Mangia come un campione e vai a base vegetale

0
5

Ora ci sono un sacco di prove scientifiche, oltre a esempi di vita reale, del motivo per cui gli esseri umani non hanno bisogno di prodotti di origine animale per favorire le prestazioni atletiche. In effetti, sempre più ricerche hanno dimostrato che è esattamente l'opposto! Innumerevoli campioni vegetali hanno riconoscimenti, medaglie, premi e record mondiali per dimostrarlo.

Dai un'occhiata a 10 dei più influenti campioni vegetali:

TOM BRADY: Il quarterback dei Tampa Bay Buccaneers Tom Brady è uno degli atleti più famosi ad abbracciare il cibo vegano ed è considerato il miglior quarterback di tutti i tempi. Detiene molti record di quarterback in carriera ed è l'unico quarterback a vincere un Super Bowl in tre decenni separati. Ma ciò che distingue davvero Brady è la sua longevità. All'età di 43 anni Brady è il giocatore più anziano ad essere stato nominato MVP del Super Bowl e ha vinto un Super Bowl come quarterback titolare, ed è il più anziano MVP della NFL. Qual è il suo segreto? Brady attribuisce alla sua dieta prevalentemente vegetale il merito di averlo tenuto in gioco!

LEWIS HAMILTON: Il pilota automobilistico Lewis Hamilton è un campione del mondo di Formula Uno. Ha vinto un record di sette titoli mondiali piloti e detiene il record assoluto per il maggior numero di vittorie, tra gli altri. Ma Lewis non è solo un campione in pista: quando si tratta di protezione degli animali o questioni di giustizia sociale, usa spesso la sua piattaforma per aumentare la consapevolezza. È stato elencato nel numero del 2020 di Time come una delle 100 persone più influenti, è stato nominato cavaliere del New Year Honours 2021 ed è uno dei principali investitori nella catena alimentare vegana Neat Burger.

SEBA JOHNSON: Seba Johnson è stata la prima donna di colore a sciare alle Olimpiadi e la più giovane sciatore alpino nella storia delle Olimpiadi, e ha fatto tutto con l'aiuto di una dieta a base vegetale! Seba non ha paura di difendere ciò in cui crede. Ha persino boicottato quelli che sarebbero stati i suoi terzi giochi olimpici per protestare contro la decisione della Norvegia di revocare il divieto di caccia alle balene, e usa continuamente la sua piattaforma per parlare di una varietà questioni relative alla protezione degli animali e alla giustizia sociale.

DEANDRE JORDAN: La stella dell'NBA e medaglia d'oro olimpica DeAndre Jordan è diventata completamente vegetale nel 2018 dopo aver tagliato lentamente carne e latticini dalla sua dieta. L'atleta dei Brooklyn Nets afferma che la dieta lo aiuta a sentirsi meglio e più energico.

"Ho più energia, il che era strano per me all'inizio perché ero tipo 'So che sarò stanco', ma è stato l'esatto contrario", ha detto Jordan in un'intervista. “Il recupero è molto migliore. Ho ancora un po 'di infiammazione, ma non tanto quanto quando mangiavo latticini. Ho pensato che avrei dovuto prendere molti integratori per ottenere [enough protein], ma era l'opposto. Lo prendo dalle verdure. "

Jordan ama così tanto il suo stile di vita a base vegetale che ha investito in Beyond Meat e ha aiutato la catena di ristoranti Dunkin 'a promuovere il lancio del loro nuovo sandwich Beyond Sausage Breakfast, che può essere reso vegano omettendo l'uovo e il formaggio.

TIA BLANCO: La due volte campionessa d'oro di surf e imprenditrice, Tia Blanco, è diventata vegana dopo aver visto i documentari What The Health e Forks Over Knives. In un'intervista con Love Veg, la surfista professionista ci ha detto che mangiava molto latticini e dopo averlo eliminato dalla sua dieta ha notato che aveva più energia e si sentiva più forte.

Blanco pubblica ricette vegane sul suo account Instagram di cucina, @tiasvegankitchen, ma la dieta non è l'unico posto in cui elimina i prodotti di origine animale – insieme a sua sorella, Blanco ha fondato un marchio di prodotti per la cura della pelle vegano e cruelty-free, Dear Self.

