Quattro studi che dimostrano che gli animali acquatici sono ancora più intelligenti di quanto pensassimo

0
4

Tutti i pregiudizi sull'intelligenza dei pesci sono stati spazzati via dall'acqua.

Indipendentemente dall'intelligenza, tutti gli esseri dovrebbero essere in grado di vivere liberi da abusi e le capacità cognitive non dovrebbero essere considerate nel modo in cui qualcuno viene trattato. Detto questo, conoscere il modo in cui gli animali pensano e risolvono i problemi può aiutarci a identificarci ancora di più con loro. Ecco 4 volte in cui gli animali acquatici hanno fatto ondate nella comunità scientifica:

LE SEPPIE POSSONO PIANIFICARE IN ANTICIPO: Un gruppo di seppie, che fanno parte della famiglia dei cefalopodi insieme a polpi e calamari, ha recentemente superato un test cognitivo fatto per i bambini umani. Il test, spesso denominato "test marshmallow", viene fornito per mostrare se qualcuno può imparare, adattarsi e pianificare il futuro. Le seppie sono state poste in una vasca con accesso immediato a un gambero crudo ma hanno avuto accesso ad un alimento più favorevole, un gambero vivo, dopo un certo ritardo. Se mangiavano i gamberi, non avevano accesso ai gamberetti. La seppia nello studio ha dimostrato la capacità di ritardare la gratificazione e attendere il trattamento migliore in seguito, un'abilità paragonabile a quella che è stata osservata nei vertebrati dal cervello più grande.

I POLIPI SONO ARTISTI DELLA FUGA: Come tutti noi, i polpi vogliono vivere liberi dalla sofferenza fisica o emotiva. È noto che i polpi spruzzano acqua sugli sperimentatori in un laboratorio e hanno cortocircuitato i circuiti luminosi quando volevano l'oscurità in cattività. Un polpo di nome Inky ha fatto notizia in Nuova Zelanda quando è scappato dalla sua vasca in un acquario e si è diretto verso un tubo di scarico che portava al mare.

I PESCI POSSONO UTILIZZARE STRUMENTI: L'uso di strumenti una volta era considerato un'abilità cognitiva che solo gli esseri umani possiedono, ma ora gli scienziati hanno scoperto che anche altri animali come scimpanzé, lontre, polpi e pesci possono usare strumenti. Secondo Discover Magazine, il pesce zanna maculato nero sbatte le vongole contro le rocce finché i loro gusci non si rompono. In un approccio simile, altre specie di pesci schiacciano i ricci contro i coralli per rompere le loro spine e nutrirsi del loro morbido interno.

I GRANCHI HANNO GRANDI RICORDI: Nel 2019, gli scienziati hanno condotto uno studio di apprendimento spaziale, che ha rivelato che i granchi di riva comuni possono spostarsi in un labirinto complesso per trovare cibo e possono persino ricordare il percorso settimane dopo. Durante un periodo di quattro settimane, gli scienziati hanno visto i granchi mostrare un costante miglioramento sia del tempo impiegato per trovare il cibo alla fine che del numero di giri sbagliati presi. Quando sono tornati al labirinto due settimane dopo, hanno raggiunto la fine del labirinto in meno di otto minuti, un chiaro segno che si erano ricordati del percorso. I nuovi granchi introdotti nel labirinto per la prima volta impiegavano molto più tempo a raggiungere la fine, e alcuni non sono mai arrivati ​​alla fine durante il periodo di studio di un'ora.

Gli animali acquatici sono intelligenti, consapevoli di sé e, cosa più importante, provano dolore proprio come qualsiasi altro animale. Per favore mostra compassione per questi animali affascinanti e lasciali fuori dal piatto.

PROVA QUESTI PRODOTTI DI MARE SENZA PESCE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui