Crepe nella diga | Difensori della fauna selvatica

0
42

Il membro del Congresso del GOP propone di ripristinare il Lower Snake River e salvare il salmone dall'estinzione

L'ultima volta che sono stato sul fiume Snake è stato due anni fa come parte del fiume Nimiipuu Rendezvous, una convergenza annuale di leader tribali, ambientalisti, pescatori di salmoni e appassionati di attività all'aperto per chiedere la rimozione delle quattro dighe inferiori del fiume Snake. Prima che queste quattro dighe venissero costruite, il fiume Snake era un fiume selvaggio e turbolento che attraversava canyon spettacolari e vaste distese di artemisia. Infine, per la prima volta dalla costruzione delle dighe negli anni '60 e '70, un membro del Congresso ha proposto di rimuovere tutte e quattro le dighe.

Ryan Hagerty / USFWS

Milioni di salmoni tornerebbero ogni anno nel fiume Snake dall'Oceano Pacifico alle loro zone di riproduzione ad alta quota nelle Montagne Rocciose. Essendo il più grande affluente del fiume Columbia, il fiume Snake una volta produceva quasi la metà del salmone nel bacino della Columbia, rendendolo uno dei sistemi fluviali più produttivi per il salmone al mondo. Milioni di salmoni tornerebbero ogni anno nel fiume Snake dall'Oceano Pacifico alle loro zone di riproduzione ad alta quota nelle Montagne Rocciose. Questa abbondanza ha sostenuto le nazioni tribali da tempo immemorabile e ha fornito un'importante fonte di cibo per innumerevoli specie in via di estinzione, comprese le orche residenti nel sud.

Tuttavia, questa abbondanza è andata persa con la costruzione delle dighe e tribù, ambientalisti e pescatori hanno combattuto per decenni per rimuovere queste dighe, sostenendo che mantenerle sul posto significa estinzione per il salmone e tutto ciò che è nell'ecosistema. Scienziati indipendenti hanno suggerito che oltre 1 milione di salmoni tornerebbero nel bacino del Columbia ogni anno se le dighe inferiori del fiume Snake fossero rimosse, e importanti ricercatori di orche hanno affermato inequivocabilmente che è improbabile che le orche residenti meridionali sopravvivano se queste dighe rimangono. Il ripristino del serpente inferiore sarebbe il più grande progetto di ripristino del fiume nel mondo.

sethakan / iStock

Il 7 febbraio, il rappresentante Mike Simpson (R-ID), un repubblicano dell'Idaho, ha pubblicato un video che delinea un nuovo approccio al dibattito sullo Snake River per affrontare le questioni complesse e correlate intorno al salmone, all'energia, all'agricoltura e alle infrastrutture.

Cosa c'è nel piano?

Investire nel recupero del salmone nel nord-ovest è essenziale per recuperare le orche residenti meridionali in via di estinzione, che dipendono da stock di salmone chinook sani dalla baia di Monterey alla Columbia Britannica. La proposta del rappresentante Simpson richiederebbe due delle azioni più significative necessarie per salvare queste orche dall'estinzione: ripristinare il fiume Snake inferiore e investire nel ripristino dell'habitat.

"Io e il mio staff abbiamo affrontato questa sfida con l'idea che doveva esserci un modo per ripristinare il salmone dell'Idaho e mantenere le quattro dighe inferiori dello Snake River. Ma dopo aver esaurito dozzine di possibili soluzioni, non siamo riusciti a trovarne una … In Alla fine ci siamo resi conto che non esiste un percorso praticabile che ci possa consentire di mantenere le dighe in posizione ". – Rep. Mike Simpson

La proposta investirà anche 3 miliardi di dollari in programmi di conservazione dell'habitat e di qualità dell'acqua nel Mar Salish, lungo la costa, in tutto il bacino della Columbia e oltre. Ci sono incentivi per rimuovere le dighe più piccole che bloccano il passaggio dei pesci e finanziamenti per ripristinare il salmone nelle aree attualmente bloccate nella parte superiore dei fiumi Columbia e Snake.

Marvina Munch / USFWS

Sebbene questi investimenti nel ripristino del salmone e del fiume sarebbero enormi, sono solo una frazione della proposta di 34 miliardi di dollari. Questo perché la proposta include diversi importanti aggiornamenti delle infrastrutture e investimenti per sostituire i servizi attualmente forniti dalle dighe come la costruzione di linee ferroviarie per sostituire il chiatta, l'estensione delle linee di irrigazione, l'espansione delle energie rinnovabili come l'eolico e il solare e gli investimenti nella riqualificazione del lungomare in città come Lewiston e Clarkston .

Non è la prima volta che si pensa di sostituire i servizi forniti da queste dighe. All'inizio del 2020, lo Snake River Stakeholder Process del governatore Jay Inslee aveva compilato interviste, rapporti e raccomandazioni da dozzine di parti interessate in tutto il nord-ovest. Il governatore Kate Brown ha anche a lungo sostenuto un approccio globale che sostenga le comunità colpite e sostituisca completamente i servizi forniti dalle dighe. Con tutte queste conversazioni, i leader della comunità nell'entroterra nordoccidentale hanno iniziato a reinventare come potrebbe essere uno Snake River a flusso libero e come la loro regione ne trarrebbe vantaggio.

Sebbene ci sia molto di cui essere entusiasti in questa proposta, ci sono anche alcune aree in cui abbiamo preoccupazioni. Ad esempio, la proposta limiterebbe la partecipazione del pubblico e la capacità di ritenere il governo responsabile del rispetto di alcune leggi ambientali federali. Anche altre dighe riceverebbero lunghe estensioni delle licenze. E la proposta non inizierebbe a rimuovere le dighe del fiume Snake inferiore per 10 anni. Data la crisi di estinzione che le orche residenti nel sud e il salmone affrontano, dobbiamo muoverci molto più velocemente per ripristinare il fiume Snake.

Miles Ritter

Dove andiamo da qui?

La proposta che Rep. Simpson ha lanciato è proprio questa: una proposta. Questo è l'inizio di una conversazione tanto necessaria e attesa da tempo sul futuro del salmone, dell'energia e delle infrastrutture nel Pacifico nord-occidentale. Ci sono sicuramente dettagli da elaborare, ma questo è un ottimo punto di partenza e include diverse azioni grandi e audaci.

Il recupero del salmone su larga scala è fondamentale per le tribù in tutto il nord-ovest del Pacifico e molti di loro hanno annunciato questo annuncio. La tribù Nez Perce è stata in prima linea nella lotta per ripristinare il fiume Snake inferiore e il suo salmone per generazioni. Con questa nuova proposta, il presidente della tribù Shannon Wheeler afferma: "C'è il potenziale per una grande guarigione con questa legislazione".

I difensori sono ansiosi di lavorare con altre parti interessate, governi statali e tribali e membri del Congresso per elaborare un piano olistico che soddisfi le esigenze della regione. Sebbene il compromesso sarà importante, i difensori ei nostri alleati lavoreranno per garantire che non stiamo aprendo la porta al degrado ambientale altrove. Man mano che questa proposta avanza, restiamo impegnati a promuovere questi obiettivi condivisi:

  • Riportare il salmone selvatico all'abbondanza su uno Snake River inferiore a flusso libero
  • Onorare le culture tribali e gli impegni presi con i governi tribali nei trattati
  • Fornire energia rinnovabile pulita e conveniente
  • Sostenere le esigenze della pesca rurale e delle comunità agricole dalla costa del Pacifico alle Montagne Rocciose
  • Con questa nuova proposta, il Nordovest ha l'opportunità irripetibile di agire con coraggio. Ma avremo bisogno che altri membri del Congresso si impegnino a ripristinare il fiume Snake inferiore. Per farlo, abbiamo bisogno del tuo aiuto!

    Sristi Kamal / Difensori della fauna selvatica

    Con la pandemia COVID-19, il fiume Nimiipuu Rendezvous è stato cancellato nel 2020 ed è improbabile che accada quest'anno. Tuttavia, le persone stanno trovando il modo di riunirsi e chiedere al Congresso di rimuovere le dighe del fiume Snake inferiore. Defenders ha collaborato con partner di tutto il nord-ovest per ospitare un rally virtuale 'Round the River; Difendendo Snake River Salmon, Orcas e Pacific Northwest. Unisciti a noi il 25 febbraio mentre discutiamo del significato di questa proposta per il nord-ovest e di come puoi agire!

    Se non puoi unirti a noi il 25, puoi ancora agire oggi! Fare clic qui per inviare un messaggio ai membri del Congresso, esortandoli a sostenere il ripristino della parte inferiore del fiume Snake ea collaborare con il rappresentante Simpson su un piano completo per raggiungere questo obiettivo.