I maiali mostrano abilità sociali facendo uso di joystick

0
19

12 febbraio 2021 08:55 EST

A volte i maiali sono stati visti come più intelligenti dell'animale medio e una nuova ricerca mostra che possono esibire abilità sociali facendo uso di joystick per computer. Si è scoperto che sono in grado di svolgere compiti che includono la risoluzione di puzzle a scelta multipla e comandi di apprendimento come "siediti e stai in piedi".

(Foto: Mali Maeder)

I maiali hanno più comprensione di quanto pensiamo

Secondo il Prof Candace Croney della Purdue University, "Potenzialmente ci possono essere più cose che i maiali sono in grado di apprendere, comprendere e rispondere di quanto abbiamo previsto in precedenza". E ora, i ricercatori negli Stati Uniti affermano di aver addestrato con successo Quattro maiali su come utilizzare il Joystick e il cursore di controllo sullo schermo di un computer.

Sulla base di quanto scritto nel Journal Frontiers in Psychology, il prof.Candace Croney della Purdue University e la sua coautrice, la dott.ssa Sarah Boysen, riferiscono di come le prelibatezze siano state utilizzate per addestrare i maiali su come muovere i joystick usando il naso tenendo d'occhio lo schermo del computer .

I ricercatori hanno quindi mostrato al quartetto un videogioco in cui i maiali stavano usando il joystick per spostare un cursore fino a quando non si è scontrato all'interno di una struttura a quattro pareti sul monitor che ha fatto emettere al gioco un suono "sanguinante", quindi i maiali sono stati dati una delizia.

LEGGI ANCHE – Gli esperti producono un cucchiaio chirurgico per la rimozione dei calcoli dalla lama animale

Come è stato condotto l'esperimento

Per determinare in che modo il maiale ha colpito un muro bersaglio con il primo movimento del cursore, i ricercatori hanno spiegato le ultime 50 prove di ciascun maiale su una situazione a tre, due, una parete. Il risultato mostra che maiali maschi di tre mesi, Amleto e Omelette sono stati in grado di completare il compito meglio del semplice caso quando si sono presentati con due muri sul monitor, ma non quando si sono presentati con tre muri sul monitor.

Come riportato dal team, "Dopo 12 settimane di formazione, Hamlet e Omelette sono stati interrotti dall'esperimento perché erano diventati troppo grandi per resistere abbastanza a lungo da completare le sessioni, e inoltre non rientravano più nei limiti del recinto di prova"

L'immagine è stata mista per i maiali Panepinto maschi di due anni, Ebony e Ivory che hanno 15 mesi di addestramento e test ed entrambi hanno fatto meglio quando sono stati presentati con tre pareti, ma Ivory ha fatto meglio nello scenario delle due pareti. di successo ottenuto dai maiali in un'attività che era notevolmente fuori dalla loro vita normale, e questo successo ha mostrato la flessibilità nel loro comportamento. L'incoraggiamento dell'addestratore del maiale era importante quanto le leccornie nell'incoraggiare gli animali.

(Foto: Mali Maeder)

"I maiali sono intelligenti"

Tuttavia, i maiali non hanno funzionato bene come precedentemente trovato con primati come scimmie rhesus e i ricercatori dicono che ciò potrebbe essere dovuto alla dissomiglianza nella capacità di comprendere il concetto del gioco, vedendo che i maiali erano lungimiranti, avevano abilità limitate, quindi dovevano guardare su e giù durante lo svolgimento del compito.

Docente senior di cognizione sociale, comportamento e benessere dei primati presso la John Moores University di Liverpool, la dott.ssa Emily Bethell ha concluso che "I maiali sono intelligenti". Non è stata attivamente coinvolta nel lavoro, ma ha accettato che fosse essenziale adattare le strutture sperimentali per gli animali.

ARTICOLO CORRELATO – La tecnologia alimentare di Clara ha creato il primo uovo senza animali

Per ulteriori notizie, aggiornamenti sui maiali e argomenti simili, non dimenticare di seguire Nature World News!

© 2018 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui