Segreti dell'ibernazione: cosa insegnano questi affascinanti lemuri sonnecchianti ai ricercatori

0
7

La primavera sta arrivando in Nord America ei ricercatori sono tranquillamente felici. I piccoli lemuri nani si stanno svegliando dopo diversi mesi di ibernazione. Questa è la prima volta che questi animali pelosi con la coda grassa entrano in un lungo letargo durante la reclusione.

Un nuovo studio, che ha rianimato le condizioni stagionali per indurre i lemuri nani in gabbia all'ibernazione, proprio come fanno i loro parenti selvatici nella parte occidentale del Madagascar, propone che questi lemuri possano tornare ai loro selvaggi modi di dormire dopo anni di addestramento in cattività.

Una biologa dei primati, Erin Ehmke del Duke Lemur Center dove è stato condotto lo studio, ha affermato di essere stati in grado di replicare molto bene le loro condizioni selvagge per far sì che riproducessero il loro modello naturale di ibernazione.

(Foto: Pixabay)

Condizioni meteorologiche estreme

I risultati della ricerca non dovrebbero solo aiutare a migliorare la cura dei lemuri nani in schiavitù, ma anche offrire ai ricercatori nuovi modi di ricercare gli inganni biologici che gli animali ibernati utilizzano in condizioni climatiche estreme.

I lemuri nani con la coda grassa sono i migliori ibernatori, che utilizzano fino a sette mesi di ibernazione ogni anno a seconda delle loro situazioni. È una tattica di sopravvivenza severa che molti mammiferi utilizzano per 250 milioni di anni.

LEGGI ANCHE: Lemuri Yak quando conoscono gli altri: eredità sociale dai primati

La scienza dell'ibernazione

I lemuri nani che fanno uso di depositi di grasso nella coda per sopravvivere all'inverno del Madagascar sono davvero i parenti più vicini ai mammiferi in letargo.

Per risparmiare energia durante l'ibernazione, la frequenza cardiaca di questi mammiferi quasi muore, anche la loro temperatura corporea scende e il modo in cui respirano si riduce al punto in cui i ricercatori hanno notato che un lemure ibernato usa più di 20 minuti tra i respiri.

Indagare sugli animali che vanno in letargo è più complesso di un'invidiosa curiosità per i ricercatori, poiché un giorno potrebbe effettivamente migliorare la salute umana.

Sebbene per ora rimanga nell'arena della fantascienza, gli scienziati stanno facendo ricerche sulla scienza dell'ibernazione al fine di trovare modi per aiutare le persone a superare i voli spaziali a lunga distanza, rendendo così la chirurgia più sicura e probabilmente anche prevenire le malattie.

(Foto: Flickr)

Otto lemuri dalla coda grassa

In questa ricerca, il team di scienziati ha osservato otto lemuri nani dalla coda grassa, la prole di un animale selvatico portato anni fa al Duke Lemur Center, per un inverno artificiale a medio termine per sapere se questi animali nani potevano ibernare rispetto ai loro controparti selvagge.

Se questa interruzione è solo temporanea per il modello di ibernazione o perché i lemuri dalla coda grassa in cattività hanno perso la capacità fisiologica di andare in letargo rimane ancora un po 'strano.

Gli scienziati hanno rivelato che i lemuri nani hanno effettivamente la capacità di sostenere l'ibernazione a medio termine in schiavitù, concordando con l'idea che l'ibernazione è cablata biologicamente in questi mammiferi e può essere riattivata in un ambiente favorevole.

Prima di fare rifornimento, gli animali sono stati dotati di radiotrasmettitori per calcolare la frequenza cardiaca e la temperatura della loro pelle e sono stati ceduti in coccole controllate dalla temperatura, ingabbiate con scatole di legno realizzate per replicare le cavità degli alberi.

ARTICOLO CORRELATO: Popolazione di lemuri dalla coda ad anelli minacciata dalla caccia e dalla distruzione degli habitat

Per ulteriori notizie, aggiornamenti sui lemuri e argomenti simili, non dimenticare di seguire Nature World News!

© 2021 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui