Modello di migrazione delle canne dalla gola nera influenzato dal riscaldamento globale

0
63

6 marzo 2020 14:17 EST

Il modello di migrazione primaverile di Black-Throated Warbler, un uccello canoro che migra dal Canada e dagli Stati Uniti orientali verso l'America centrale è cambiato prima e prima negli ultimi decenni, rivela uno studio.

Sono stati utilizzati i dati del Bird Banding Laboratory dello U.S. Geological Survey's che ha archiviato 150.000 record individuali di warblers durante le loro migrazioni primaverili e autunnali dal 1966 al 2015. Il team di studio ha scoperto che i tempi della migrazione primaverile degli uccelli si sono spostati prima negli ultimi cinquant'anni, osservando che gli uccelli passano attraverso i siti di fasciatura circa un giorno prima di ogni decennio.

Il team ha anche studiato la migrazione autunnale e ha scoperto che non ci sono stati cambiamenti nei tempi del picco di migrazione autunnale, ma questo richiede più tempo rispetto a cinquant'anni fa. Le scoperte sul cambiamento nel modello di migrazione dell'uccello sono state accolte dalla comunità ornitologica come un altro effetto del riscaldamento globale. In alcune specie, i cambiamenti nei tempi di migrazione corrispondono ai cambiamenti nelle condizioni ambientali, Kristen Covino, assistente professore di biologia alla Loyola Marymount University di Los Angeles e autore principale dello studio di Warbler, ha detto.

Il cambiamento medio di un giorno per decennio potrebbe non sembrare un'enorme differenza, ma è importante considerare tale cambiamento nel suo contesto più ampio. Andrew Farnsworth, ricercatore associato presso il Cornell Lab of Ornithology, che non era coinvolto nel nuovo studio, ha paragonato il cambiamento nella migrazione allo spostamento del giorno di Natale ogni 10 anni. Tra cinquant'anni, Natale sarà il 20 dicembre. Pochi decenni dopo, Natale sarà il Ringraziamento. Lo studio ha riscontrato poche variazioni nella migrazione autunnale degli uccelli, ma la migrazione autunnale è più lunga negli ultimi anni.

Lo studio fornisce preziose informazioni sui cambiamenti comportamentali di un comune uccello canoro, che possono avere effetti simili ad altre specie. La ricerca è unica in quanto ha studiato non solo i modelli autunnali e primaverili, ma anche l'intera area geografica, ha affermato Jill Deppe, direttore senior dell'iniziativa sugli uccelli migratori della National Audubon Society.

Il team di studio ha notato che i loro risultati specifici non possono essere collegati direttamente al riscaldamento globale senza studiare i modelli riguardanti le tendenze climatiche a lungo termine. I risultati sulla varietà del comportamento degli uccelli potrebbero essere segni di importanti problemi legati al clima, che possono influenzare la capacità dell'uccello di evolversi e adattarsi.

Gli uccelli sono diventati una parte importante della comprensione del crescente impatto del cambiamento climatico. Il cambiamento nel modello di migrazione di Warbler non è direttamente collegato al riscaldamento globale, né include dati sulla temperatura e sul clima. Nel campo dell'ornitologia, tuttavia, i segni del cambiamento climatico in vari ricercatori stanno diventando difficili da ignorare. Gli uccelli sono molto suscettibili ai cambiamenti e sono un buon indicatore di ciò che sta accadendo nel loro ambiente fisico, ha spiegato Farrow.

Gli ornitologi hanno tracciato una connessione diretta tra uccelli e cambiamento climatico nei loro studi. Lo scorso dicembre, è stato riportato uno studio che gli uccelli si stanno riducendo con l'aumento della temperatura globale. I ricercatori hanno anche notato un drastico declino della popolazione di uccelli negli Stati Uniti e in Canada dal 1970 e hanno incluso il cambiamento climatico come colpevole del declino. La National Audobon Society ha riferito che due terzi degli uccelli nordamericani sono a rischio di estinzione e indicano il riscaldamento globale.

© 2018 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza autorizzazione.