La pressione globale di Animal Equality per fermare la legge dannosa in Brasile

45

Animal Equality ha lavorato a livello internazionale per fermare il disegno di legge brasiliano sull’autocontrollo, che sta causando problemi di benessere degli animali e salute pubblica a livello globale.

A giugno, i senatori brasiliani hanno accelerato un disegno di legge per rimuovere la supervisione del governo all’interno dei macelli. L’iniziativa, soprannominata “Self-Control Bill”, consentirà all’industria della carne di condurre le proprie ispezioni sul benessere degli animali. Dalla sua introduzione, il team globale di Animal Equality ha lavorato per mostrare i rischi di far passare questo disegno di legge.

Unire le forze contro il disegno di legge sull’autocontrollo

Più di 40 entità si sono riunite per opporsi al disegno di legge sull’autocontrollo. Animal Equality si è unito a questi sforzi insieme ad altre organizzazioni e associazioni per la protezione degli animali e dell’ambiente per i diritti dei consumatori, la protezione della salute pubblica e gli ispettori governativi.

I membri dell’Associazione degli ispettori brasiliani che si oppongono a questo disegno di legge hanno espresso la loro preoccupazione. Avvertono che questa iniziativa potrebbe arrecare danni immensi agli animali, alla salute della popolazione e all’ambiente.

The Ecologist, una rivista ambientale britannica, riferisce anche che questi membri ammettono che il disegno di legge “pone un conflitto di interessi, poiché le aziende private non avranno le risorse o il potere per controbilanciare gli interessi delle grandi imprese alimentari”.1

Nell’ambito della campagna di Animal Equality, è stata avviata un’indagine all’interno di tre macelli autoregolati in Brasile.2 Queste strutture sono lasciate alla propria autorità per condurre ispezioni sul benessere degli animali e sulla salute senza la supervisione del governo.

Il filmato mostra:

  • Mucche trascinate violentemente da funi;
  • Gli animali sono storditi in modo inefficace e pienamente coscienti al momento della macellazione;
  • I lavoratori picchiano, prendono a calci e scioccano gli animali;
  • Lavoratori che torcono la coda delle mucche per indurre dolore e farle muovere;
  • Le mucche vengono scuoiate vive: il muscolo della mucca viene a contatto con il sudicio pavimento del macello.

Il conto si sta muovendo a una tale velocità, è chiaramente accelerato. Questo disegno di legge è un palese attacco alle protezioni attualmente in atto per proteggere il benessere degli animali, il nostro ambiente e la salute umana. Non staremo a guardare mentre le nostre leggi vengono allentate. Gli unici che vincerebbero sono l’industria dell’allevamento animale, che sarà lasciata all’autocontrollo.

-Carla Lettieri, Direttore Esecutivo Animal Equality (Brasile)

L’impatto globale della legge sull’autocontrollo

Essendo il più grande esportatore mondiale di carne di vacca, il Brasile non sarà l’unico paese interessato da questo disegno di legge. Negli Stati Uniti, un’importazione su dieci di carne di vacca proviene dal Brasile, mentre il Regno Unito ne importa quasi 24.000 tonnellate.3 Ciò solleva preoccupazioni a livello internazionale riguardo al benessere degli animali e alla salute e sicurezza dei consumatori.

Il Regno Unito importa decine di migliaia di tonnellate di prodotti animali dal Brasile ogni anno e con una tale inquietante mancanza di supervisione, non c’è modo di sapere come vivevano e morivano quegli animali. La sofferenza che hanno sopportato sarà tenuta nascosta per sempre. In definitiva, se i governi non li proteggeranno, noi consumatori possiamo, lasciando gli animali fuori dai nostri piatti.

-Abigail Penny, Direttore Esecutivo di Animal Equality (Regno Unito)

Il Brasile non è il solo ad adottare misure per deregolamentare i macelli. I governi del Regno Unito e degli Stati Uniti hanno ridotto in modo simile la supervisione del governo nell’industria della carne. Nel Regno Unito, le ispezioni degli allevamenti vengono affidate dal governo a organizzazioni come Red Tractor. Negli Stati Uniti, il governo ha affidato le ispezioni ai macelli dal Food Safety and Inspection Service ai dipendenti dei macelli. Animal Equality fa parte di una causa in corso che sfida la sentenza degli Stati Uniti.4

Approfondimento del dibattito sulla “bolletta sull’autocontrollo”.

Dopo aver pubblicato a livello internazionale la notizia del disegno di legge sull’autocontrollo, Animal Equality ha ottenuto il sostegno di persone di tutto il mondo. I sostenitori e i volontari contrari al disegno di legge si sono rivolti ai social media per discutere l’iniziativa e chiedere ai senatori di votare contro il disegno di legge. E la notizia della lotta contro la proposta di legge è stata riconosciuta dai media.1

Grazie alla pressione internazionale di Animal Equality, dei nostri compassionevoli sostenitori e di altre organizzazioni per la protezione degli animali, l’approvazione del disegno di legge è stata posticipata. Animal Equality, con il supporto del Rappresentante di Stato Carlos Giannazi, ha organizzato un’audizione pubblica urgente per approfondire il dibattito sull’Autocontrollo Bill. L’evento si svolgerà giovedì 15 settembre.

Tra coloro che partecipano a questa discussione c’è l’Associazione brasiliana degli ispettori (ANFFA Sindical), Mercy for Animals e varie organizzazioni per la protezione degli animali, l’ambiente, i diritti dei lavoratori e la salute pubblica.

Come puoi aiutare

Animal Equality non smetterà mai di indagare e documentare la sofferenza degli animali d’allevamento all’interno dei macelli di tutto il mondo. E combatteremo contro la legislazione che conferisce all’industria che abusa e sfrutta questi animali il potere di nascondersi dietro l’autoispezione.

Puoi unirti alle voci di coloro che si oppongono al disegno di legge sull’autocontrollo del Brasile denunciando l’abuso di animali come mucche, maiali e polli negli allevamenti intensivi. Firmando la petizione End Factory Farming di Animal Equality negli Stati Uniti, sostieni il lavoro di Animal Equality per porre fine all’allevamento industriale una volta per tutte.

Gli animali d’allevamento continueranno a soffrire per carne, latticini e uova finché ci sarà una domanda di prodotti animali. Passando a una dieta a base vegetale, stai contribuendo a ridurre tale domanda e facendo la scelta di non contribuire agli abusi degli animali negli allevamenti intensivi. Visita LoveVeg.com per alternative compassionevoli ai prodotti animali e ricette a base vegetale prive di crudeltà.

FONTI:

1 https://theecologist.org/2022/sep/06/brazils-meat-regulation-carnage

2https://animalequality.org/news/investigation-extreme-abuse-in-self-regulated-slaughterhouses/

3https://animalequality.org/news/animal-equality-continues-to-push-back-on-usdas-controversial-slaughterhouse-rule/

4https://animalequality.org/news/animal-equality-continues-to-push-back-on-usdas-controversial-slaughterhouse-rule/