I lupi dell’Oregon aprono la strada al recupero del lupo della California

151

Nel giugno 2020, un lupo maschio nero (OR-85) del branco di Mt. Emily nel nord-est dell’Oregon ha lasciato la sua famiglia e il paesaggio in cui è cresciuto per trovare un compagno e iniziare un branco tutto suo. Ha viaggiato verso sud, prendendosi il suo tempo esplorando nuove foreste e valli, cercando il posto giusto da chiamare casa.

Il suo viaggio lo ha portato attraverso le principali autostrade come la I-84 e la US Route 26, foreste pubbliche e terreni agricoli privati ​​fino a quando, a novembre, è entrato nella contea di Siskiyou in California. Ha poi trovato una femmina senza collare, la cui analisi genetica indica che è strettamente imparentata con il Rogue Pack dell’Oregon sudoccidentale. Questi lupi sono stati soprannominati “Whaleback Pack” e si sono stabiliti in un’area che comprende l’ex territorio del branco Shasta, scomparso meno di un anno dopo la sua scoperta nel 2015. Questa coppia di lupi ha prodotto un minimo di sei cuccioli questo anno, diventando il terzo branco riproduttivo noto di lupi nel nord della California da quando la specie è stata eradicata dallo stato nel 1924.

ODFW

Mentre la comunità di conservazione era impegnata a celebrare il Whaleback Pack, un altro giovane lupo maschio, OR-93, ha lasciato la sua casa, prendendo un percorso meno frequentato rispetto ai lupi prima di lui. Mentre la maggior parte dei suoi predecessori che si recarono in California provenivano dall’Oregon nord-orientale, OR-93 è nato nel branco del White River vicino alla riserva di Warm Springs, a sud-est del Monte Hood nell’Oregon centro-settentrionale. Si diresse verso il nord della California, facendo il viaggio di oltre 200 miglia a sud lungo le Cascades orientali in meno di un mese.

OR-93 ha fatto notizia quando ha viaggiato più a sud nella Sierra Nevada di qualsiasi altro lupo dei tempi contemporanei, attraversando più autostrade trans-Sierra, tra cui un’importante interstatale a più corsie. E ha continuato a fare record quando ha attraversato la cresta della Sierra, spostandosi a sud nei campi agricoli della contea di Fresno nella valle di San Joaquin. Ha attraversato con successo l’autostrada 99, la I-5 e la US Route 101, visitando le contee di San Benito e Monterey prima di arrivare nella contea di San Luis Obispo all’inizio di aprile 2021, diventando il primo lupo grigio nella regione della costa centrale della California in oltre un secolo.

Sfortunatamente, il collare radio di OR-93 ha smesso di emettere “ping” il 5 aprile quando si trovava nella contea di San Luis Obispo. Ma nemmeno i funzionari della fauna selvatica hanno rilevato un segnale di mortalità dal collare. È possibile che le batterie del collare siano semplicemente morte, non consentendo più di trasmettere segnali di alcun tipo. Degno di nota, tuttavia, è un lupo dal collare che continua a fare notizia nella California centrale e meridionale. In primo luogo, ha fatto scalpore ad agosto dopo l’uscita del video delle telecamere di traccia da terreni privati ​​nel sud-ovest della contea di Kern. Più recentemente, un lupo che indossava un collare viola – lo stesso colore del collare di OR-93 – è stato segnalato in tre punti separati alla fine di settembre nella contea settentrionale di Ventura. Sebbene la conferma non sia stata annunciata dai funzionari statali della fauna selvatica che questo lupo dal collare sia in realtà OR-93, nutriremo la speranza che sia così, che sia vivo e vegeto e che alla fine trovi quello che stava cercando… un compagno – e stabiliranno un nuovo branco di lupi nel Golden State.

Percorsi generali presi da OR-93 e OR-85 dai loro branchi natali alla California.

Ancora un altro lupo maschio dal collare (OR-103) è sceso dall’Oregon in California, entrando nella contea di Siskiyou nord-orientale all’inizio di maggio. OR-103 è stato catturato e messo al collare nella contea di Deschutes, nell’Oregon. Si pensa che sia nato nel 2019 o nel 2020, ma la sua origine del branco è attualmente sconosciuta. Si crede che sia ancora nella contea di Siskiyou.

La capacità dei giovani lupi di disperdersi in sicurezza dai loro branchi natali e stabilire nuovi branchi in un habitat adatto per lupi è fondamentale per il successo del recupero del lupo grigio in tutto l’Occidente. Una popolazione sana dipende anche dalla diversità genetica, il che significa che i lupi devono viaggiare e incontrare lupi di altre regioni. Tuttavia, la posta in gioco è alta per i lupi che viaggiano molto in un paesaggio sconosciuto e dominato dall’uomo. I lupi dispersi trascorrono poco tempo in un luogo e non hanno familiarità con la preda in un’area, quindi mangiano di rado mentre “sulla strada” e possono fare affidamento su uccisioni stradali, carcasse di bestiame, mucchi di ossa e piccole prede, come i conigli, per sopravvivere il loro viaggio verso una nuova casa. Ciò significa che i lupi in dispersione corrono il rischio di essere uccisi dai veicoli mentre percorrono autostrade trafficate o di essere uccisi dai proprietari terrieri mentre attraversano campi aperti. Nel 2019, cinque delle sei morti di lupi causate dall’uomo in Oregon erano dovute a collisioni di veicoli. Nel 2020, quattro dei sette decessi causati dall’uomo erano bracconaggio illegale.

ODFW

I percorsi intrapresi da questi intrepidi lupi forniscono approfondimenti e una migliore comprensione del loro uso e delle esigenze dell’habitat. I percorsi che hanno percorso erano opportunistici, determinati da ambienti che sentivano presentare il minor rischio. Tuttavia, i loro percorsi includevano l’attraversamento delle principali autostrade semplicemente perché non c’erano alternative. Questo, insieme ai dati sulle collisioni autostradali per i lupi del 2019, evidenzia che per ogni autostrada questi lupi sono riusciti a attraversarla, altri no.

Le strutture e i passaggi di attraversamento della fauna selvatica possono fare molto per supportare una dispersione più sicura e di successo di lupi e altri animali selvatici. Le rotte dei lupi sono rimaste in gran parte nell’habitat adatto previsto per i lupi e nelle aree boschive sia in Oregon che in California. Tuttavia, la maggior parte di queste aree si trova al di fuori delle zone note di attività del lupo. Ciò rafforza l’importanza che gli allevatori di bestiame mettano in atto pratiche di gestione della prevenzione dei conflitti come lo smaltimento delle carcasse di bestiame e la pulizia dei mucchi di ossa, anche se non conoscono lupi residenti nella loro zona.

ODFW

Il recupero del lupo negli stati della costa del Pacifico non è finito o garantito. Sulla scia della rimozione del lupo grigio dall’elenco federale delle specie minacciate di estinzione all’inizio di quest’anno, gli stati di Intermountain West e Great Lakes hanno adottato atroci politiche anti-lupo volte a ridurre le loro popolazioni di lupi. L’Idaho ha recentemente approvato una legge che consente agli appaltatori privati ​​e ai cacciatori autorizzati di uccidere un numero illimitato di lupi quasi tutto l’anno. Questa follia omicida ridurrà probabilmente la riproduzione del lupo e la sopravvivenza dei cuccioli, limitando il numero di lupi che si disperdono nell’Oregon e, a sua volta, in California.

Il recupero dei lupi grigi in California dipende fortemente dalla continua dispersione di individui dall’Oregon e oltre. Ciò sottolinea che il recupero delle specie non è isolato in stati separati. Ciò che accade nel nord-ovest del Pacifico e persino nelle Montagne Rocciose del Nord influisce notevolmente sul successo dei lupi in altri stati.