L'uccello canoro dorato del Texas Hill Country

0
10

Celebrati per la loro capacità di librarsi in cielo e viaggiare dove vogliono, gli uccelli sono un simbolo di libertà per molti. L'uccello dalle guance dorate non fa eccezione. Questo piccolo uccello fugge nei climi tropicali del Messico e dell'America centrale durante l'inverno e ogni primavera torna a nidificare nelle foreste di ginepri e querce di Ashe di Edwards Plateau e Hill Country nel Texas centrale.

Isaac Sanchez

I maschi di solito arrivano prima delle femmine per iniziare a esplorare il loro territorio. Una volta arrivate le femmine, inizia il corteggiamento e l'accoppiamento. I warblers dalle guance dorate nidificano solo durante questo periodo, rendendo tutti i discendenti texani nativi per nascita. Le femmine dalle guance dorate approfittano della corteccia di cedro che si trova solo sugli alberi di ginepro Ashe di vecchia crescita per costruire i loro nidi. Spelano questa corteccia per creare la struttura di base e poi decorano con materiali accattivanti come ragnatele e ciuffi di pelo animale. Gli uccellini dalle guance dorate cacciano insetti come bruchi e ragni nelle chiome degli alberi e possono essere individuati dai segni gialli brillanti sulle loro guance e sulla testa. La gamma per un singolo individuo maschio è generalmente di circa tre-sei acri, che difende ferocemente contro qualsiasi altro concorrente.

Melissa McMasters

Questa gamma rende i requisiti di terra per il minuscolo uccello canoro abbondantemente chiari, eppure tra il 1985 e il 2016 l'espansione urbana e lo sviluppo hanno distrutto quasi la metà dell'habitat prioritario dell'uccello dalle guance dorate. A causa della frammentazione e della perdita dell'habitat, gli uccellini dalle guance dorate sono ora più vulnerabili ai predatori e lottano anche per trovare cibo a sufficienza per sostenersi.

L'US Fish and Wildlife Service ha protetto le specie ai sensi dell'Endangered Species Act (ESA) nel 1990 come azione di emergenza a causa della "distruzione dell'habitat in corso e imminente" e ha indicato che l'uccello dalle guance dorate meritava considerazione per una protezione federale più a lungo termine . Ma nel 2015 una coalizione che includeva l'Ufficio Generale del Territorio dello Stato del Texas ha presentato una petizione per rimuovere l'usignolo dalle guance dorate. Questa denuncia proveniva da sviluppatori di terreni che volevano espandere le industrie in habitat di warbler di alta qualità all'interno della Hill Country. La sentenza del 1990 ha riconosciuto esplicitamente che l'uccello dalle guance dorate ha requisiti di habitat incredibilmente specifici, ma i proprietari terrieri hanno iniziato a protestare contro le restrizioni sulla proprietà. La petizione è stata ribaltata e nel 2019 un giudice ha stabilito che l'uccello dalle guance dorate dovrebbe rimanere nell'ESA poiché le denunce del firmatario non hanno dimostrato che il servizio non aveva adeguatamente considerato le prove presentate per la rimozione.

USFWS

Sebbene il Migratory Bird Treaty Act (MBTA) del 1964 protegga anche l'uccello dalle guance dorate, contribuendo ad alleviare le sfide presentate da specie di uccelli altamente mobili durante i loro viaggi stagionali, l'amministrazione Trump ha lanciato ripetuti attacchi per indebolire la sua influenza legale. La mossa aveva lo scopo di porre fine all'applicazione della legge contro le fuoriuscite di petrolio e altre azioni del settore che uccidono gli uccelli affermando che i regolamenti sul prelievo accidentale non sarebbero più applicabili. Il presidente Biden ha formalmente ritirato l'appello contro una sentenza del tribunale distrettuale federale che ha respinto il tentativo dell'amministrazione Trump di spogliare le protezioni per gli uccelli, ma il disprezzo del settore per queste protezioni esiste ancora. Questo atto, inoltre, non ha impedito il danno arrecato all'habitat dell'uccello dalle guance dorate tra il 1950 e il 1970, quando il Texas ha lanciato un programma di eradicazione del ginepro per creare più terreni agricoli e spazi aperti. Molte persone credevano anche che il ginepro fosse una specie invasiva che prosciugava la scarsa acqua dal suolo. I gruppi ambientalisti lottano ancora per dissipare questi miti.

