Due cuccioli di giaguaro si sono rimessi in libertà dopo il successo del programma di allevamento in Argentina, altri due a seguire

64

Due cuccioli di giaguaro sono stati recentemente rimessi in libertà grazie a un efficace programma di allevamento in Argentina. Presto ci saranno altri due cuccioli di giaguaro in fila per il rewilding.

I due cuccioli di giaguaro sono stati allevati con successo in cattività e poi rilasciati in un parco nazionale in Argentina. Insieme alla loro madre, Mbarete, i cuccioli sono stati rilasciati nel Parco Nazionale Ibera, nella provincia nord-orientale di Corrientes, in Argentina.

È arrivato otto mesi dopo l’accoppiamento tra il giaguaro adulto e il padre dei cuccioli nel Parco Nazionale El Impenetrable di Chaco.

Due cuccioli di giaguaro, diversità genetica

I 12 giaguari adulti che attualmente risiedono nel parco vicino ai confini dell’Argentina con il Paraguay e il Brasile hanno ricevuto una significativa diversità genetica grazie ai nuovi cuccioli.

Secondo il National Post, oggi in Argentina rimangono solo circa 200-250 giaguari, che coprono solo il 5% dell’ex areale del paese.

Prima di trasferire Mbarete, il direttore della conservazione della Rewilding Argentina Foundation, Sebastian Di Martino, ha affermato che doveva essere tenuta in una forma di semi-prigionia con un partner selvaggio.

Di Martino ha detto che se l’intenzione è invertire la minaccia di estinzione che incombe sulla specie, è un’azione drastica ma necessaria.

Giaguari in Argentina

Il giaguaro è un importante predatore che aiuta a mantenere la salute dell’ecosistema più ampio.

La specie è arrivata pericolosamente vicina all’estinzione a causa della caccia, della frammentazione dell’habitat, della malnutrizione e della diminuzione delle prede.

Ma ora le cose stanno migliorando perché, 70 anni dopo la loro scomparsa dal Parco Nazionale di Ibera, i giaguari stanno tornando lì grazie agli sforzi di conservazione per salvarli dall’estinzione.

ABC News riferisce che nel prossimo futuro El Impenetrable National Park rilascerà anche Takajay e Nala, altri due giaguari nati nel 2021.

Secondo Rewilding Earth, il ritorno di specie chiave, come il più grande felino delle Americhe, ripristina la salute e l’integrità, elementi cruciali che aiutano a ridurre la perdita globale di biodiversità, gli effetti del cambiamento climatico e l’emergere di pandemie. Le specie chiave svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo e nel funzionamento degli ecosistemi. Le opportunità di osservare la fauna selvatica a Iberá contribuiscono alla creazione di posti di lavoro attraverso il turismo basato sulla natura.

Leggi anche: Muore a 20 anni la lince iberica, fonte di geni che rivivono in oltre 900 felini – Spagna

Sforzi di conservazione

Il formichiere gigante, il cervo della pampa, la lontra gigante, l’ara rossa e verde, il pecari dal collare e il curassow dalla faccia nuda sono tra le specie che Rewilding Argentina mira a riportare. Il Parco Iberá è una zona umida protetta di 1,8 milioni di acri. Inoltre, l’organizzazione no-profit ha contribuito alla creazione di dieci gateway del Parco Iberá che forniscono servizi ai visitatori e opportunità di osservazione della fauna selvatica, che insieme costituiscono l’economia locale del turismo basato sulla natura.

Tompkins Conservation ha trascorso circa 30 anni a lavorare per ripristinare un pianeta sano con paesaggi ampi, incontaminati, selvaggi e interconnessi in cui gli animali, le comunità umane e le piante possano prosperare. L’organizzazione è una forza trainante nella lotta per fermare l’emergenza climatica globale e la crisi della biodiversità. L’organizzazione, in collaborazione con partner pubblici e privati, ha promosso la creazione e la crescita di 15 parchi nazionali, tra cui il Parco Nazionale Iberá, che tutela 14,8 milioni di acri.

È stata istituita una fondazione argentina chiamata Rewilding Argentina con l’obiettivo di affrontare e invertire la crisi dell’estinzione delle specie, ripristinare la salute dell’ecosistema e promuovere il benessere delle comunità locali.

Articolo correlato: Tasmanian Tiger Revival from Extinction: Now Possible -Study

© 2022 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.