Terrificanti fossili di vermi della sabbia giganti "più grandi degli umani" trovati nell'oceano!

0
43

Dal terrificante Sarlacc di Star Wars al gigantesco verme della sabbia del franchise di Dune di Frank Herbert, ogni appassionato di fantascienza che si rispetti conosce uno o due vermi giganti. Quei mostri giganti striscianti sono ciò che alimenta gli incubi di molte persone.

È perfettamente comprensibile aver paura del pensiero di avere gigantesche creature simili a vermi che scavano sotto i tuoi piedi. Molte persone vanno a letto la notte pacificamente, sapendo che tali mostruosità non esistono nella vita reale.

O almeno non lo fa più.

Gli scienziati hanno scoperto tracce fossili che portano a una tana di caccia di antichi vermi giganti. Si stima che le tracce fossili esistessero da 20 milioni di anni.

Articolo correlato: The Evolution of Glow-in-the-Dark Insects, Shows Study

Vermi giganti preistorici

Si dice che un paio di milioni di anni fa, mostruosi vermi giganti abbiano terrorizzato gli oceani. Non sono grandi come i giganteschi vermi della sabbia, ma sono comunque abbastanza grandi da sopraffare gli umani. In effetti, alcuni possono raggiungere lunghezze più lunghe della maggior parte degli esseri umani adulti. E, per renderlo più spaventoso, sono creature predatrici.

I vermi mostri giganti erano soliti nascondersi sotto il fondo del mare mentre aspettavano la loro prossima vittima.

Quando una preda inconsapevole entra dove si trovano i vermi, usa le loro enormi mascelle di rasoio per affettare il povero animale e trascinare i loro resti sottoterra. Quando hanno raggiunto le loro tane, i vermi consumano i loro cibi.

(Foto: di Yu-Yen Pan, Masakazu Nara, Ludvig Löwemark, Olmo Miguez-Salas, Björn Gunnarson, Yoshiyuki Iizuka, Tzu-Tung Chen e Shahin E. Dashtgard)
La tana di 20 milioni di anni fa di un verme predatore di imboscate conservata nel nord-est di Taiwan

Secondo Shahin Dashtgard, professore di scienze della terra alla Simon Fraser University di Burnaby, nella Columbia Britannica, i fossili erano molto caratteristici. Non è per niente come quello che hanno visto prima nel disco rock, ha aggiunto.

A differenza dei fossili tradizionali che di solito si formano dalle parti dure del corpo di un animale, come le sue ossa o il guscio, i fossili di vermi sono "tracce fossili" costituite da tracce non biologiche come impronte o, in questo caso, una tana. I fossili sono descritti in uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports.

Lo stupore si riversò sulla consapevolezza che, a differenza dei fossili tradizionali formati dalle parti più dure dei resti di un animale come le ossa o le conchiglie, le tracce fossili consistono in tracce non biologiche

I vermi di solito hanno corpi molto morbidi; raramente si fossilizzano, secondo Dashtgard. Ciò significa che le tane che hanno creato sono l'unico documento che hanno riguardo a come sarebbe l'ecosistema e quanto fosse diverso.

Bobbit Worms

Sulla base delle tracce fossili e della natura di come funzionano i vermi predatori, i ricercatori hanno prove sufficienti per proporre che il verme preistorico abbia una somiglianza con i moderni Sand Strikers, noti anche come vermi Bobbit.

(Foto: Xanth Huang su Wikimedia Commons)

I vermi bobbit sono vermi predatori che vivono nei mari tropicali intorno alle regioni indo-pacifiche. I vermi dei mostri moderni possono crescere fino a tre metri di lunghezza. Hanno preso il loro nome a causa delle loro terrificanti capacità di affettare, come il modo in cui la moglie abusata Lorena Boobit ha fatto per rimuovere i genitali del marito violento.

Si dice che le versioni reali, sebbene miniaturizzate, del Sarlacc siano esistite per un tempo relativamente lungo. Così a lungo, infatti, che le fauci fossili di quello che si ritiene essere il più antico verme Bobbit sono state scoperte in una formazione rocciosa di 400 milioni di anni in Ontario, Canada. Sfortunatamente, ci sono pochissimi fossili registrati di tali vermi giganti perché, come accennato prima, i vermi sono piuttosto morbidi.

Per saperne di più sugli antichi vermi in futuro e su come hanno dominato i domini preistorici, i ricercatori stanno ora cercando di migliorare i metodi per individuare tracce fossili per creature marine dal corpo molle. I ricercatori non si fermeranno finché non scopriranno di più sulle creature terrificanti.

LEGGI ANCHE: I più grandi cuccioli di squalo: anche i giovani megalodonti possono mangiarti interi!

Per ulteriori notizie sugli animali preistorici, non dimenticare di seguire Nature World News!

© 2018 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.