Le tartarughe marine di Panama affrontano una minaccia esistenziale a causa del raccolto illegale e della superstizione umana

64

Le tartarughe marine della penisola di Punta Chame a Panama stanno affrontando una minaccia esistenziale a causa del raccolto illegale e della superstizione umana, secondo un nuovo rapporto degli ambientalisti.

Dettagli emergenti rivelano che, a parte la predazione naturale da parte di aquile e cani, le tartarughe marine Olive Ridley sono sull’orlo dell’estinzione poiché secondo quanto riferito i bracconieri le hanno vendute per presunte qualità afrodisiache e credenze culturali di lunga data da parte della gente del posto.

Per anni, la popolazione di tartarughe olive ridley è stata sull’orlo di un significativo declino, una minaccia affrontata in modo simile da rinoceronti e pangolini. Con la continua espansione e attività degli insediamenti umani, è possibile che incidenti simili persistano a meno che non vengano apportati cambiamenti drastici. Queste sfide sono già state espresse da attivisti animali e ambientalisti.

Superstizione umana

(Foto: Foto di LUIS ACOSTA/AFP via Getty Images)

Jorge Padilla, un ambientalista dell’organizzazione non governativa Fundacion Tortuguias, che raccoglie e fa schiudere le uova di tartaruga, ha affermato che gli uomini in particolare pensano che mangiare uova di tartaruga marina consentirà loro di provare più piacere sessuale, come citato da Science Alert.

Le uova della tartaruga marina protetta Olive Ridley sono state raccolte illegalmente dalla spiaggia e possono essere vendute in ogni casa in città per 75 centesimi a $ 1 a causa della loro presunta proprietà di essere un afrodisiaco, che è noto per aumentare gli stimoli e il desiderio sessuale. , così come le prestazioni.

Padilla, insieme ad altri volontari del villaggio, raccoglie le uova appena deposte e le seppellisce sotto la sabbia della nursery. Centinaia di uova si schiudono ogni anno tra luglio e febbraio e i piccoli di tartaruga vengono portati e rilasciati sulla spiaggia da volontari, riferisce Science Alert.

Leggi anche: Centinaia di tartarughe del Mar Morto arenate sulla costa messicana, gli esperti danno la colpa alle reti da pesca “fantasma”

Tartarughe Olive Ridley

La specie di tartaruga marina olive ridley (Lepidochelys olivacea), ampiamente chiamata tartaruga marina ridley del Pacifico, ha una popolazione distribuita a livello globale nelle regioni tropicali dell’Oceano Atlantico, dell’Oceano Pacifico e dell’Oceano Indiano.

Nell’Atlantico, le specie di tartarughe marine si trovano lungo le coste del Sud America e dell’Africa occidentale. Nel Pacifico orientale, gli animali si trovano dalla California meridionale al Cile settentrionale, secondo la NOAA Fisheries, che ha affermato che le tartarughe olive ridley sono tra le più piccole tartarughe marine della Terra.

Nonostante la loro presenza globale, la popolazione di olive ridley è storicamente diminuita a causa dell’eccessivo sfruttamento della carne e delle uova di tartaruga. Nei tempi moderni, le catture accessorie negli attrezzi da pesca e la raccolta delle tartarughe o delle loro uova sono la più grande minaccia per gli oliveti, aggiunge la NOAA Fisheries.

Stato di conservazione di Olive Ridley

La tartaruga olivastra è stata classificata dall’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN) come vulnerabile, nella sua Lista rossa IUCN delle specie minacciate. Fondato nel 1946, l’elenco, chiamato anche Red Data Book, è il più grande inventario al mondo dello stato di conservazione globale delle diverse specie biologiche.

Nel caso di L. olivacea, l’IUCN afferma che la classificazione vulnerabile significa che la popolazione delle specie di rettili delle tartarughe sta già diminuendo. Anche le popolazioni delle colonie riproduttive sono a rischio poiché le uova di tartaruga olive ridley vengono distrutte, impedendo ai nuovi membri della colonia di tartarughe persino di schiudersi e vivere.

Articolo correlato: La tartaruga marina arenata si riscalda all’acquario della costa dell’Oregon

© 2022 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.