Sia l'ESA che l'MBTA sono specializzati nell'affrontare diverse aree di preoccupazione per l'uccello dalle guance dorate, motivo per cui è così importante che siano usati in combinazione per proteggere la salute fisica degli uccelli e prevenire il degrado dell'habitat.

A peggiorare le cose, l'anno scorso Kinder Morgan ha installato un gasdotto nel mezzo della regione dell'Altopiano di Edwards, tagliando importanti habitat di canne anche durante la stagione di nidificazione. Il Permian Highway Pipeline, come è stato chiamato, mancava di valutazioni ambientali adeguate su come questo potrebbe avere un impatto negativo sulle foreste di ginepro storiche di Ashe. Per evitare limitazioni o ritardi, l'azienda lo ha sostenuto con successo come pipeline intrastatale; non doveva rispettare il regolamento federale. C'è ancora polemica sul fatto che l'ESA e il National Environmental Policy Act (NEPA) avrebbero dovuto essere applicati perché il gasdotto trasporta gas dal New Mexico. L'oleodotto Kinder Morgan è entrato in funzione all'inizio del 2021, tagliando sotto fiumi e torrenti, interessando le riserve di acqua calcarea e il vivace bosco di ginepri di Ashe, oltre a rappresentare una minaccia per le fitte aree urbane. Qualsiasi tipo di malfunzionamento, perdita o esplosione in queste aree avrebbe effetti catastrofici, avvelenando spazi selvaggi e influendo sull'acqua potabile per milioni di persone nel trafficato corridoio urbano da Austin a San Antonio.

Brian Gratwicke

La continua crescita urbana e industriale nel Texas Hill Country potrebbe non solo segnare la fine dell'uccello dalle guance dorate, ma potrebbe anche influenzare le molte altre specie in via di estinzione che dipendono dalle falde acquifere della regione. Questo include la salamandra cieca del Texas, il cactus amo da pesca tobusch e il vireo con cappuccio nero recentemente rimosso dalla lista. La regione è un hotspot di biodiversità a causa dei suoi boschi, fiumi e torrenti, sistemi di grotte sotterranee e falde acquifere. Ricco di varietà e colore, ha anche una delle più alte densità di animali che si nutrono di arbusti negli Stati Uniti. L'intero ecosistema è strettamente connesso, il che significa che la rimozione di una specie come l'albero di ginepro creerebbe un'increspatura di conseguenze devastanti. La loro rimozione avrebbe un impatto sui warblers che si nutrono principalmente di insetti, contribuendo così a tenere sotto controllo le popolazioni di bruchi, ragni e scarafaggi. Gli uccelli sono anche importanti specie impollinatrici che diffondono semi in tutto il loro ambiente. Tutte queste interazioni collettive aiutano a bilanciare l'ecosistema generale, ma se eliminiamo completamente l'habitat boschivo e la presenza di un animale come l'uccello dalle guance dorate, le relazioni con le altre specie potrebbero diventare sbilanciate e potenzialmente instabili. Ci vogliono migliaia di anni per creare una rete intricata di specie in una comunità biologica, eppure gli esseri umani sono in grado di distruggere queste relazioni all'interno di una singola generazione, con l'obiettivo di profitto a breve termine sopra ogni altra cosa.

L'uccello dalle guance dorate merita un posto nelle foreste di ginepri e querce per molti anni a venire ed è essenziale per preservare la salute e la produttività di questi sistemi naturali. Questa minuscola specie di uccelli canori è diventata un elemento iconico nell'immaginario del Texas Hill Country, poiché la gente del posto si diletta nel vedere i loro colori vivaci e fischi allegri all'ombra delle loro case sulle cime degli alberi. Defenders ha un ufficio sul campo ad Austin per lavorare a stretto contatto con tutte le parti interessate per preservare l'habitat di riproduzione e applicare le migliori pratiche per una crescita urbana intelligente che consente a queste specie di vivere insieme alla nostra crescente popolazione umana. Possiamo aiutare a rafforzare le protezioni per questi uccelli prima che si librino verso il Messico meridionale e l'America centrale ogni anno e combatteremo sempre per garantire che abbiano una casa sicura in cui tornare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui