L'estinzione e la perdita di biodiversità sono inestricabilmente legate

15

La perdita di biodiversità e il cambiamento climatico insieme rappresentano la più grande minaccia per la salute del nostro pianeta nella storia dell'umanità, minacciando di svelare il ricco e intricato arazzo della vita sulla Terra. Siamo sull'orlo di una sesta estinzione di massa causata dalla distruzione dell'habitat dovuta allo sviluppo, dallo sfruttamento eccessivo della fauna selvatica, dai cambiamenti climatici, dall'inquinamento e dalle specie invasive. Gli esseri umani hanno alterato in modo significativo oltre il 75% degli ambienti terrestri e il 66% degli ambienti marini. Quasi il 75% delle risorse di acqua dolce è ora destinato alla produzione di colture o bestiame e l'85% delle zone umide presenti nel 1700 era andato perduto entro il 2000. Quasi il 33% dei coralli che formano la barriera corallina, degli squali e dei parenti degli squali, oltre il 33% dei mammiferi marini e oltre il 40% degli anfibi è minacciato di estinzione.

Brian Gratwicke

E le stesse leggi e regolamenti emanati per impedire che la nostra specie in pericolo scompaia sono sotto attacco stesse negli Stati Uniti. Oggi, l'Endangered Species Act (ESA) è in pericolo, sviscerato dalla precedente amministrazione che vedeva la fauna selvatica come un ostacolo al saccheggio delle nostre risorse naturali per profitti privati.

Andrew S. Wright / USFWS

Il nostro pianeta sta ora perdendo specie viventi a tassi fino a 1.000 volte superiori ai tassi di estinzione di fondo. Molte specie sono in pericolo di estinzione, fino a poche centinaia di individui in natura o peggio. Le relazioni tra le specie e l'influenza che hanno l'una sull'altra sono ciò che crea e mantiene ecosistemi fiorenti ed equilibrati. E man mano che sempre più specie si estinguono, la rete della vita si dipana, accelerando il ritmo della perdita di biodiversità e minacciando la sicurezza alimentare, i servizi ecosistemici e la salute umana nel processo.

Il tempo sta finendo per le specie sull'orlo del baratro.

Diventa oggi un guardiano della fauna selvatica per aiutarci a fermare l'estinzione.

Perché una volta che se ne sono andati, se ne sono andati per sempre.