"Hey Frog!" Rane di vetro viste agitando le mani per attirare il compagno

51

16 gennaio 2021 17:00 EST

Un ambientalista dell'Università della California ha scoperto che le rane di vetro (Sachatsmina Orejuela) che vivono vicino a cascate ruggenti possono attrarre il sesso opposto salutandole con la mano.

La maggior parte delle rane gracida per attirare l'attenzione di un potenziale compagno, una caratteristica comune tra le rane, ma ci sono poche specie di rane che sono distinte. Queste specie di rane che vivono vicino a torrenti rumorosi hanno mezzi aggiuntivi per comunicare il loro sesso opposto.

(Foto: Pixabay)

Poiché i flussi rumorosi possono ostacolare le loro popolari canzoni dal vivo, usano segni visivi come sbattere le mani, agitare i piedi o muovere la testa. Sono state documentate alcune rane che mostrano la loro abilità vicino ai ruscelli nella foresta pluviale del Brasile, Ecuador, India e Borneo.

LEGGI ANCHE – Trovate foglie che mangiano piccole rane! Ecco un fatto sorprendente, però

La rana (Sachatamia Orejuela)

Rebecca Brunner, un'ecologa della conservazione che si sottopone a un PPh.D. programma presso l'Università della California, Berkeley, ha scoperto che la rana di vetro (Sachatamia Orejuela) può essere inclusa nell'elenco delle specie di rane che utilizzano segnali visivi per sostituire i loro consueti mezzi di comunicazione in un ambiente rumoroso. Era la prima volta che la rana di vetro appartenente alla famiglia Centrolenidae veniva vista usare la comunicazione visiva per attirare i loro potenziali compagni.

Brenner ha detto che alcune altre specie in tutto il mondo usano la segnalazione visiva oltre ai richiami acuti per comunicare in ambienti prevalentemente rumorosi. Ha aggiunto che la cosa più interessante di queste specie di rane è che non sono strettamente imparentate tra loro. Ciò significa che i comportamenti che hanno sviluppato nel tempo si sono evoluti in modo indipendente in risposta ad ambienti che condividono le stesse caratteristiche rumorose. Questa caratteristica casuale è chiamata evoluzione convergente.

La Sachatamia Orejuela è una specie unica di rana originaria delle foreste pluviali dell'Ecuador e della Colombia. Si trovano raramente altrove, ma si trovano prevalentemente su rocce e massi all'interno delle zone di spruzzo delle cascate. L'acqua impetuosa e le superfici scivolose forniscono una qualche forma di protezione contro i predatori.

(Foto: Pixabay)

Comportamento di accoppiamento delle rane di vetro (Sachatamia Orejuela)

Si sa poco o nulla del comportamento di accoppiamento e riproduzione delle specie Sachatamia Orejuela perché hanno un colore grigio-verde e una pelle semitrasparente che rende molto difficile avvistarle.

Brunner ha cercato in profondità nel torrente della foresta pluviale ecuadoriana per registrare il richiamo delle rane di vetro della Sachatamia Orejuela. Fu allora che notò per la prima volta i comportamenti di segnalazione visiva delle rane di vetro. Sulla scena, ha visto la rana alzare ripetutamente le zampe anteriori e posteriori. Ha rapidamente scalato una roccia scivolosa, si è posizionata bene e ha iniziato a registrare il filmato del loro comportamento di accoppiamento.

Mentre stava registrando, la rana ha continuato ad agitare mani e piedi e muovere la testa. Contemporaneamente, ha osservato un'altra rana di vetro maschio a pochi metri di distanza compiere le stesse azioni.

Brunner ha detto che quando ha avvistato il comportamento, era eccitata perché ha finalmente trovato un maschio chiamante dopo mesi di ricerche. Prima di questa pubblicazione, non esisteva alcuna documentazione ufficiale del richiamo di questa specie.

Questo studio, anche se ancora da completare, rivela che Sachatamia Orejuela ha un richiamo estremamente acuto, che lo aiuta a comunicare al di sopra del rumore bianco più acuto delle cascate

ARTICOLO CORRELATO – Il nuovo maestro del travestimento: il particolare insetto antico diventa un nuovo genere, sembra uno spazzolone.

Per ulteriori notizie, aggiornamenti su rane e storie simili, non dimenticare di seguire Nature World News!

© 2018 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.