Serpente contro bambino: il bambino morde a morte un serpente da 20 pollici dopo che l’ha attaccata per la prima volta

84

Una bambina di 2 anni ha dato a un serpente un morso di vendetta fatale per rappresaglia dopo che le aveva morso il labbro.

Il bambino è stato morso il 10 agosto e viene dal villaggio turco di Kantar, vicino a Bingol. Secondo quanto riferito, le sue urla sono state ascoltate dai suoi vicini mentre veniva attaccata dal serpente nel suo cortile.

Quando l’hanno raggiunta, hanno scoperto un serpente di 20 pollici conficcato tra i suoi denti e un segno di morso sul labbro. Dopo che il bambino ha morso il serpente per rappresaglia, il serpente alla fine è morto e la bambina di 2 anni è stata quindi portata al Bingol Maternity and Children’s Hospital per ricevere cure mediche per le sue ferite. Era sotto osservazione da 24 ore e stava bene.

Serpente contro bambino

Secondo l’OMS, i bambini sono significativamente più suscettibili degli adulti agli effetti avversi velenosi dei morsi di serpente a causa della loro piccola massa corporea. A seconda del tipo di serpente, il veleno contiene proteine ​​emotossine che impediscono la coagulazione del sangue o neurotossine che interrompono gli impulsi nervosi. Pertanto, un morso può causare danni ai tessuti, insufficienza d’organo, emorragia, paralisi e altri effetti.

Specie di serpenti sconosciute potrebbero essere state coinvolte nell’incidente. La Turchia ha 45 specie di serpenti, 12 delle quali sono velenose. Il fatto che la giovane non sia in condizioni critiche fa pensare che sia stata fortunata ad essere stata attaccata da una specie non velenosa.

Mehmet Ercan, il padre della bambina, ha detto che i suoi vicini hanno affermato che mentre sua figlia teneva il serpente e giocava con esso, il serpente l’ha morsa. Ercan era al lavoro durante il calvario.

Ha continuato spiegando che sua figlia aveva risposto con un morso di vendetta.

Leggi anche: Un uomo che partecipa al funerale di suo fratello morto per il morso di un serpente, viene anche morso da un serpente e muore

Statistiche sui morsi di serpente

Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ogni anno 5,4 milioni di persone nel mondo vengono morsi dai serpenti. Di questa cospicua somma, 2,7 milioni dei quali sono velenosi. Secondo le stime, tra 81.000 e 138.000 persone all’anno muoiono a causa dei morsi di serpente e tre volte quel numero subisce una paralisi permanente, o talvolta può persino portare all’amputazione a causa del veleno.

Secondo il National Poison Information Center, sono stati segnalati 550 casi di morsi di serpente specificamente in Turchia, dove il bambino è stato morso, nei nove anni tra il 1995 e il 2004. Il mese più frequente, giugno, ha visto circa il 24,3% di questi incidenti, che si è verificato principalmente nelle regioni dell’Anatolia centrale, di Marmara e del Mar Nero.

Gli antiveleni, che vengono spesso creati usando il veleno del serpente, possono essere usati per trattare i morsi di serpente. Tuttavia, poche nazioni possono produrre abbastanza veleno di serpente di alta qualità per la produzione di antiveleno, che presenta diverse sfide per la produzione di antiveleno, riferisce Newsweek.

Il processo utilizzato per creare antitossine per tetano e difterite negli anni 1890 è ancora ampiamente utilizzato per creare antiveleno oggi. Una piccola quantità di veleno viene iniettata in un animale, come una capra o un cavallo. Il sistema immunitario dell’animale rilascia anticorpi per combattere il veleno dannoso, che vengono successivamente raccolti dal sanguinamento. Dopo essere stato concentrato e purificato, il siero del sangue o il plasma vengono trasformati in antiveleno di grado farmaceutico.

Articolo correlato: “Il morso di serpente più doloroso del mondo” – La donna del Texas è rimasta in gravi condizioni dopo il morso di serpente velenoso

© 2022 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.