La nuova tecnologia ha rilevato più ceppi di Salmonella ad alto rischio nel pollame

63

Negli Stati Uniti, il pollame è responsabile di più di un caso su cinque di salmonella.

Secondo un nuovo studio dell’Università della Georgia, le tecniche tipiche per testare il pollo del negozio di alimentari potrebbero non essere sufficienti per rilevare tutti i ceppi del batterio.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Applied and Environmental Microbiology, ha esaminato i dati sulla salmonella nazionale degli Stati Uniti raccolti dal Servizio di ispezione per la sicurezza alimentare del Dipartimento dell’agricoltura dal 2016 al 2020.

Secondo lo studio, l’incidenza complessiva dell’infezione da salmonella nel pollame è diminuita dal 9% nel 2016 al 6,57% nel 2020.

Nello stesso periodo, tuttavia, il numero di persone infette da salmonella negli Stati Uniti è rimasto stabile.

Il ceppo di salmonella ad alto rischio

(Foto: Leon Neal/Getty Images)

Nikki Shariat, l’autrice corrispondente dello studio e assistente professore presso il College of Veterinary Medicine, ha detto che quando ha iniziato a lavorare presso il Poultry Diagnostic and Research Center quattro anni fa e ha incontrato diverse aziende avicole, molte delle cose che hanno raccontato lei è che la salmonella che scoprono nei terreni agricoli non è lo stesso tipo di salmonella che trovano nell’impianto di lavorazione.

A causa di questo divario, è difficile per l’industria avicola determinare a quali varietà di salmonella puntare con nuove vaccinazioni e altri interventi volti a ridurre la quantità di salmonella ad alto rischio negli uccelli.

I ricercatori hanno collaborato con la Georgia Poultry Lab Network a Gainesville, in Georgia, per esaminare quali sierotipi di salmonella fossero prevalenti negli uccelli riproduttori rispetto a quelli trovati nei prodotti a base di pollo.

Il sierotipo del Kentucky è la forma più comune e facilmente identificabile dei batteri negli allevamenti della Georgia, rappresentando l’80% di tutta la salmonella identificata, secondo ScienceDaily.

Sebbene nessun ceppo di salmonella sia “buono”, il Kentucky non è noto per causare malattie umane.

Inoltre, le aziende di pollame sembrano essere più brave a rimuovere il ceppo del Kentucky durante la lavorazione, il che potrebbe spiegare perché i ricercatori non hanno riscontrato lo stesso livello di ceppo nel pollo trasformato.

La vaccinazione contro le forme di salmonella più comunemente legate ai focolai di malattia umana viene effettuata dai veterinari avicoli.

Tuttavia, per farlo in modo efficiente, i veterinari devono prima determinare quali tipi di microbi sono presenti negli uccelli dell’allevamento.

Diversi sierotipi di Salmonella sono stati rilevati utilizzando la tecnologia a risoluzione più elevata utilizzata in questo studio, ma secondo Shariat erano spesso dominati dal sierotipo Kentucky.

La loro ricerca ha ora stabilito un quadro per l’identificazione di tali sierotipi.

Queste informazioni offrono agli allevatori di pollame maggiori informazioni su cui basare le loro misure di controllo della salmonella.

Leggi anche: I ricercatori determinano come “morire di fame” la salmonella

Salmonella nel pollame

Gli uccelli e la produttività di solito non sono influenzati.

La gravità della malattia è determinata da variabili sia batteriche che dell’ospite, come da SVA.

Il sierotipo e il tipo di fago dei batteri sono importanti, così come il tipo di animale, l’età e lo stato di salute generale.

La salmonella può causare malattie e morte nei pulcini molto giovani di appena due settimane. Debolezza, perdita di appetito e scarso sviluppo sono alcuni dei sintomi.

Le creature sono ammassate vicino a fonti di calore, le ali pendenti e gli occhi chiusi.

Anche la diarrea acquosa è una possibilità.

Anche se i germi sono presenti nei polli adulti, la malattia è raramente evidente. Le uova da cova infette possono comportare una ridotta schiusa, nonché un aumento della mortalità embrionale e della morte nei polli appena nati.

La salmonella è essenzialmente un’infezione oro-fecale.

Gli uccelli infetti possono riprendersi dopo un periodo di tempo, ma alcuni continuano a scaricare germi nei loro escrementi per mesi.

Quando viene posizionato su lettiera permanente, è abbastanza difficile eliminare il virus da uno stormo infetto da salmonella.

Articolo correlato: Ceppo di Salmonella Enterica non ancora visto sugli uccelli selvatici migratori: studio

© 2022 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.