necessari altri mezzi, inclusa la contraccezione, per tenere sotto controllo il numero.

“Il controllo della fertilità può essere una strategia efficace che integra altri metodi per la gestione della fauna selvatica”, ha affermato Gideon Henderson, capo consulente scientifico presso il Dipartimento per l’ambiente, l’alimentazione e gli affari rurali. Questa ricerca intende sviluppare un immunocontraccettivo che può essere somministrato per via orale agli scoiattoli grigi utilizzando un metodo di somministrazione specie-specifico.

Studio critico

“Questa ricerca all’avanguardia ha il potenziale per fornire una tecnica efficace, semplice da implementare e non letale per regolare il numero di scoiattoli grigi”. Aiuterà gli scoiattoli rossi, originari del Regno Unito, a tornare ai loro habitat naturali, salvaguardando allo stesso tempo le foreste del Regno Unito e migliorando la biodiversità”.

Articolo correlato: “Sciami di proporzioni bibliche” Ravaged Crops in the American West

Per altre notizie sugli animali, non dimenticare di seguire Nature World News!

© 2022 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.