Pinguino imperatore: i pinguini più grandi del mondo si uniscono all’elenco delle specie minacciate a causa dei cambiamenti climatici e del riscaldamento globale

36

Le popolazioni di pinguini imperatore nel continente ghiacciato del mondo sono minacciate a causa dei cambiamenti climatici e del riscaldamento globale. Ora, i pinguini più grandi del mondo si uniscono all’elenco delle specie minacciate, secondo una dichiarazione ufficiale dell’US Fish & Wildlife Service (USFWS) martedì 25 ottobre. Con questo, gli scienziati temono che i pinguini imperatori possano diventare in pericolo e affrontare l’orlo dell’estinzione presto.

Per decenni, gli scienziati hanno avvertito che lo scioglimento dei ghiacciai e del ghiaccio in Antartide a causa del riscaldamento del pianeta sta causando non solo la crisi climatica e l’innalzamento globale del livello del mare, ma anche la perdita dell’habitat per i pinguini imperatori, un uccello marino incapace di volare endemico solo dell’Antartide. I pinguini sono noti per la loro dipendenza dal ghiaccio veloce, una piattaforma galleggiante su un oceano ghiacciato, per allevare e allevare i loro piccoli.

I conservazionisti avvertono che tale declino della popolazione può essere imminente a meno che non vengano prese misure rapide o azioni concrete. Mentre sono attualmente in fase di adozione misure globali, tra cui l’Accordo sul clima di Parigi guidato dalle Nazioni Unite, recenti rapporti di quest’anno suggeriscono che il mondo non sta raggiungendo l’obiettivo del Trattato di Parigi di ridurre la temperatura globale della Terra a 1,5 gradi Celsius.

Dichiarazione dell’elenco delle specie minacciate

(Foto: NEIL SANDS/AFP via Getty Images)

La dichiarazione funge da campanello d’allarme e da campanello d’allarme dopo che l’USFWS ha scoperto che esiste una crescente minaccia contro la popolazione di pinguini. In questa circostanza, l’agenzia statunitense per la fauna selvatica pone il pinguino imperatore (Aptenodytes forsteri) sotto protezione ai sensi dell’Endangered Species Act (ESA). Ciò consentirà anche ripercussioni legali quando si tratta di danneggiare la specie.

L’ESA fornisce un programma per la conservazione di animali, piante e habitat minacciati e in via di estinzione, secondo l’Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti (EPA). Nel caso di A. forsteri, l’USFWS ha affermato che i pinguini imperatori sono elencata come specie minacciata che include una regola della sezione 4 (d) che consente la protezione per la specie.

Inoltre, l’agenzia riconosce che l’impatto del cambiamento climatico sull’habitat del ghiaccio marino, dove i suddetti uccelli trascorrono la maggior parte della loro vita, è la principale minaccia per la popolazione di pinguini. Il direttore dell’USFWS Martha Williams ha affermato che l’elenco riflette la crescente crisi di estinzione, sottolineando l’importanza dell’ESA e gli sforzi ad essa associati per conservare le specie prima che sia troppo tardi.

Leggi anche: Umani visitano per la prima volta la colonia di pinguini imperatori in Antartide

Pinguini imperatori in via di estinzione

Live Science ha menzionato uno studio pubblicato lo scorso anno che ha rilevato che fino al 70% delle colonie di pinguini imperatori in Antartide potrebbero estinguersi entro il 2050, se la perdita di ghiaccio marino continua. Inoltre, circa il 98% delle colonie potrebbe scomparire entro il 2100. Quando ciò accadrà, gli scienziati ritengono che le specie di pinguini non saranno in grado di riprendersi.

Oltre alla perdita di ghiaccio marino, le temperature più elevate potrebbero anche uccidere la preda dei pinguini imperatori come il pesce argentato antartico e altre specie di pesci, lasciando i pinguini senza cibo e provocando fame e morte.

I suddetti “risultati strazianti” che hanno spinto l’USFWS a proporre la protezione dei pinguini imperatori sotto l’ESA.

Attualmente ci sono circa 61 colonie riproduttive di pinguini imperatori lungo la costa dell’Antartide, che comprende circa 270.000-280.000 coppie riproduttive, secondo l’USFWS.

Articolo correlato: Il tempo sta per scadere per l’amato pinguino imperatore

© 2022 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.