I delfini possono imparare dai coetanei come usare le conchiglie come strumenti

103

Per alcuni delfini tursiopi, trovare un pasto potrebbe dipendere da chi conosci.

I delfini spesso imparano a cacciare dalle loro madri. Ma quando si tratta di almeno un trucco per il foraggiamento, i delfini tursiopi dell'Indo-Pacifico nella Shark Bay dell'Australia occidentale raccolgono il comportamento dei loro coetanei, sostengono i ricercatori in un rapporto pubblicato online il 25 giugno su Current Biology.

Mentre studi precedenti hanno suggerito che i delfini imparano dai pari, questo studio è il primo a quantificare l'importanza dei social network rispetto ad altri fattori, afferma Sonja Wild, ecologa comportamentale presso l'Università di Costanza in Germania.

I cetacei – delfini, balene e focene – sono noti per l'utilizzo di strategie intelligenti per arrotondare i pasti. Le megattere (Megaptera novaeangliae) al largo dell'Alaska a volte usano le loro pinne e reti a bolle circolari per catturare i pesci (SN: 10/15/19). A Shark Bay, i tursiopi (Tursiops aduncus) dell'Indo-Pacifico usano spugne di mare per proteggere i loro becchi mentre fanno il tifo per il cibo sul fondo del mare, una strategia che gli animali imparano dalle loro madri (SN: 6/8/05).

Questi delfini di Shark Bay usano anche un metodo di foraggiamento basato su strumenti più insolito chiamato bombardamento. Un delfino intrappolerà la preda sott'acqua in un grande guscio di lumaca di mare, infilerà il becco nell'apertura del guscio, solleverà il guscio sopra la superficie dell'acqua e scuoterà il contenuto nella sua bocca.

"È piuttosto strabiliante", dice Wild, che ha studiato questi delfini come studente laureato presso l'Università di Leeds in Inghilterra. Questo breve comportamento sembra essere raro: dal 2007 al 2018, Wild e colleghi hanno documentato 42 eventi di bombardamenti da parte di 19 singoli delfini su 5.278 incontri di gruppi di delfini nel golfo occidentale di Shark Bay.

I delfini tursiopi dell'Indo-Pacifico a Shark Bay nell'Australia occidentale hanno un metodo intelligente per fare uno spuntino. Un delfino intrappolerà la preda sott'acqua in un grande guscio di lumaca di mare, infilerà il becco nell'apertura del guscio, solleverà il guscio sopra la superficie dell'acqua e scuoterà il contenuto nella sua bocca. In uno studio recente, i ricercatori hanno scoperto che i delfini possono apprendere questo comportamento di foraggiamento dai loro coetanei.

I ricercatori hanno analizzato il comportamento di 310 delfini, inclusi 15 gusci, che erano stati visti almeno 11 volte. La rete di interazioni sociali dei delfini ha spiegato la diffusione dei bombardamenti meglio di altri fattori, tra cui la parentela genetica e la quantità di sovrapposizione ambientale tra i delfini. Wild paragona la proliferazione di questo comportamento alla diffusione di un virus. "Semplicemente trascorrendo del tempo insieme, [dolphins] hanno maggiori probabilità di trasmettere quei comportamenti ", dice. I ricercatori stimano che il 57% dei delfini che hanno guscio abbia imparato l'abilità tramite la trasmissione sociale, piuttosto che da soli.

Ma i ricercatori potrebbero essere prematuri nel respingere i fattori ambientali e materni, afferma Janet Mann, biologa della Georgetown University di Washington, DC, che studia anche il comportamento dei delfini a Shark Bay. L'ambiente influisce su dove possono verificarsi i bombardamenti. "Quei gusci si trovano in habitat particolari e gli animali che si sovrappongono in quegli habitat avrebbero accesso a quei gusci, ma si scontrano anche più spesso", dice. Il comportamento del bombardamento di un delfino potrebbe anche essere stato influenzato durante le decine di migliaia di ore che l'animale ha trascorso da bambino a guardare sua madre.

"I delfini sono intelligenti: si guardano l'un l'altro e vedono cosa fanno gli altri", dice.