Cosa sta facendo SeaWorld per aiutare la popolazione mondiale di trichechi

0
43

È difficile trovare qualcuno che non apprezzi i trichechi, tranne forse i pesci che costituiscono una parte importante della loro dieta quotidiana. Inoltre, i trichechi non ricevono la stessa attenzione degli altri animali artici. Vari gruppi ambientalisti e agenzie per la fauna selvatica hanno concluso che mentre gli orsi polari potrebbero avere un momento particolarmente difficile in futuro a causa delle temperature più calde e della perdita di habitat a causa dei cambiamenti climatici, i trichechi dovrebbero essere in grado di adattarsi perfettamente.

Tuttavia, i trichechi sono ancora elencati come "vulnerabili" dall'Unione internazionale per la conservazione della natura, sebbene si sia dimostrato difficile per i ricercatori ottenere un conteggio accurato della popolazione per capire se stanno aumentando o diminuendo di numero.

Che il futuro sia incoraggiante o tetro, vale comunque la pena studiare e imparare il più possibile su Odobenus rosmarus. Esistono due sottospecie di trichechi, il Pacifico e l'Atlantico, o Odobenus rosmarus divergens e Odobenus rosmarus rosmarus, rispettivamente.

I trichechi sono considerati una delle specie più grandi e sociali nella famiglia dei pinnipedi, specialmente se accatastati contro foche o leoni marini. Pesano, in media, tra 1.700 e 3.700 libbre. Gli adulti crescono in media circa 7-10 piedi. Le foche elefanti sono l'unico animale più grande in questo gruppo.

I trichechi si distinguono per le dimensioni delle zanne e dei baffi sia nelle femmine che nei maschi. I mammiferi acquatici hanno pinne utili per muoversi sul ghiaccio e nuotare nell'acqua. Di solito vivono su banchi di ghiaccio abbastanza vicini alla terra.

Quando si tratta di interagire con gli umani, sono generalmente considerati miti, intelligenti e gentili a meno che non vengano provocati. Sono troppo grandi per essere tenuti come animali domestici, ma sembrano apprezzare l'attenzione e essere ricompensati.

In passato, i trichechi erano considerati minacciati principalmente perché il loro avorio era popolare per gioielli, opere d'arte e pezzi di accento, quindi erano spesso cacciati. Le leggi contro questa pratica hanno stabilizzato la popolazione, ma lo scioglimento dei ghiacci e l'esplorazione petrolifera nell'Artico rimangono entrambe preoccupazioni. Ecco perché gli sforzi di conservazione sono così importanti e perché i parchi SeaWorld come San Diego svolgono un ruolo così importante.

Ricerca oggi

Gran parte della ricerca sui trichechi che si svolge oggi ha origine nel parco a tema e centro di ricerca di San Diego. Attualmente ospita cinque trichechi, circa un terzo dei 14 trichechi trovati negli acquari e negli zoo accreditati del Nord America. Alla fine del 2020, includono Dozer, un maschio che pesa più di 3.600 libbre, più quattro femmine, Basilla, Chou Chou, Kulu e Unuq. Al parco, gli ospiti possono conoscere loro e il loro valore per l'ecosistema.

SeaWorld San Diego crea regolarmente anche partnership con università per scopi di ricerca umana. Questi studi possono aiutare a far progredire la conoscenza di queste creature interessanti, compreso il loro comportamento e la loro biologia. Possono anche insegnarci di più sul delicato equilibrio nei corsi d'acqua e su come può essere sia interrotto che riparato.

Essere in grado di lavorare con i trichechi SeaWorld per scopi di ricerca è anche più facile e conveniente per istituzioni con risorse accademiche limitate, invece di lanciare una spedizione di ricerca nell'Artico, che coinvolgerebbe attrezzature per il clima freddo, barche, elicotteri, personale di supporto, e altro ancora.

Le scuole coinvolte nella ricerca sui trichechi includono la UC Santa Cruz e la Oregon State University. Gli studenti recenti hanno esaminato i livelli di udito dei trichechi, non solo se possono sentire suoni più alti o più bassi del raggio uditivo umano, ma anche quanto sono sensibili ai rumori non naturali. Ad esempio, i suoni di navi, aeroplani, elicotteri o droni potrebbero muoversi rapidamente attraverso l'acqua e possibilmente interrompere la comunicazione dei trichechi. Se nel territorio dei trichechi si verifica una maggiore esplorazione delle risorse naturali o il cambiamento climatico consente più traffico nautico, rumori non familiari potrebbero causare paura e ansia, interrompendo l'alimentazione e la migrazione.

In un altro studio recente, i ricercatori hanno esaminato più da vicino la salute generale e i tassi di crescita dei trichechi, in base alla crescita dei baffi e alle informazioni incluse in essi, come ormoni, tossine e altro. Queste informazioni potrebbero rendere più facili i futuri studi sui trichechi e lo studio sarebbe stato difficile da condurre in modo sicuro ed efficace in natura.

Come per tutti gli animali di SeaWorld, i trichechi ricevono cure ottimali da un team esperto di veterinari, specialisti nella cura degli animali e altro ancora. Tutti i parchi e le strutture di ricerca hanno un obiettivo scientifico per sostenere la conservazione. Ciò include sforzi di ricerca da parte del proprio personale, nonché partenariati di ricerca con scuole, zoo e altro ancora. In alcuni casi, può avvenire la riabilitazione. In altri casi, gli animali vengono utilizzati per educare il pubblico.

L'azienda sostiene anche il SeaWorld Conservation Fund, che ha stanziato più di 1.200 progetti di ricerca e conservazione in tutto il mondo.

Alcuni di questi progetti includono sforzi per salvare specie animali e vegetali dalla distruzione in attesa, come pesci e piante nelle barriere coralline. Ha anche un programma di allevamento attivo per pesci esotici, che riduce la necessità di raccogliere pesce a fini di ricerca. SeaWorld mantiene anche un attivo programma di salvataggio degli animali e viene in aiuto di animali feriti o orfani 365/24/7 con l'obiettivo di riabilitare e riportare gli animali in natura. Ad oggi, SeaWorld ha salvato più di 37.000 animali.

© 2018 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.