“Cooked Alive” – ​​I piccoli rondoni soffrono di un’ondata di caldo estremo che raggiunge i 100 gradi

79

I piccoli rondoni “cuocevano” vivi mentre lasciavano i nidi a 100 gradi di calore. I rondoni, in particolare, costruiscono spesso i loro nidi in edifici realizzati con materiali come cemento o lamiera. Queste circostanze e l’attuale ondata di caldo spagnolo possono trasformare i loro nidi in fornaci.

Centinaia di giovani uccelli sono stati scoperti sparsi per le strade della Spagna meridionale dopo essere caduti dai loro nidi nel frenetico tentativo di sfuggire all’eccessivo caldo estivo.

“In realtà vengono fritti”, ha detto Elena Moreno Portillo, un’attivista animalista del gruppo di conservazione Ecourbe con sede a Siviglia, secondo The Guardian.

Collezionare neonati

Le persone hanno raccolto scatole piene di uccelli appena nati, secondo la pagina Facebook del gruppo. Ben 100 rondoni sono stati raccolti in un solo giorno a Siviglia e Cordoba, dove ci sono importanti colonie urbane di rondoni.

Centinaia di uccelli sono stati portati in cliniche di riabilitazione sperando che tutti i sopravvissuti potessero essere guariti. Molti altri non sono stati così fortunati.

Diego, un volontario, ha detto al quotidiano sivigliano Diario de Sevilla che si reca ogni giorno all’aeroporto della città per raccogliere giovani vivi che sono stati trovati bisognosi di aiuto poiché c’è una colonia che vive lì.

Diego ha dichiarato di aver raccolto nelle ultime settimane o due circa 80 persone, che sono state successivamente inviate al Centro per il recupero degli uccelli in pericolo di estinzione (CREA) a San Jerónimo. Tuttavia, ha affermato che il numero dei morti supera significativamente il numero dei sopravvissuti.

Leggi anche: L’avvistamento di un uccello raro in Gran Bretagna potrebbe essere il “segno innegabile” della gravità del cambiamento climatico

Inizio precoce dell’ondata di caldo

Questo sta accadendo quest’anno a causa di quanto presto è iniziata l’ondata di caldo spagnolo. Temperature come queste sono più frequenti a luglio e agosto ma raramente a giugno.

È interessante notare che giugno è anche una rapida stagione riproduttiva. Secondo Moreno Portillo, se l’ondata di caldo si fosse verificata nel corso dell’anno, come di solito accade, molti uccelli sarebbero stati in grado di volare.

Secondo l’organizzazione meteorologica spagnola AEMET, l’attuale ondata di caldo è la prima registrata dal 1981, più di 40 anni fa. Secondo The Local, il ministro spagnolo per la transizione ambientale, Teresa Ribera, l’ha definita “straordinariamente spaventosa”.

Consigliato per idratare

Le persone in tutto il paese sono state incoraggiate a bere molta acqua e a rimanere il più fresche possibile. Nel frattempo, l’aumento delle temperature sta colpendo gli Stati Uniti e sono state accusate della morte di migliaia di mucche.

Gli scienziati hanno costantemente avvertito che le temperature globali sono aumentate dalla rivoluzione industriale e che le attività umane sono principalmente responsabili del riscaldamento globale, un aspetto del cambiamento climatico.

Impatto del cambiamento climatico sugli uccelli

Secondo la NASA, nell’ultimo decennio sono accaduti nove dei dieci anni più caldi.

Il cambiamento climatico ha un impatto sugli uccelli sia direttamente che indirettamente, secondo la ricerca sugli uccelli. La distribuzione degli uccelli è fortemente correlata alle temperature sia invernali che estive. L’aumento delle temperature dovuto al cambiamento climatico può avere un impatto diretto sugli uccelli spingendoli a utilizzare più energia per la termoregolazione.

Articolo correlato: Le fonti di energia rinnovabile danneggiano le popolazioni di uccelli in California?

Per altre notizie sugli animali, non dimenticare di seguire Nature World News!

© 2022 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.