Oltre 100 piccoli coccodrilli fanno l’autostop sulla schiena del loro papà

201

La vita in natura può essere più divertente di quanto pensi. Grazie ai nostri fotografi naturalisti, questi momenti invisibili hanno continuato a essere documentati e condivisi con il mondo.

Ad esempio, un dolce momento di padre e figli è stato catturato in una riserva naturale in India tra i coccodrilli gaviali.

È stato mostrato che il papà coccodrillo ha fatto fare un passaggio ai suoi figli sulla schiena mentre attraversava il fiume.

Il pluripremiato fotografo naturalista, Dhritiman Mukherjee, ha detto che più di 100 bambini sciamavano sul gaviale nel fiume Chambal.

La foto mai vista prima è stata scattata a distanza di sicurezza utilizzando un obiettivo della fotocamera da 70-200 mm, poiché avvicinarsi troppo a un coccodrillo maschio mentre si guardano i suoi piccoli può costarti in seguito.

“Sto chiarendo che non sono un artista”, ha detto Mukherjee a PetaPixel durante una videochiamata da Calcutta, in India. “La differenza è che l’artista lavora sulla fauna selvatica per soddisfare un’ambizione artistica o un obiettivo artistico. Lo uso per raggiungere il mio obiettivo scientifico: la conservazione”.

Problemi di conservazione in una fotografia

Mukherjee considera la fotografia un mezzo e uno sbocco per affrontare i problemi di conservazione che il mondo deve affrontare oggi, motivo per cui in genere è fuori per 300 giorni all’anno per viaggiare alla periferia delle riserve naturali del mondo, come mostrato sul sito web di dhritiman.

Sebbene non si consideri specificamente un artista, la sua missione è stata quella di catturare immagini di specie altamente minacciate, inclusi i gaviali, la cui popolazione massima è concentrata nel fiume Chambal, secondo il National Chambal Sanctuary.

Nel giugno 2017, Mukherjee ha viaggiato poco meno di 200 miglia a sud-est della capitale Nuova Delhi per compiere la sua missione.

È stato proprio questa mattina in cui è stato in grado di imbattersi accidentalmente nella scena, cosa che non sarebbe stata possibile se non fosse stato per le “buone connessioni” e “l’ottima rete locale”.

“Continuo a ricevere informazioni dalla popolazione locale, dagli scienziati, dai naturalisti e dai funzionari del dipartimento forestale. E questa non è stata la mia prima visita nella regione. Sono stato qui alcune volte… continuo ad andarci”, ha aggiunto, osservando che Chambal ha la popolazione massima di gaviali al momento.

“Questo era un grosso maschio maturo, 16-17′, abbastanza conosciuto [to forest officials] e si era accoppiato con 7-8 femmine. I bambini che vedi sulla sua schiena provengono da più femmine”.

Leggi anche: Feti di serpente che imparano a cacciare mentre sono ancora nel grembo materno

Un amore paterno

Con un muso molto stretto, era quasi impossibile per il padre coccodrillo portare i suoi piccoli in bocca, cosa che fanno naturalmente.

Quindi, i suoi figli devono aggrapparsi alla sua testa e alla sua schiena per fornire protezione e uno stretto legame genitoriale.

Il gaviale (Gavialis gangeticus), chiamato anche gaviale, è un membro mangiatore di pesci dell’ordine dei Crocodilia, che si trova principalmente nei fiumi dell’India e del Nepal.

Sono tra i coccodrilli viventi più lunghi che raggiungono lunghezze fino a 20 piedi (6,1 m).

I membri di questo ordine includono coccodrillo, alligatore, caimano e gaviale “veri”.

Le specie gaviali sono state gravemente minacciate, ma gli esperti di fauna selvatica hanno affermato che il loro numero è aumentato negli ultimi anni.

Ce ne sono solo circa 650 dal 2017, anche se c’è stato un certo aumento nei fiumi d’acqua dolce dell’India e del Nepal, secondo la Lista Rossa IUCN.

Il colpevole è principalmente l’esaurimento degli habitat.

Articolo correlato: spugne marine trovate “estremamente sbiancate” nelle acque della Nuova Zelanda

© 2022 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.