Delfino estremamente raro trovato morto in una spiaggia nelle Filippine

48

Raro delfino Irrawaddy trovato morto a Camarines Sur, nelle Filippine. Martedì, un delfino Irrawaddy morto è stato scoperto lungo la spiaggia di Barangay Bonot, città di Calabanga, provincia di Camarines Sur.

(Foto: immagine di Stefan Brending con licenza Creative Commons CC-by-sa-3.0 de)

Apparizione improvvisa

Era la prima volta che un delfino Irrawaddy veniva visto a Bicol, secondo una dichiarazione rilasciata giovedì dal Bureau of Fisheries and Aquatic Resources di Bicol (BFAR-5).

La specie è stata confermata dal dottor Lem Aragones, presidente del PMMSN e professore di scienze dei mammiferi marini, secondo Nonie Enolva, portavoce di BFAR-5. “BFAR si è coordinato con la Philippine Marine Mammal Stranding Network (PMMSN) insieme ad altre istituzioni membri principali e alle unità del governo locale, nella raccolta della carcassa per l’esame post mortem, nell’identificazione, nella convalida dell’identificazione della specie e nelle indagini adeguate sul caso”, ha aggiunto .

Denunciare l’incidente

Enolva, un pescatore locale che ha riconosciuto che il delfino è rimasto intrappolato nella sua rete per granchi, ha denunciato la morte dell’animale.

“L’unità del governo locale di Calabanga ha collaborato con l’Ufficio regionale BFAR 5 per il corretto smaltimento del cadavere. Era una femmina con una lunghezza totale di 1,8 m di lunghezza (subadulta)”, ha affermato.

Leggi anche: Raro delfino di fiume trovato in giro con Anaconda

Studiare l’incidente

La Central Bicol State University of Agriculture (CBSUA) ha ricevuto la carcassa per un congelamento appropriato. Sarà utilizzato il 5 e 6 settembre 2022 presso l’Istituto di scienze ambientali e meteorologia dell’Università delle Filippine (UP IESM) per la gestione medica dei mammiferi marini spiaggiati: formazione clinica, diagnostica per immagini e necroscopia.

Nelson Bien, il direttore regionale di BFAR-5, ha dato il via libera all’invio della carcassa al Marine Mammal Research & Stranding Laboratory dell’UP IESM utilizzando il suo furgone congelatore.

Il sito di spiaggiamento (Calabanga) si trova all’interno della baia di San Miguel, di fronte al lato del Pacifico, a nord del bacino del fiume Bicol. Questa specie abita gli estuari costieri e i fiumi del Golfo del Bengala e del sud-est asiatico, secondo Enolva. Le prime due aree in cui questa specie è stata trovata nelle Filippine erano Malampaya Sound a Palawan e le acque di Iloilo-Guimaras e Negros Occidental.

Ha notato che il progetto PHL MarMams finanziato dal Dipartimento di Scienza e Tecnologia (DOST) avrebbe presto condotto indagini sui delfini nella baia di San Miguel in collaborazione con BFAR-5 e il dottor Aragones e il suo team.

Un raro delfino

Secondo l’ordine amministrativo 2014-15 del Dipartimento dell’ambiente e delle risorse naturali (DENR) e la Lista rossa dell’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN), il delfino Irrawaddy è una specie in pericolo di estinzione.

(Foto: immagine da IUCN)

Nei mari costieri dal Golfo del Bengala a est fino a Palawan, nelle Filippine, e dal sud all’Australia settentrionale, si può trovare il delfino Irrawaddy (Orcaella brevirostiris). Inoltre, si trova nei tre principali sistemi fluviali tropicali del sud-est asiatico, il Mekong, il Mahakam e l’Ayeyarwady.

Il piccolo becco, la fronte sporgente e 12-19 denti su entrambi i lati di ciascuna mascella identificano il delfino Irrawaddy. Ha una pinna pettorale triangolare. Questo delfino respira ogni 70-150 secondi durante l’immersione; la coda si vede raramente e la testa di solito si mostra prima di scomparire. Nuota spesso in gruppi di 10 o più animali e gli individui solitari sono rari.

Sforzi di conservazione

(Foto: immagine di Paolo Berardengo con licenza Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported.)

Il WWF ricerca la mortalità, la popolazione e l’ecologia dei delfini. Almeno due studi sulla popolazione dei delfini Irrawaddy nel fiume Mekong vengono condotti ogni anno dal progetto cambogiano di conservazione dei delfini del Mekong. Da marzo a maggio, quando i delfini si radunano nelle regioni di piscine poco profonde, vengono spesso effettuati sondaggi. La Coca-Cola Company, il WWF e la gente del posto lavorano insieme per migliorare le infrastrutture, ripristinare l’habitat e riformare le politiche locali per mitigare gli effetti del cambiamento climatico nel bacino del fiume Mekong.

Articolo correlato: La popolazione di delfini si estingue dopo che l’ultimo membro è rimasto impigliato negli attrezzi da pesca

Per notizie simili, non dimenticare di seguire Nature World News!

© 2022 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.