I tedeschi hanno fatto una cosa impossibile: topi paralizzati camminano di nuovo liberamente!

0
40

24 gennaio 2021 23:08 EST

Scienziati tedeschi sono riusciti a fare qualcosa che si credeva possibile solo nel mondo immaginario. Direttamente dalla finzione, i tedeschi sono riusciti a fare l'impossibile; fecero camminare di nuovo un topo paralizzato.

(Foto: sibya su Pixabay)

Gli scienziati sono riusciti a far camminare di nuovo il roditore handicappato stabilendo un collegamento neurale. Uno che una volta era considerato irreparabile se danneggiato. Lo hanno fatto iniettando una proteina di design nel cervello dell'animale.

Causate da attività fisiche rigorose o incidenti gravi, le lesioni del midollo spinale sono note per causare disabilità per tutta la vita. Il più delle volte, queste lesioni possono persino portare alla morte. Uno dei risultati più comuni e sfortunati delle lesioni spinali è la paralisi.

Le fibre nervose che trasportano le informazioni dal cervello ai muscoli non sono in grado di ripristinarsi. Questo fa sì che il muscolo non risponda più ai comandi che gli vengono impartiti, provocando la paralisi.

Nonostante molti oppositori e miscredenti, se gli scienziati della Ruhr-Universität Bochum in Germania sono riusciti davvero a fare l'impossibile, forse hanno fatto un passo avanti molto importante in termini di trattamento della paralisi.

Hanno usato un designer che stimolava le cellule responsabili del trasporto di informazioni tra i muscoli e il cervello.

"La particolarità del nostro studio è che la proteina non viene utilizzata solo per stimolare quelle cellule nervose che la producono da sole, ma viene anche trasportata ulteriormente (attraverso il cervello)", ha detto a Reuters il capo della ricerca Dietmar Fischer. "In questo modo, con un intervento relativamente piccolo, stimoliamo un numero enorme di nervi a rigenerarsi, e questo è in definitiva il motivo per cui i topi possono camminare di nuovo", ha aggiunto.

Dietmar ha pubblicato i risultati del loro studio sulla rivista scientifica Nature Communications.

I roditori che hanno ricevuto il trattamento sono riusciti a iniziare a camminare almeno due o tre settimane dopo aver ricevuto il trattamento sperimentale. L'iniezione ha trasportato informazioni genetiche nel cervello per produrre una proteina chiamata "iper-interleuchina-6".

Attualmente stanno lavorando a modi per migliorare il trattamento.

"Dobbiamo anche vedere se il nostro metodo funziona su mammiferi più grandi. Potremmo pensare a maiali, cani o primati, per esempio … Se funziona lì, dovremmo assicurarci che la terapia sia sicura per gli esseri umani. Ma ci vorranno sicuramente molti, molti anni '', hanno aggiunto i ricercatori.

Articolo correlato: Gli scienziati fanno un doppio sforzo per trovare una possibile prossima pandemia, causata da altre malattie zoonotiche

Cosa potrebbe significare questa possibile svolta per il campo medico?

La paralisi è la perdita della funzione muscolare in una parte del corpo. Succede quando qualcosa va storto nel modo in cui i messaggi passano tra cervello e muscoli. La paralisi può essere completa o parziale. Può verificarsi su uno o entrambi i lati del corpo. Può accadere anche in una sola area, oppure può essere diffuso.

Anche se non è l'intero corpo della persona ad essere paralizzato, il suo intero sistema ne sarebbe influenzato. Purtroppo, a parte le terapie per abituarsi a convivere con la disabilità, non sono note soluzioni per la paralisi.

Il trattamento può cambiare il mondo per le vittime di paralisi e potrebbe inevitabilmente risolvere il problema nel prossimo futuro.

LEGGI ANCHE: Acqua distopica: gli scienziati trasformano l'aerogel intelligente in acqua potabile

© 2018 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.