Pesci d'acqua dolce globali a rischio di estinzione, 16 già si sono estinti nel 2020

0
8

26 febbraio 2021 11:10 EST

Una nuova ricerca ha fatto dipingere ogni giorno un'immagine terribile dello stato del nostro delicato ecosistema, dai coralli delle profondità marine agli animali terrestri. Uno studio recente rivela che quasi un terzo delle diverse popolazioni di pesci d'acqua dolce, che ammonta al 51% del totale delle specie di pesci conosciute, è sull'orlo dell'estinzione in tutto il mondo.

(Foto: Jeremy Bishop)

I pesci dimenticati del mondo

Il numero scioccante proviene dall'ultima analisi fatta e raccolta da 16 organizzazioni globali per la conservazione in uno studio intitolato "The World's Forgotten Fishes".

L'analisi è stata condotta dal World Wildlife Fund For Nature (WWF) e dalla collaborazione con organizzazioni come Nature Conservancy, London Zoological Society (ZSL), Global Wildlife Conservation e Alliance for Freshwater Life.

Per quanto riguarda il rischio dei pesci d'acqua dolce, Stuart Orr del World Wildlife Fund ha affermato che non c'è da nessuna parte nella natura del mondo che le crisi siano più acute che nei nostri fiumi, laghi e zone umide. Il segno più evidente del danno subito è la rapida riduzione della popolazione di pesci d'acqua dolce. I pesci d'acqua dolce sono la forma acquatica del canarino del minatore di carbone e dobbiamo attenerci all'avvertenza.

LEGGI ANCHE: Meraviglie della natura: il segreto dietro il mistero del pesce che canta

Declino radicale nei pesci d'acqua dolce

Attualmente, il World Wildlife Fund (WWF) ha dichiarato che sono state identificate oltre 18.075 specie di pesci d'acqua dolce, che rappresentano oltre la metà di tutte le specie di pesci del mondo e un quarto di tutte le specie di vertebrati. Lo studio mostra che 16 specie di pesci d'acqua dolce si sono estinte in un solo anno 2020. Inoltre, dal 1970, la popolazione mondiale di mega pesci che pesa più di 60 libbre si è ridotta di circa il 94%, mentre i pesci d'acqua dolce migratori sono diminuiti del 76% .

L'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN) sottolinea inoltre che il 30% dei pesci d'acqua dolce è a rischio di estinzione se non si presta attenzione. Inoltre, la salute dell'ecosistema di acqua dolce sta subendo una riduzione disastrosa. Un rapporto del World Wildlife Fund aggiunge che il tasso di perdita di biodiversità negli ecosistemi di acqua dolce è stato scoperto essere il doppio di quello degli oceani e delle foreste.

(Foto: Elianne Dipp)

Minacce alle specie ittiche nel mondo

Secondo gli esperti, ci sono diverse cause alla base della diminuzione delle popolazioni di pesci d'acqua dolce che includono pratiche di pesca illegali, degrado dell'habitat, inquinamento dell'acqua, cambiamento climatico, presenza di specie invasive e pesca eccessiva. Una recente ricerca pubblicata sulla rivista Science ha esaminato oltre 2.500 fiumi del mondo e ha rivelato che l'attività umana ha messo in grave pericolo specie di pesci d'acqua dolce pari al 23%. Anche altri mammiferi d'acqua dolce devono affrontare minacce simili ogni giorno.

La pesca fornisce cibo a oltre 200 milioni di persone e rappresenta una fonte di sostentamento per 60 milioni di persone provenienti da varie parti del mondo. Lo studio mostra che i pesci d'acqua dolce in tutto il mondo sono altamente sottovalutati, rendendoli così più soggetti all'estinzione.

Il lavoro congiunto di rinomate organizzazioni ambientali ha contribuito a creare un piano di recupero di emergenza per aiutare questi pesci a prosperare di nuovo nel loro habitat naturale. L'analisi aiuta anche i governi e le persone a proteggere e ripristinare i flussi dei fiumi, la qualità dell'acqua e gli habitat critici, mantenendo così un controllo rigoroso sulle pratiche di pesca difettose.

ARTICOLO CORRELATO: 35 tonnellate di pesce trovate lavate nel lago China

Per ulteriori notizie, aggiornamenti sui pesci e argomenti simili non dimenticate di seguire Nature World News!

© 2018 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui