Ricerca del progetto sulla fauna selvatica: The Secret Lives of Animals Revealed by Camera Traps

0
5

27 febbraio 2021 15:41 EST

La ricerca del progetto sulla fauna selvatica, in particolare quelle incentrate sulla misurazione dell'eccesso e della densità di enormi mammiferi, richiede risorse e tempo. Enormi carnivori come i leopardi hanno alcune gamme che durano diversi chilometri quadrati. Per eseguire una buona ricerca per dedurre il loro numero, il numero in una particolare regione deve essere registrato senza perdere traccia o fare molti errori.

Per combattere la domanda di efficienza, ridurre lo sforzo manuale e la robustezza, gli scienziati stanno rapidamente impiegando metodi creativi per compilare e valutare i dati. In questa visualizzazione, le fototrappole rendono il lavoro molto più semplice e un vantaggio enorme è che possono registrare i dati come fotografie.

(Foto: Pixabay)

Il progetto Karnataka

Il gruppo di Sanjay Gubbi presso la Nature Conservation Foundation ha svolto ricerche sui leopardi e sul loro bersaglio nelle foreste sicure del Karnataka e delle regioni per circa un decennio, e le trappole fotografiche sono state fondamentali per loro. Secondo diversi documenti, le trappole fotografiche non sono moderne, i modelli di queste fotocamere sono stati ovunque dalla fine del 1900 o all'inizio degli anni 1890.

Nella nuova forma, una trappola fotografica è una fotocamera attivata dal movimento e regolata a batteria che cattura le immagini quando un flash a infrarossi è ostacolato da un animale o da un essere umano. In molti casi anche la caduta di foglie e insetti può innescarli.

Gli scienziati hanno ottenuto due tipi di immagini, un tipo è il falso trigger. Gli altri tipi sono produttivamente milioni di immagini che il gruppo di Gubbi ha compilato, esaminato e valutato nel tempo. Questa azione era manuale ma ora può essere accelerata con il software.

LEGGI ANCHE: L'uccello selvatico più antico del mondo che ha allevato oltre 40 pulcini ha appena compiuto 70 anni

Il miracolo della fotografia

"Ecco alcune immagini dal nostro sito più grande. Su quasi tre centinaia di migliaia di fotografie che abbiamo scattato, circa il 94% erano immagini di specie diverse da leopardi, falsi inneschi, bestiame e esseri umani. Ma un po ', e una frazione vantaggiosa di questo 94% produce le immagini più deliziose del lotto – una raccolta che il nostro gruppo chiama moderatamente selfie e foto affascinanti ", hanno affermato gli scienziati.

Questa piccola frazione è il risultato di un enorme risultato: molto duro lavoro che va nella compilazione, valutazione e trascinamento di queste immagini, rendendole molto più apprezzate. Le trappole fotografiche sbloccano finestre nel mondo sotterraneo degli animali che di solito non si vedono. I ricercatori hanno iniziato a utilizzare le trappole fotografiche nel 2013 per regolare la densità e l'abbondanza di leopardi nei paesaggi selvaggi del Karnataka.

(Foto: Pixabay)

Hai perso 60 delle 540 trappole fotografiche

Presumendo quanto siano unici questi strumenti spesso vengono rubati, ma gli animali non sono certo da biasimare. 60 delle 540 trappole fotografiche che abbiamo acquisito fino ad oggi sono andate perse per la curiosità degli animali e non meno di 140 per la curiosità umana. Queste immagini sono risorse straordinarie per la ricerca, in particolare quelle scattate di notte perché illuminano un mondo evasivo.

Grazie a queste foto, generazioni di leopardi si sono dipanate davanti ai nostri occhi, stupite per le grandi distanze che percorrono, stupite dalle loro acrobazie ed esaminate anche la caccia irregolare. Ci sono anche immagini sconosciute di ali e arti divisi ai margini del fotogramma, o l'eventuale foschia celeste che spara nel cielo notturno.

ARTICOLO CORRELATO: Foca beccata a uccidere, mangiare uno squalo davanti alla telecamera

Per ulteriori notizie, aggiornamenti sulla fauna selvatica e argomenti simili, non dimenticare di seguire Nature World News!

© 2021 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.

© 2021 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui