Il pesce arcobaleno scoperto nelle profondità delle Maldive è nato femmina, poi si trasforma in maschio man mano che invecchia

128

Il pesce arcobaleno, nato femmina ma che alla fine si è trasformato in maschio, è stato trovato nelle profondità. Solo utilizzando attrezzature subacquee specializzate i ricercatori maldiviani sono stati in grado di raggiungere il labro fatato dal velo di rosa.

(Foto: Fotografia di AR Emery e R Winterbottom disponibile sotto Creative Commons CC0 1.0 Universal Public Domain Dedication.)

Ci sono banchi lampeggianti di pesci dai colori vivaci, lunghi fino a un dito, in tutte le Maldive, tra i 40 ei 70 metri (130-230 piedi) sotto l’Oceano Indiano. Questi pesci non si avventurano mai fino alle barriere coralline in superficie.

Immersioni nelle profondità

I ricercatori di immersioni profonde hanno scoperto diverse specie nella zona mesofotica (o crepuscolare), situata tra le secche diurne e l’oceano profondo e scuro. Una di queste specie è il labro fatato velato di rosa (Cirrhilabrus finifenmaa). Discende per circa 150 metri e ospita un assemblaggio di specie unico.

Da una nave di ricerca nell’Oceano Indiano, Yi-Kai Tea, uno studioso post-dottorato presso l’Australian Museum Research Institute di Sydney, scrive via e-mail che “la zona mesofotica è uno dei luoghi meno studiati nelle barriere coralline”. Questa posizione è in genere a una profondità scomoda che è troppo profonda per immergersi usando le normali tecniche di immersione, troppo complicata per essere esplorata con pesca a strascico e dragaggio, ma non abbastanza profonda per essere rilevata dai sottomarini.

Leggi anche: Il cetriolo di mare estremamente raro vive la vita come una medusa

Utilizzo di attrezzature speciali

Gli scienziati utilizzano attrezzature subacquee specializzate che fanno circolare l’aria espirata piuttosto che soffiare bolle direttamente nell’acqua come fanno i tipici subacquei per scattare foto e raccogliere campioni nella zona mesofotica. I subacquei con rebreather possono estendere le loro immersioni a 100 metri regolando attentamente la miscela di gas, rimuovendo l’anidride carbonica in eccesso e aggiungendo ulteriore ossigeno secondo necessità.

Per decomprimersi in sicurezza da queste profondità estreme, devono rimuovere molte bombole di gas di grandi dimensioni e passare ore a salire lentamente. Tuttavia, così facendo, potrebbero scoprire creature precedentemente sconosciute alla scienza in quest’area remota.

Pesci maestosi

La rosa rosa, che condivide lo stesso nome della specie del labro fatato velato di rosa, e il pesce colorato, finifenmaa, che significa rosa nella lingua nativa Dhivehi, sono stati entrambi citati nella denominazione del pesce nel 2022. Ahmed Najeeb del Il Maldives Marine Research Institute è uno dei ricercatori che ha aiutato a localizzare e nominare il nuovo labro. Secondo Tea, questa è la prima volta che uno scienziato maldiviano descrive una nuova specie endemica dell’area.

Come altre specie di labro, il labro fatato velato di rosa cambia sesso e aspetto con l’età. Nascono femmine, si trasformano in maschi e diventano molto più colorati con l’età. I ragazzi si vestono in magnifiche tonalità nuziali per invogliare le donne durante la stagione degli amori.

Lo sforzo Hope for Reefs della California Academy of Sciences si concentra sulle barriere coralline mesofotiche e cerca di comprendere meglio e conservare le barriere coralline del mondo, inclusa la scoperta.

Pesce simile

Nel 2019, Tea ha dato un nome a un secondo labro fatato trovato nella zona mesofotica al largo dell’isola tanzaniana di Zanzibar. Cirrhilabrus wakanda, una specie di labro fatato vibranium, con scaglie viola brillante che cambiano in un colore giallo brillante quando le femmine diventano maschi.

Il nome è un omaggio a Wakanda e al supereroe immaginario Black Panther. Secondo Tea, il labro ha evitato la ricerca perché abita su scogliere lontane e nascoste molto al di sotto della superficie, proprio come il misterioso paese mitico del Wakanda. Il mitico vibranio di metallo raro è integrato nell’armatura di Black Panther. Aggiunge che i colori e i motivi gli hanno fatto pensare anche ai costumi wakandesi del film.

Sebbene siano ancora comuni, gli splendidi colori del labro fatato velato di rosa alle Maldive si sono dimostrati allettanti. Sono già stati presi dalla natura per il commercio di acquari decorativi. Secondo quanto sappiamo, non sono in pericolo immediato, dice Tea.

Articolo correlato: Dai un’occhiata all’interno del pesce Barreleye: l’animale marino con il teschio trasparente

Per gli aggiornamenti più recenti dal regno animale, non dimenticare di seguire Nature World News!

© 2022 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.