Mosaico dell’ecosistema: riepilogo della settimana di sensibilizzazione sulla lontra marina

38

Mentre la celebrazione è sempre il nome del gioco per la Sea Otter Awareness Week, la popolazione delle lontre marine in California continua a lottare e questi amati animali affrontano minacce naturali e causate dall’uomo in tutto il loro territorio intorno al Pacifico. La tendenza della popolazione in California si è spostata verso il basso negli ultimi anni e le lontre non hanno esteso il loro areale a nord oa sud per più di due decenni. Detto questo, molte delle presentazioni virtuali della Sea Otter Awareness Week di quest’anno si sono concentrate sulla fattibilità della reintroduzione delle lontre marine nelle aree del loro areale storico.

Il tema di quest’anno, Ecosystem Mosaic, ha seguito l’idea dell’ecosistema della lontra marina come un’opera d’arte, in cui la rimozione di elementi chiave o danni alla sua struttura rende il quadro ecologico incompleto. Per pura serendipità, abbiamo scoperto il lavoro dell’artista di mosaici Juan Lopez e ci siamo organizzati per utilizzare un’immagine di un murale lungo 25 piedi che ha creato e installato presso la Montclair Elementary School di Oakland, in California, sul nostro sito web. Il mosaico, “Delizia delle lontre”, raffigura due lontre marine che si tuffano in una vivace foresta di alghe. Questa immagine ci ha fornito un’ulteriore ispirazione per creare un fantastico programma di eventi di persona e virtuali.

Juan Lopez

In vari giorni e in vari momenti della settimana, Sea Otter Savvy, California State Parks, Elkhorn Slough National Estuarine Research Reserve, il Santa Cruz Natural History Museum e il Seymour Marine Discovery Center hanno fornito stazioni di osservazione di persona lungo la gamma del lontra marina del sud, da Santa Cruz fino alla spiaggia di Avila. I padroni di casa della stazione di osservazione di Morro Bay hanno interagito con quasi 1.000 visitatori. Una dozzina o più di lontre marine tendono a radunarsi vicino alla costa in un sito noto come Target Rock, quindi i visitatori sono stati in grado di interagire con i docenti e hanno avuto una splendida vista delle lontre.

La maggior parte delle organizzazioni che hanno ospitato eventi virtuali durante la settimana ha registrato le proprie presentazioni, quindi controlla il sito Web della settimana di sensibilizzazione sulla lontra di Defenders per tutte le registrazioni degli eventi. Insieme a questi eventi virtuali, decine di zoo e acquari, organizzazioni per la conservazione, istituzioni educative, agenzie governative e altri gruppi hanno creato attività di persona; condiviso divertenti storie, immagini e video di lontre marine sui social media; e ha diffuso nuovi risultati di ricerca e informazioni generali sulle lontre marine.

In una presentazione ospitata da Defenders, Peter Hatch, membro delle tribù confederate degli indiani Siletz e membro del consiglio di amministrazione dell’Alleanza Elakha in Oregon, ha condiviso le sue opinioni sull’importanza culturale del ripristino delle lontre marine in una parte significativa del loro areale storico. Defenders ha anche ospitato un evento con l’artista dell’Alaska Kari Becker, che ha condotto una lezione di arte virtuale in cui i partecipanti hanno creato dipinti dell’habitat biodiverso della lontra marina.

Jim Pfeiffenberger/NPS

La Point Reyes National Seashore Association ha ospitato un discorso del Dr. Josh Smith su come due eventi senza precedenti – un’ondata di caldo marino e la morte delle stelle marine – hanno portato a un’epidemia di ricci di mare che ha devastato il sistema di alghe lungo la costa occidentale. Smith ha descritto come questo ecosistema mutevole ha contribuito a perfezionare la nostra comprensione del ruolo fondamentale della lontra marina nel mantenimento della salute del mosaico della foresta di alghe.

L’ecologo di Seagrass Dr. Brent Hughes ha tenuto due conferenze, una ospitata dal Seymour Marine Discovery Center e l’altra ospitata dal Marine Conservation Institute. Hughes ha offerto le lontre marine come specie modello per studiare come il recupero di un grande predatore marino influisca sugli ecosistemi oceanici. Ha anche parlato delle condizioni e delle sfide che guideranno il ritorno delle lontre marine nelle aree non occupate della California dove vagavano prima che il commercio di pellicce causasse l’estinzione localizzata della specie.

California State Parks e Sea Otter Savvy hanno dovuto cancellare il loro livestream Float Down the Coast il 21 settembre a causa di gremlins tecnici; tuttavia, gli organizzatori hanno registrato l’evento, che includeva brevi discorsi informativi di esperti di lontre marine in siti costieri che vanno dal Parco Statale di Año Nuevo a Baja, in Messico.

Lilian Carswell/USFWS

Il Marine Mammal Center (TMMC) ha ospitato una presentazione congiunta di Sophia Lyon e Jane Rudebusch, che hanno trasmesso i risultati dei loro progetti di laurea sulle lontre marine nell’estensione settentrionale del loro areale in California e sul potenziale di migrazione o reintroduzione in aree del loro storico gamma nella baia di San Francisco e nel nord della California. In un evento separato, TMMC ha intervistato la dott.ssa Heather Harris, uno dei veterinari associati, e Mike Harris, un biologo anziano del Dipartimento della fauna selvatica e dei pesci della California, sul loro lavoro per salvare le lontre marine. Tra i momenti salienti della presentazione c’era un breve video di Harris che riunisce un cucciolo di lontra marina con sua madre a Morro Bay.

Il Central Coast Aquarium ha ospitato due conferenze dei ricercatori di Cal Poly San Luis Obispo che hanno discusso delle straordinarie capacità di questi animali di sopravvivere in acque fredde. La dottoressa Heather Liwanag ha parlato degli adattamenti metabolici che le lontre marine hanno fatto per regolare la loro temperatura corporea mentre la studentessa universitaria Kate Riordan ha spiegato le qualità termiche e di galleggiamento del pelo di cucciolo e adulto.

Il team dei social media del Monterey Bay Aquarium ha trasmesso in live streaming una sessione di alimentazione dalla loro mostra sulle lontre marine e ha condotto una divertente chiacchierata con l’acquariofilia Stephany Simmons sul suo lavoro nel prendersi cura delle lontre residenti nell’acquario.

La Sea Otter Awareness Week ha caratterizzato il programma We Were Here di Sea Otter Savvy, dedicato a educare le comunità e le parti interessate sugli effetti che l’assenza di lontre marine ha avuto nelle loro regioni e sugli impatti ecologici e socioeconomici positivi che un ritorno delle lontre marine potrebbe conferire.

David Ledig / BLM

Il 23 settembre, il programma We Were Here ha ospitato un evento COVID-safe presso l’Exploratorium di San Francisco con i co-fondatori dell’Ohlone Cafe Vincent Medina e Louis Trevino. In una serie di tre brevi presentazioni, hanno raccontato la lunga storia delle lontre marine e degli umani nel nord della California: le fiorenti popolazioni di lontre precoloniali, la quasi estinzione delle lontre marine e i danni causati ai popoli nativi durante il commercio di pellicce, come così come gli sforzi odierni per ripristinare e convivere ancora una volta con le lontre marine. We Were Here ha creato un sondaggio tra le parti interessate per consentire alle persone di valutare l’idea di reintrodurre le lontre marine in aree da cui sono rimaste assenti per più di un secolo. Ti invitiamo ad aggiungere i tuoi pensieri!

Sebbene Gena Bentall di Sea Otter Savvy abbia dovuto cancellare il suo discorso sulla coesistenza delle lontre marine per la serie di conferenze Virtual Mind Walks della Central Coast State Parks Association, le persone possono ora registrarsi per questa presentazione, che è stata riprogrammata per il 17 dicembre.

L’anno prossimo osserveremo il 20° anniversario della Sea Otter Awareness Week. Naturalmente, ci aspettiamo che tutti programmino l’intero anno intorno all’ultima settimana di settembre 2022, quando presenteremo un nuovo programma di attività per celebrare la splendida lontra marina.

Per ricevere aggiornamenti settimanali e informazioni sul lavoro di conservazione della lontra marina, iscriviti al gruppo Facebook Defenders of Wildlife’s Sea Otter.