CHRIS PAUL: Il playmaker dei Phoenix Suns, Chris Paul, ha vinto l'NBA Rookie of the Year Award, un premio NBA All Star Most Valuable Player e due medaglie d'oro olimpiche. Ma il basket non è l'unica passione delle star, Paul è orgogliosamente a base di piante dal 2019 dopo aver lavorato come produttore esecutivo per il documentario Game Changers. In un'intervista con Men’s Health, ha detto: "Penso che il cambiamento più grande per me siano i dolori e i dolori della stagione. Ho iniziato ad allenarmi e ad allenarmi e sono arrivato lunedì, martedì, mercoledì e ho pensato, non sto sollevando abbastanza forte? Non mi sto allenando abbastanza duramente? Perché non sono dolorante? Non sto cercando di dire che devi restare con esso, ma provaci. "

Paul ha collaborato con il servizio di consegna di cibo goPuff per aiutare l'azienda a rendere le opzioni alimentari vegane più accessibili e ha affermato di voler anche introdurre marchi a base vegetale agli studenti dei college e delle università storicamente neri.

DOTSIE BAUSCH: In preparazione per le Olimpiadi del 2012, Dotsie Bausch ha iniziato a seguire una dieta a base vegetale e non si è mai voltata indietro. È diventata la persona più anziana a vincere una medaglia olimpica nel ciclismo su pista all'età di 40 anni. Ha anche vinto otto campionati nazionali e due medaglie d'oro panamericane. Bausch è ora in pensione dal ciclismo competitivo, ma continua a sostenere una dieta vegana per atleti e non atleti, usando la sua laurea in nutrizione a base vegetale per diffondere la parola sui benefici per la salute, l'ambiente e l'umanità della dieta.

Nel 2018, Bausch ha fondato la Switch4Good senza scopo di lucro che promuove il consumo di latticini. L'organizzazione ha creato uno spot anti-caseario con sei olimpionici, trasmesso durante le Olimpiadi invernali del 2018 e gli Academy Awards ed è stato visto da milioni di persone.

PATRIK BABOUMIAN: Patrik Baboumain è un uomo forte ed ex bodybuilder che ha vinto diversi campionati e premi, tra cui l'uomo più forte della Germania. È considerato uno degli uomini più forti al mondo e detiene record mondiali nel sollevamento di fusti, sollevamento tronchi e presa anteriore. Baboumian è vegetariano dal 2005 ed è diventato vegano nel 2011 a causa della sua forte compassione per gli animali. Sebbene aiutare gli animali fosse ciò che lo portò a cambiare la sua dieta, Baboumian si rese presto conto di quanto aiutasse anche le sue prestazioni e i tempi di recupero come atleta. Parte della storia di Baboumian può essere vista nel documentario Game Changers.

KYRIE IRVING: Kyrie Irving è diventato vegano nel 2017 mentre giocava per i Boston Celtics e attribuisce alla sua dieta a base vegetale un aumento delle prestazioni e un contributo alle 13 vittorie consecutive della squadra. La star dell'NBA ha anche un buon cuore: ha donato 200.000 Beyond Burgers a base vegetale alla Food Bank per New York City per aiutare durante la pandemia COVID-19. Per quanto riguarda la sua dieta, Irving dice: "Non ho intenzione di cambiare nulla nella mia dieta. Finora sta funzionando alla grande ".

JAVALE MCGEE: JaVale McGee è un giocatore di basket professionista dei Cleveland Cavaliers e tre volte campione NBA. McGee andava e veniva vegano per perdere peso, ma nel 2017 è passato a una dieta a base vegetale a tempo pieno. In un'intervista con GQ Magazine, ha affermato di aver usato Internet per ricercare i vantaggi di passare a un impianto a base vegetale prima di effettuare il passaggio. "Ho solo esaminato tutti i pro e i contro di ciò che avrebbe significato per me, e i pro hanno superato i contro. L'ho appena provato e ha funzionato per me. "

Questi sono solo alcuni dei tanti atleti eccezionali che sono la prova vivente che mangiare a base vegetale non è solo ottimo per gli animali e l'ambiente, ma anche per la nostra salute e le nostre prestazioni. Perché non provarci?

PROVA IL VEGANO ORA!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui