Le mosche invasive preferiscono il territorio vergine quando depongono le uova

0
8

16 febbraio 2021 09:54 EST

Una nuova ricerca mostra che la drosofila ad ala maculata, che è una mosca della frutta originaria del sud-est asiatico, preferisce deporre le sue uova in un territorio vergine dove nessun altro moscerino della frutta ha visitato. Questa ricerca solleva interrogativi su come le mosche possano dire se un luogo è un territorio vergine o meno e cosa significa per il controllo dei parassiti.

La mosca della frutta, originaria dell'Asia, negli ultimi 10-15 anni si è diffusa in Europa, Sud America, Nord America e Africa. Questa specie comunemente nota come Drosophila suzukii preferisce deporre il suo uovo in un frutto maturo e vergine, e questo si traduce in problemi per i frutticoltori poiché nessun consumatore vorrebbe acquistare frutta infestata.

(Foto: Egor Kamelev)

Misure messe in atto per evitare l'infestazione

Per evitare il rifiuto dell'acquirente e impedire che i frutti infestati arrivino sul mercato, sono state messe in atto ampie misure per eludere l'infestazione.
Secondo Hannah Burrack, professoressa di entomologia presso la North Carolina State University, è noto che i costi di gestione dei parassiti aumentano ogni anno negli Stati Uniti e questi costi hanno portato alcuni piccoli coltivatori a chiudere l'attività a causa di potenziali perdite di raccolto.

Il professor Burrack ha detto che il primo passo per sbarazzarsi di una specie di parassita indesiderata è comprenderlo. Capire quale pianta attaccheranno e perché raccolgono quelle piante?
Durante un'osservazione negli allevamenti, i ricercatori hanno notato che il comportamento di deposizione delle uova della specie era diverso, a seconda delle dimensioni dell'infestazione.

Se sono presenti poche Drosophila Suzukii, ci sarebbero poche uova deposte in ogni frutto, ma quando la popolazione è numerosa, ci sarebbero più uova in ogni frutto e quelle uova sarebbero solo nella frutta matura.

LEGGI ANCHE: I moscerini della frutta sono consapevoli di sé ?! Gli esperti dicono che è possibile

La femmina Drosophila Suzukii

I ricercatori hanno condotto una serie di esperimenti per comprendere il comportamento di deposizione delle uova di Drosophila Suzukii ei risultati li hanno stupiti. Hanno scoperto che la femmina di Drosophila Suzukii preferiva deporre le uova in frutti che nessun'altra mosca aveva visitato.

"Non importa se le altre mosche depongono le uova o se sono maschi o femmine. Ciò che conta è se le altre mosche hanno toccato un frutto. Se è disponibile un frutto intatto, Drosophila Suzukii rifiuterà il frutto che hanno le altre mosche visitato. Non siamo sicuri se le mosche lasciano un marcatore chimico, o qualcos'altro, ma le mosche possono dire dove sono state le altre mosche "dice Burrack.

(Foto: Egor Kamelev)

Rapporto scientifico

Il prossimo passo secondo i ricercatori è determinare cosa stanno rilevando esattamente la Drosophila Suzukii in quanto potrebbe portare allo sviluppo di nuove tecniche per il controllo dei parassiti se riescono a capire meglio cosa guida il comportamento di questa specie.

In un articolo, pubblicato sulla rivista Scientific Reports "I segnali sociali mediano la selezione del sito di deposizione delle uova in Drosophila suzukii", Johanna Elsensohn è l'autore corrispondente dell'articolo e coautore di Marwa F. K Aly e Coby Schal.

ARTICOLO CORRELATO: In che modo l'affascinante capacità della mosca della frutta di adattarsi ai cambiamenti climatici può aiutarci a sopravvivere

Per ulteriori notizie, aggiornamenti sul moscerino della frutta e simili, non dimenticare di seguire Nature World News!

© 2018 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui